Teen & Kid Closet raggiunge i giovani bisognosi con outlet di vestiti, scarpe, accessori di qualità

aprile 25—Vicino al centro di Spokane, un ordinato outlet in stile boutique ha scaffali di abbigliamento per neonati, bambini e adolescenti. Ci sono nuove scarpe, gioielli, prodotti per il trucco e la toelettatura.

Il sito è Teen & Kid Closet, un’organizzazione no-profit di 15 anni che fornisce vestiti e accessori gratuiti per bambini e giovani che vivono in povertà, affido o senzatetto nella parte orientale di Washington e nell’Idaho settentrionale. Il sito, al 307 di E. Sprague Ave., serve circa 2.000 bambini all’anno.

Ogni bambino o giovane fino all’età di 22 anni viene segnalato, forse da un’altra agenzia come un centro di accoglienza per la promessa della famiglia, associazioni di beneficenza cattoliche, un assistente sociale o un consulente scolastico. Le famiglie visitano nei giorni programmati ogni mese per trovare un’atmosfera da boutique che sia propositiva, ha affermato Robyn Nance, conduttrice di notizie KXLY e co-fondatrice dell’organizzazione no profit con Linda Rogers.

“Vogliamo davvero che sembri un’esperienza di acquisto rispetto a una banca di abbigliamento”, ha detto Nance.

“Non vogliamo che i bambini si sentano come se stessero ricevendo i rifiuti o le cianfrusaglie di qualcun altro. Vogliamo che sia speciale e che i bambini si sentano orgogliosi di ciò con cui lasciano qui ed siano entusiasti. Abbiamo dei bambini che non hanno mai posseduto qualcosa di nuovo con un’etichetta sopra.”

Il sito ha spogliatoi per provare i vestiti e una stanza sul retro dove i volontari smistano le donazioni.

L’organizzazione no profit riceve donazioni di vestiti usati delicatamente – e preferibilmente di abbigliamento appena acquistato – che possono essere consegnati in qualsiasi filiale della First Interstate Bank durante l’orario di lavoro. Solo il primo sabato di ogni mese, i volontari possono ricevere articoli durante l’orario di apertura presso l’outlet di Sprague.

Non può accettare indumenti intimi usati – calze, biancheria intima, reggiseni – quelli devono essere nuovi in ​​confezioni e l’organizzazione no profit non accetterà articoli con macchie e strappi, ha aggiunto Nance.

Per alcuni capi di abbigliamento in mostra, gli organizzatori di Teen & Kid Closet hanno acquistato la merce dai rivenditori utilizzando dollari donati o sovvenzioni.

Come nuova raccolta fondi, l’organizzazione no profit ospiterà il suo primo Bourbon e Bacon Bash per soli adulti all’interno della Historic Flight Foundation al Felts Field da mezzogiorno alle 16:00 di sabato. Conterrà circa 26 venditori di cibo e bevande per cibi a tema bacon creati dallo chef insieme a bourbon, birra e seltz. I proventi dell’evento con musica dal vivo andranno a beneficio della missione dell’organizzazione no profit, con biglietti da $ 45 a $ 75 in anticipo online o da $ 65 a $ 95 alla porta.

Nance ha detto che alcune persone nella comunità acquistano vestiti extra da donare quando fanno shopping per le loro famiglie. Anche alcune aziende Spokane fanno attività di donazione.

La scorsa settimana, Rick Clark con Spokane Quaranteam ha consegnato una donazione di abbigliamento Seattle Seahawks del valore di circa $ 5.000, hanno affermato gli organizzatori. La maggior parte dei giovani serviti da Teen & Kid Closet non ha altro accesso a bei vestiti.

La gamma di supporto dell’armadio si è ampliata in modo significativo dal 2007, quando Nance e Rogers si sono incontrati per la prima volta davanti a un caffè per discutere dei modi per aiutare i giovani. Nance aveva lavorato a una storia con Rogers quando hanno deciso di prendere un caffè e parlare.

“Linda era una reclutatrice di genitori adottivi, che aveva bisogno di reclutare genitori adottivi, e io ero a KXLY a scrivere storie di ‘Wednesday’s Child’ quando voleva parlare di altri modi per aiutare i bambini in affidamento”, ha detto Nance, che fa ancora “Wednesday’s Child” Segmenti KXLY sui bambini nel sistema di affido che necessitano di famiglie adottive.

