Studenti per l’ambiente, la protezione della fauna selvatica ospita il commercio di abbigliamento di seconda mano

Gli studenti per la protezione dell’ambiente e della fauna selvatica (SEWP) hanno organizzato uno scambio di vestiti nel campus per celebrare la Giornata della Terra. Bretagna Tankersley | Editor di foto

di Avery Ballmann | Scrittore del personale

Gli studenti per la protezione dell’ambiente e della fauna selvatica (SEWP) hanno partecipato alla Giornata della Terra, celebrata il 22 aprile, portando uno scambio di vestiti agli studenti mercoledì al Fountain Mall. Gli studenti hanno portato i vestiti e hanno potuto scambiare i vestiti donati gratuitamente o se non avevano vestiti da donare hanno pagato $ 3 per articolo.

Claire Teng, presidente di St. Louis, Mo., junior e SEWP, ha detto di aver ricordato un club che teneva un negozio dell’usato pop-up durante il suo primo anno e voleva continuare quella pratica per l’organizzazione.

“Abbiamo pensato che sarebbe stato fantastico se potessimo continuare così e anche permettere alle persone di dare e liberarsi di cose di cui non hanno più bisogno”, ha detto Teng. “Volevamo prenderlo e aggiungere un altro elemento in modo che le persone potessero portare i loro vestiti indesiderati e poi scambiarli. Dai e prendi, che è il modo in cui dovresti interagire con la Terra, cosa che spesso non accade”.

Con l’avvicinarsi della Giornata della Terra, SEWP è stata presente nel campus e ha ospitato attività che hanno attirato l’attenzione di un passante che non sapeva nulla dell’organizzazione. Baton Rouge, La., matricola Brooklyn Joseph ha scambiato i suoi vecchi vestiti con oggetti che erano nuovi per lei.

“Ero di passaggio e ha attirato la mia attenzione”, ha detto Joseph. “Così sono andato a vedere di cosa si trattava l’organizzazione.”

Joseph portò con sé le sue amiche e fece acquisti intorno al chiosco. Ha appreso dei contributi di SEWP alla comunità Baylor e degli effetti dannosi del fast fashion, qualcosa di cui Teng è a conoscenza.

“L’industria della moda è uno dei maggiori produttori di rifiuti”, ha affermato Teng. “Tonnellate di vestiti non vengono mai nemmeno comprati, c’è del materiale che è avanzato e penso che in America sia anche molto comune che le persone abbiano più vestiti del necessario, quindi molte volte vengono smaltiti”.

Joseph e molti altri studenti usano Shein come forma di acquisto a causa dell’abbondanza di stili e dei prezzi bassi.

“Come qualcuno a cui piace fare acquisti online è facile non saperlo perché stai solo comprando cose a buon mercato. Non pensi, ‘Perché questi articoli sono economici?’ o, ‘Come vengono prodotti così velocemente?’ ma poi entrano e non sono di grande qualità”, disse Joseph. “Penso che organizzazioni come questa portino consapevolezza, quindi è più facile andare in giro e non utilizzare molti siti che usano il fast fashion”.

Joseph ha detto che lo scambio di vestiti le ha ricordato di usare negozi di persona, Goodwill ed eventi di seconda mano come quello che SEWP ha ospitato. Questo scambio non solo aiuta l’ambiente, ma anche gli animali colpiti dall’inquinamento causato dall’uomo. Tutti i proventi dello scambio di vestiti della SEWP saranno donati al World Wildlife Fund per aiutare le tigri in via di estinzione.

Questo è il primo semestre SEWP è stato in grado di vendere magliette e fare donazioni a un’organizzazione.

“È stato un grande anno di crescita per noi”, ha detto Teng.

SEWP si prende cura dell’ambiente al di fuori della Giornata della Terra ospitando una pulizia ogni venerdì dietro il Baylor Sciences Building. Chiunque può aiutare e sarà in grado di guadagnare ore di volontariato. La SEWP tornerà giovedì al Fountain Mall per vendere piante grasse e spargere la voce sulla loro organizzazione.

“Comprare di seconda mano è fantastico per l’ambiente, perché non solo stai riducendo personalmente la quantità di rifiuti di abbigliamento che metti nel mondo, ma è anche una buona risposta da restituire alle aziende che sono abituate a produrre tanti, tanti vestiti economici, Disse Teng. “Ciò potrebbe cambiare il modo in cui le aziende producono e distribuiscono i loro vestiti. Anche se sembra un piccolo evento in un campus, può fare un grosso problema se molte persone capiscono la mentalità dietro lo shopping di seconda mano e mettono la qualità sulla quantità quando si tratta di vestiti”.

Leave a Comment