Il negozio di filati di Torrington “è sopravvissuto e prosperato” durante la pandemia, afferma il proprietario

TORRINGTON — In un recente martedì pomeriggio, Ginger Balch si aggirava sotto un bancone nel suo negozio di filati, In Sheep’s Clothing, alla ricerca di qualcosa per un cliente.

“Potrei avere qualcosa”, ha detto alla cliente Jennifer Sokol, di Waterbury. Quindi recuperò rapidamente una matassa di filo e gliela consegnò.

“Funzionerebbe”, disse Sokol, esaminando il filo.

Sokol ha detto di essere una cliente di lunga data di In Sheep’s Clothing.

“Non abbiamo niente di simile a questo negozio a Waterbury, quindi vengo qui da anni”, ha detto Sokol. “Ginger mi fornisce sempre un servizio personale e trova tutto ciò di cui ho bisogno, per la mia anima e per qualsiasi progetto che ho in mente. È semplicemente meravigliosa.

I clienti e la loro volontà di rimanere in contatto e supportare il negozio anche quando la pandemia era in pieno svolgimento nel 2020, è il motivo per cui Balch è ancora in attività, ha affermato.

“Sono sopravvissuto e ho prosperato nella pandemia”, ha detto Balch. “Dovevo essere molto creativo e trovare modi per mantenere le persone connesse”.

In Sheep’s Clothing ha aperto in Water Street nel 2013. Prima di allora, Balch gestiva il negozio da Main Street, sopra Ida’s Bridal, dove ha aperto nel 2007.

«Sono qui da un bel po’ ormai, credo», disse. “Ho lavorato prima in un negozio di filati ad Avon, il che è stato un ottimo allenamento per aprire un negozio io stesso.”

Questo fine settimana, Balch terrà uno dei suoi trunk show mensili, che presenta gli ultimi stili di filati di aziende come Noro in Giappone, insieme a vestiti realizzati con i nuovi filati per tentare ulteriormente i knitters.

“Noro Magazine ha tutti i design più recenti e mi inviano molti capi da mostrare, così le persone possono vedere come appare il filato quando il capo è finito”, ha detto. “Questa è una parte importante del trunk show.”

Balch terrà lo spettacolo sabato e domenica da mezzogiorno alle 15 di persona, con rinfresco, un pacco regalo pieno di campioni di filato e una discussione e “degustazione” degli ultimi filati, ha detto.

“Noro è una delle mie aziende preferite, perché ha filati molto morbidi e belli, filati a righe e motivi”, ha detto. “Hanno anche un seguito molto fedele di clienti, che sono alla ricerca del prossimo nuovo filato o modello”.

Il trunk show è stato presentato in anteprima martedì sera su Facebook Live.

“Ho iniziato a fare gli spettacoli virtualmente nel 2020, perché mi sono reso conto che le persone volevano ancora vedere cosa era disponibile e non riuscivano a entrare in negozio”, ha detto. “Ma quando le normative si sono allentate e i negozi hanno potuto riaprire, non volevo smettere di fare la versione online del trunk show. Da allora l’ho continuato e ha avuto molto successo”.

Un altro programma regolare che presenta al mattino su Facebook Live è “What’s New Wednesday”, quando discute di nuovi modelli e idee per knitters e crocheters.

“Mi piace davvero”, ha detto Balch.

Fornire eventi virtuali non è sempre stato facile. Balch è stata recentemente violata su Facebook e ha perso l’intera pagina a causa dell’hacker, che ha cambiato le sue impostazioni di sicurezza, ha detto.

“Ho dovuto fornire una mia foto per dimostrare che era la mia pagina, non quella dell’hacker”, ha detto. “Mi ha fatto capire come diventi dipendente da cose come Facebook: non c’è davvero nient’altro.

“Non ho avuto alcuna presenza su Facebook per un po’ e stavo per andare su YouTube. Ma ho avuto una nuova pagina e dovevo davvero assicurarmi di essere al sicuro e connesso”.

Quell’incidente, insieme alla pandemia che ha tenuto chiuso il suo negozio per un po’, l’ha anche ispirata ad aggiornare il suo sito web, in-sheeps-clothing.com. Lo gestisce quotidianamente, rispondendo alle domande e gestendo le vendite.

“Tutti hanno un sito web, ma non tutti lo usano, perché chi ha tempo per quello?” lei disse. “Ma ero preparato e pronto a venderlo, quindi quella parte dell’attività è andata senza soluzione di continuità. Anche i miei clienti erano pronti a utilizzare il sito web. Sono stati molto di supporto durante tutto questo”.

In Sheep’s Clothing non si rivolge solo a knitters e crocheters, ma vende forniture e fibre per tessitori e filatori. Balch, lei stessa un’abile tessitrice, è stata spesso vista dimostrare le sue abilità alla fiera di Goshen nei fine settimana della festa del lavoro. Ma in questi giorni si accontenta di lavorare nel suo negozio, ha detto.

“Voglio solo essere nel mio negozio, aiutare i miei clienti”, ha detto con un sorriso. “Sta andando molto bene.”

In Sheep’s Clothing si trova a 10 Water St., Torrington. Chiama il numero 860-482-3979, invia un’e-mail a insheepscloth@gmail.com o visita in-sheeps-clothing.com per ulteriori informazioni.

Leave a Comment