Grant consente al centro abbigliamento di aggiungere un sistema di sicurezza

Di Zach Spicer | La Tribuna

[email protected]

Il Jackson County Clothing Center offre gratuitamente indumenti, lenzuola, coperte e asciugamani usati con delicatezza per le persone che ne hanno bisogno.

Non accettano pneumatici, che qualcuno ha lasciato dopo ore l’autunno scorso, e non vogliono che le persone passino attraverso il cassonetto sul retro o ci mettano i rifiuti personali, cosa che è successa più volte.

Per la protezione dei locali e dei volontari che aiutano a gestire il centro a 622 W. Second St., Seymour, è stato installato un sistema di sicurezza.

Ciò è stato possibile grazie a una sovvenzione di $ 700 dal Greater Seymour Trust Fund. Istituito nel 1969 da Elbert S. Welch per soddisfare le esigenze di beneficenza, culturali, scientifiche, religiose, letterarie ed educative della comunità, un consiglio diversificato di gestori amministra il fondo e JCBank funge da fiduciario, secondo majorseymourtrustfund.com.

Molti dei fondi componenti sono stati istituiti per fornire borse di studio universitarie, ma il fondo fornisce anche sovvenzioni speciali alle organizzazioni comunitarie che richiedono denaro per progetti che servono il bene pubblico della comunità.

Cheryl Vierling, segretaria del consiglio del centro per l’abbigliamento, ha deciso di presentare domanda dopo il vandalismo, il furto e altri incidenti.

“Ero così entusiasta di questo”, ha detto del centro di abbigliamento tra i beneficiari della sovvenzione. “Volevo solo che tutti a Seymour sapessero e ringraziassero JCBank”.

La sovvenzione pagata per l’installazione del sistema di sicurezza dalla NI-Tech LLC di Brownstown.

“Il signore e gli operai erano semplicemente fenomenali”, ha detto Vierling. “Sono stati cortesi, gentili e premurosi. Ero così eccitato”.

Il sistema registra 24 ore al giorno di movimento e i volontari del centro possono guardare uno schermo per vedere la parte anteriore e posteriore dell’esterno dell’edificio.

“Se vengono sul portico anteriore o una persona sta camminando e lasciano qualcosa che non è appropriato per ciò di cui abbiamo bisogno o abbiamo atti di vandalismo, allora se ne occuperà”, ha detto Vierling della capacità del sistema.

Il 25 marzo una foto del cassonetto danneggiato è stata pubblicata sulla pagina Facebook del centro di abbigliamento. Devono tenere il cassonetto chiuso a chiave perché le persone lo hanno usato per gettare i rifiuti personali e ha dovuto essere riparato tre volte.

“Diamo via tutto gratis, quindi perché mai dovresti distruggere il nostro cassonetto?” ha detto Vierling. “Questo è ciò di cui siamo davvero preoccupati. Non riusciamo a capire perché qualcuno dovrebbe entrare nel nostro cassonetto. Questa è la roba che buttiamo via”.

Ha detto che ha una politica secondo cui se le donazioni hanno macchie, lacrime o buchi o sono sporche, vengono gettate via. E se c’è un eccesso di un determinato articolo, viene donato a Orphan Grain Train a Jonesville.

“Il mio obiettivo è far sentire qualcuno bene con se stesso”, ha detto Vierling di avere oggetti puliti da regalare.

Ha detto che non ha problemi con le persone che guardano fuori orario attraverso la cassetta delle donazioni sulla veranda, ma a volte strappano le borse e fanno un pasticcio, e questo non è accettabile.

Il centro di abbigliamento è aperto dalle 11:00 alle 14:00 il lunedì e il mercoledì e dalle 13:00 alle 16:00 il martedì e il giovedì. L’organizzazione no-profit è attiva dal 1982 ed è sempre stata gestita da volontari.

“Abbiamo davvero bisogno di volontari”, ha detto Vierling. “Vogliamo continuare a fornire questo buon servizio”.

Vierling ha chiesto un’altra sovvenzione per acquistare oggetti per facilitare il lavoro dei volontari.

Servono anche donazioni. Attualmente si accettano abbigliamento primaverile ed estivo, lenzuola, asciugamani e calze e intimo nuovi.

Leave a Comment