“In realtà entrambi avevamo visto una storia nazionale su una struttura simile chiamata Taylor’s Closet, una boutique specifica per ragazze adolescenti in affido in Florida. Ne stavamo parlando e pensavamo: ‘Abbiamo qualcosa di simile?’ In realtà ho contattato le persone che gestivano quell’armadio; ci hanno dato delle belle idee”.

Nel giro di pochi mesi, le due donne hanno aiutato ad aprire quello che allora era il Teen Closet nel settembre 2007, all’interno di un minuscolo spazio tra Sharp e Napa. Quella prima attenzione era solo su adolescenti, ragazze e ragazzi in affido, nella contea di Spokane. Ma poco dopo hanno sentito parlare di bisogni molto più ampi.

“Eravamo aperti solo da una manciata di mesi quando le persone hanno iniziato a contattare altre contee”, ha detto Nance. Hanno sentito Molly Allen, cofondatrice di Safety Net, che chiedeva se l’armadio potesse servire i bambini adottivi più grandi. Un dirigente scolastico ha chiamato dopo aver visto un bambino che non era in affido indossare gli stessi vestiti diversi giorni di seguito.

“Continuavo a tornare al consiglio dicendo: ‘Cosa ne pensi?’ “Nance ha ricordato. “Abbiamo continuato ad espandere la missione e siamo diventati troppo grandi per quel (primo) spazio in circa un anno o due”.

Una seconda sede era nella Spokane Valley, fino al terzo trasferimento nel 2017 nella sede attuale, con circa 4.000 piedi quadrati. Quel trasferimento ha coinciso con un altro grande salto: il supporto dai neonati ai giovani adulti.

“Abbiamo supportato gli adolescenti solo fino al 2017”, ha detto Nance. “La nostra missione ha continuato ad espandersi, e poi ci è stato chiesto di rilevare un’altra organizzazione no profit che sostanzialmente stava facendo quello che facevamo noi, ma per bambini fino a circa 12 anni”.

Ai leader di Teen Closet è stato chiesto di rilevare quell’altra entità, ma “Continuiamo a dire di no, che dobbiamo solo fare ciò che stiamo facendo. Poi hanno detto: ‘Beh, chiuderanno.’ Non potevamo lasciare che accadesse, quindi abbiamo trovato un posto più grande e abbiamo affrontato l’intera gamma di bambini”.

Nance e Rogers rimangono entrambi coinvolti e sono membri del consiglio.

Oggi l’armadio è aperto su appuntamento quattro giorni al mese, ma ad agosto e settembre si aggiungono i giorni di rientro a scuola. I bambini possono tornare ogni sei mesi, anche se è ancora necessario un rinvio.

Nel complesso, i volontari vedono più famiglie che hanno bisogno del sostegno.

“Quello che le persone dovrebbero sapere è che il bisogno sta diventando sempre più serio e sempre più grave”, ha detto Nance.

“Il numero di bambini che stiamo aiutando aumenta ogni singolo anno. Stiamo vedendo tipi di famiglie che non hanno mai avuto bisogno di questo tipo di servizio prima. Abbiamo genitori in lacrime perché non pensavano che sarebbero stati in un situazione in cui avrebbero bisogno di vestiti gratuiti per i loro figli, ma sono così grati che sia qui. Penso che la comunità abbia bisogno di un enorme ringraziamento per averci supportato”.

L’organizzazione no-profit lavora a stretto contatto con organizzazioni che hanno missioni simili: Project Beauty Share che fornisce trucco, Spokane Quaranteam, Cleone’s Closet, Safety Net e Embrace Washington che supporta le famiglie affidatarie ad avere esperienze nello sport, nell’istruzione e altro ancora.

Teen & Kid Closet ha quasi 30 volontari, ma ne servono sempre di più, ha affermato Sean Grubb, presidente del consiglio. Ogni mese vengono serviti circa 150 bambini. Con un picco nel 2019, circa 2.000 hanno ricevuto supporto quell’anno. Ora, la tendenza è di nuovo in alto.

“Siamo in aumento di circa il 20% in questo trimestre rispetto a questo periodo dell’anno scorso”, ha affermato Grubb. I fattori potrebbero includere i bambini che tornano a scuola, più attività nella comunità, un afflusso di persone che si trasferiscono a Spokane e prezzi al consumo più elevati.

Intorno a quel bisogno, l’attenzione dell’organizzazione no profit rimane sui bambini, sulla loro dignità e autostima. I volontari aiutano a guidarli nel negozio, ha detto Nance. “I nostri volontari fanno sentire speciali questi ragazzi”.

Leave a Comment