Polizia di LI: Doreen Dunbar sequestrata d’auto, ha investito un’ex suora di 76 anni che stava donando vestiti nel parcheggio della chiesa

LAGO RONKONKOMA, NY — Una donna di Long Island è stata citata in giudizio lunedì per un crimine scioccante che ha molto del Lago Ronkonkoma in discussione.

Il sospetto ha cercato di rubare un’auto nel parcheggio di una chiesa, poi ha investito l’anziano proprietario dell’auto, ha detto la polizia a Jennifer McLogan di CBS2.

La storica chiesa episcopale di Santa Maria, affacciata sul lago Ronkonkoma, è nota per la sua scuola materna, il negozio dell’usato e i contenitori per le donazioni per aiutare la comunità. Ora stanno pregando per un parrocchiano che è stato rapinato in macchina nel parcheggio mentre lasciava i vestiti.

“Essere investiti è orribile. Ma quando lo fai, cercando di fare qualcosa di gentile, è terribile”, ha detto la parrocchiana Maureen Watts-Cassero.

La vittima, un’ex suora di 73 anni, vive a St. James. La sua amica ha descritto Lorraine Lombardo come un’infermiera in pensione dal cuore gentile. Quel gesto di gentilezza sfociò in un crimine violento.

Lombardo è venuto in chiesa per fare una donazione, ma ha lasciato il motore acceso quando è uscita dall’auto.

Secondo la polizia, la 50enne Doreen Dunbar è saltata al volante, ha tentato di scappare, ha fatto retromarcia, ha accelerato, ha fatto cadere l’anziana donna, correndo parzialmente sulle gambe di Lombardo ed è fuggita.

La polizia ha detto di aver protetto i video di sorveglianza.

“È terribile che qualcuno voglia donare dei vestiti alla chiesa e… Ma è una lezione: non lasciare le chiavi in ​​macchina con il motore acceso”, ha detto il vicino Eugene Rath.

“Vengo in chiesa. Vengo a comprare cose nel negozio dell’usato, è il mio posto preferito. E ora, credetemi o no, ho un po’ paura”, ha detto Elida Clemente.

Il sacerdote ha chiamato i servizi di emergenza sanitaria e Lombardo è stato portato d’urgenza allo Stony Brook University Hospital, dove è stata operata e rimane in condizioni stabili.

Gli amici di Lombardo hanno detto di essere grati che le sue ferite non siano in pericolo di vita.

“È un peccato. Spero che si riprenda e stia bene, e spero che la donna che ha fatto questo riceverà l’aiuto di cui ha bisogno”, ha detto la vicina Kim Gray.

Dunbar era sotto osservazione psichiatrica fino alla sua incriminazione per rapina e aggressione. È trattenuta su cauzione parzialmente assicurata di $ 200.000.

Dunbar, descritto come un senzatetto, ricevette l’ordine di stare lontano da Lombardo.

.

Leave a Comment