Una donna d’affari di New York sta portando in Ucraina vestiti, medicine e giubbotti antiproiettile

Lydia Dominick è la proprietaria della Buffalo Balloon Co. a Buffalo, New York. “Ho fondato Buffalo Balloon Co. perché amo vedere le persone sentirsi importanti e i palloncini sono uno dei modi migliori per farlo”, afferma Dominick sul sito Web della sua azienda. Ora, con la guerra in Europa, sta facendo il possibile per far sapere al popolo ucraino che sono importanti portando loro i beni di cui hanno tanto bisogno, inclusi vestiti, medicine e persino giubbotti antiproiettile.

L’imprenditrice Lydia Dominick ha reindirizzato i suoi sforzi dai palloncini agli aiuti in tempo di guerra (Lydia Dominick/Buffalo Gives)

Poco dopo l’invasione russa dell’Ucraina nel febbraio 2022, Dominick ha visto i suoi amici in Europa raccogliere rifornimenti e portarli al confine ucraino. “Ho pensato, ‘Non posso fare niente qui, ho intenzione di aiutare'”, ha detto a Fox News. Dominick ha avviato una nuova organizzazione, Buffalo Gives, e ha iniziato a sollecitare forniture che ha immagazzinato presso la sua attività. In soli quattro giorni sono stati raccolti e spediti in Europa 21 pallet pieni di pannolini, latte artificiale, forniture mediche, vestiti, coperte e prodotti per l’igiene.

Sebbene questa enorme donazione sia stata ben accolta, Dominick si è reso conto che le esigenze sul campo in Ucraina erano cambiate. “Non sono più pannolini, non sono più vestiti. Abbiamo bisogno di giubbotti antiproiettile”, ha ricordato. Non sapendo esattamente da dove iniziare a raccogliere giubbotti antiproiettile, si è rivolta ai social media e ha ottenuto una risposta immediata con la prima donazione in arrivo l’8 marzo. [a] l’ufficio dello sceriffo, intere accademie di polizia che portano giubbotti scaduti”, ha detto. Sebbene l’efficacia dei giubbotti in kevlar e dei piatti in ceramica non possa essere garantita oltre una certa data dopo la loro produzione, possono comunque fornire protezione fintanto che non sono stati compromessi strutturalmente.

Una donna d'affari di New York sta portando in Ucraina vestiti, medicine e giubbotti antiproiettile
Dominick aiuta a coordinare il trasferimento di rifornimenti al confine tra Polonia e Ucraina (Lydia Dominick/Buffalo Gives)

Oltre a raccogliere giubbotti ed elmi donati, Dominick iniziò ad acquistare armature con donazioni in denaro. Per trasportare l’armatura fuori dagli Stati Uniti e in Europa, Dominick ha lavorato con i trafficanti di armi in tutto il paese per ottenere una licenza per il traffico internazionale di armi. Ciò ha permesso a lei e al suo team di consegnare personalmente l’armatura ai magazzini di Varsavia, Polonia e Lviv, Ucraina.

Durante il suo primo viaggio in Polonia, Dominick ha controllato 10 borse contenenti 20 giubbotti, elmetti balistici, forniture mediche e medicine. Con l’aiuto della sua famiglia, il suo secondo viaggio l’ha vista controllare 62 borse piene di 160 giubbotti. Un terzo viaggio è previsto per la fine di aprile che porterà centinaia di giubbotti in più in Europa. Incredibilmente, United Airlines ha offerto a Buffalo Gives 500 libbre di carico gratuito per trasportare i rifornimenti in Europa dall’aeroporto internazionale John F. Kennedy.

Una donna d'affari di New York sta portando in Ucraina vestiti, medicine e giubbotti antiproiettile
Dominick consegna a mano giubbotti al confine tra Polonia e Ucraina (Lydia Dominick/Buffalo Gives)

Oltre all’armatura, Buffalo Gives sta ancora raccogliendo pillole per il raffreddore, pillole per l’allergia, farmaci per bambini masticabili o solubili e forniture mediche come QuikClot, garze e impacchi per traumi. Le donazioni possono essere consegnate presso Buffalo Balloon Co. a Buffalo.

Leave a Comment