Come Roblox’s Layered Clothing rende il mondo virtuale più reale e più attraente per i marchi

L’abbigliamento digitale è stato a lungo una pietra miliare dell’economia virtuale di Roblox, ma la nuova funzione di abbigliamento a strati della piattaforma consente agli utenti di progettare capi che sembrano e si comportano in modo sorprendentemente simile ai vestiti fisici. La funzione all’avanguardia crea nuove opportunità per i marchi di portare i loro prodotti nel mondo di Roblox.

Il risultato di due anni di sviluppo, i capi Layered Clothing possono espandersi o contrarsi per adattarsi alla moltitudine di modelli di personaggi disponibili in Roblox. “Abbiamo un modello e quel modello viene fornito con quella che chiamiamo la gabbia interna ed esterna”, ha spiegato Mimi_Dev, un designer Roblox che ha richiesto l’anonimato a causa delle preoccupazioni sul doxxing da parte degli utenti Roblox. “Fondamentalmente, quella gabbia è una forma umanoide e su di essa costruiamo i nostri vestiti. Quindi, fintanto che tutti i nostri vestiti sono costruiti per adattarsi a quel personaggio, si adatteranno a tutti gli altri personaggi di Roblox”.

Finora, Layered Clothing è stato un successo tra gli utenti di Roblox.

“L’abbigliamento a strati è ancora una nuova tecnologia, ma finora si è rivelata particolarmente popolare, con le mie vendite a decine di migliaia solo una settimana dopo il rilascio”, ha affermato Arthur Trusov, un creatore di Roblox che ha guadagnato oltre $ 1 milione vendendo abbigliamento virtuale e ha collaborato con marchi come Sonic the Hedgehog per sviluppare risorse all’interno della piattaforma. “È solo che i marchi devono essere più consapevoli dell’esistenza dell’abbigliamento a strati e sono molto ottimista che ne trarranno vantaggio”, ha affermato Trusov. I proventi delle vendite in-game di Roblox sono generalmente divisi tra i creatori e la piattaforma.

Alcuni marchi se ne sono già accorti. Dopo che Virtual Brand Group, che concede in licenza i diritti di marchi come Forever 21 all’interno di ambienti virtuali, ha notato lo sviluppo di Layered Clothing nei forum degli sviluppatori di Roblox, l’azienda (e la sua scuderia di creatori di giochi) ha progettato una linea di Forever-21- vestiti di marca in vendita nel momento in cui il servizio è andato in onda. La mossa ha dato i suoi frutti: “Alcuni di questi sono gli articoli più venduti su tutto Roblox”, ha affermato il CEO di VBG Justin Hochberg.

Anche i marchi di abbigliamento Virtual-first stanno utilizzando il lancio di Layered Clothing come gateway per Roblox. Il marchio di moda digitale DRESSX ha rilasciato la sua prima linea di 12 capi Roblox insieme al lancio della nuova funzionalità e ha già venduto 26.000 articoli, che vendono da 50 a 200 ROBUX (da circa 50 centesimi a $ 2 USD).

“Inizialmente sono stati sviluppati per DRESSX, ma poi li abbiamo portati su Roblox”, ha affermato la co-fondatrice di DRESSX Daria Shapovalova. “Andando avanti, stiamo anche pianificando di realizzare alcuni articoli specifici per Roblox.”

La funzione è disponibile per il beta test dal 21 ottobre 2021, ma è stata ufficialmente pubblicata la scorsa settimana. Prima dell’abbigliamento a strati, accessori come cappelli e sciarpe erano gli unici oggetti in Roblox che gli utenti potevano indossare sopra i propri avatar; altri indumenti Roblox erano più simili alle pelli, cambiando semplicemente il colore e la trama delle superfici degli avatar.

Al momento, i capi di abbigliamento più venduti in Roblox sono quelli che corrispondono a stili di vita reale: semplici capi neri, jeans e crop top, magliette con foto di gatti sopra. Uno dei berretti neri di VBG era così popolare che Forever 21 ha pianificato di produrre versioni fisiche da vendere nei negozi fisici.

Gli osservatori sia dal lato del creatore che dal lato del marchio anticipano che la libertà di creazione fomentata da Layered Clothing alla fine aiuterà gli utenti a sentirsi più a proprio agio con abiti virtuali che sfidano la fisica che sfruttano gli aspetti più metaversali di Roblox, à la “Ready Player One”.

“Sembra che ai giocatori piaccia lo stravagante o il normale – non sembra che a loro piaccia quella via di mezzo”, ha detto CoffeeNerd, un altro creatore di Roblox che ha richiesto l’anonimato. “Vogliono essere davvero là fuori, o come si vestirebbero per la scuola o il lavoro.”

Per quanto intriganti possano essere questi nuovi design, i marchi di moda in Roblox e in altre piattaforme virtuali stanno solo immergendo le dita dei piedi nel metaverso creando oggetti simili a quelli che producono nel mondo fisico. Dopotutto, lo scopo di funzioni come Layered Clothing è aumentare la verosimiglianza del mondo virtuale di Roblox – il suo aspetto di essere reale – quindi creare modelli che corrispondano agli indumenti fisici è sia una strategia di successo che un aumento inferiore per i marchi di moda.

E mentre i marchi aumentano il loro coinvolgimento, le piattaforme del metaverso che bramano i loro dollari seguiranno sicuramente. È solo questione di tempo prima che altre piattaforme del metaverso come Horizon Worlds e Fortnite introducano le proprie versioni di Layered Clothing. (Per ora, gli avatar di Horizon Worlds non hanno ancora le gambe, quindi potrebbe volerci un po’ prima che i pantaloni arrivino sulla piattaforma di proprietà di Meta.)

“Accadranno una serie di miglioramenti o innovazioni incrementali per portarci al livello di personalizzazione che desideriamo, e Roblox e la loro capacità di realizzare questo abbigliamento a strati personalizzabile è un altro di quei momenti incrementali”, ha affermato Jason Steinberg, un managing partner di agenzia di marketing immersiva Pretty Big Monster.

“E anche se questo è disponibile solo in Roblox, beh, ora ciò mette sotto pressione ogni altro fornitore di metaverses per stratificare lo stesso tipo di funzionalità. Una volta che la pressione è alta, è così che andiamo avanti insieme”.

Leave a Comment