L’artista Pixar promuove l’abbigliamento tradizionale cinese all’estero

Fumetti di Xin Yingzong Foto: per gentile concessione di Xin Yingzong

Fumetti di Xin Yingzong Foto: per gentile concessione di Xin Yingzong

Fumetti di Xin Yingzong Foto: per gentile concessione di Xin Yingzong

Fumetti di Xin Yingzong Foto: per gentile concessione di Xin Yingzong

Fumetti di Xin Yingzong Foto: per gentile concessione di Xin Yingzong

Due giovani donne che indossano ruqun colorati, un tipo di abbigliamento tradizionale dell’etnia cinese Han, e due panini in stile cinese stanno con le spalle alla telecamera mentre affrontano il mare. Dopo aver sentito qualcuno dire “voltarsi”, girano la testa allo stesso tempo e vengono rivelati i grandi sorrisi sui loro volti. Questa è la scena rappresentata in uno dei fumetti da Xin Yingzong, un character designer che lavora per Pixar Animation Studios.

Xin, che attualmente vive alle Hawaii negli Stati Uniti, ha detto al Global Times di essere stata attratta dagli abiti tradizionali Han, o Hanfu, ormai da circa tre anni. Si veste spesso con questi abiti mentre esce per le strade di questa terra straniera con le sue amiche.

Decidendo di mettere in gioco le sue capacità professionali, ha pubblicato circa 60 brevi fumetti che registrano i bei momenti vissuti indossando questo abbigliamento con le sue amiche, come la scena in riva al mare.

Nei fumetti, Xin usa uno stile di pittura a inchiostro cinese per rappresentare da vasti mari a montagne e fiumi popolati da simpatici personaggi dei cartoni animati esagerati. I due stili si uniscono armoniosamente per creare arte bella e divertente.

Xin modifica i fumetti in brevi video che pubblica su piattaforme di condivisione video come TikTok. Inaspettatamente, i video sono diventati virali, guadagnando milioni di visualizzazioni sul suo account TikTok “yingzong_xin” e aiutando Hanfu a catturare i loro cuori di persone di diversa estrazione culturale.

‘Hanfu mi rende orgoglioso’

“Ho studiato design dell’animazione alla Beijing Film Academy e poi sono andato alla University of Southern California per ulteriori studi. Dopo la laurea, sono stato reclutato dai Pixar Animation Studios”, ha detto Xin al Global Times.

Alcuni dei progetti di Soul, la commedia drammatica animata al computer della Pixar del 2020 e il vincitore del miglior film d’animazione alla 93a edizione degli Academy Awards, contengono l’ispirazione e gli sforzi di Xin.

Dopo lo scoppio della pandemia di COVID-19, Xin non ha potuto tornare a casa e rimanere a lungo. Ha detto che parte della sua ossessione per Hanfu può essere fatta risalire alla mancanza della madrepatria.

Xin e alcuni dei suoi amici acquistano spesso Hanfu tramite il gigante cinese dell’e-commerce Taobao. Prima della pandemia, ci sarebbe voluta circa una settimana per l’arrivo di una spedizione.

Lei e le sue amiche si divertono a vagare per diversi posti negli Stati Uniti come parchi, coste e Chinatown, indossando gonne Hanfu. Quando lo scenario in un luogo si rivela particolarmente stimolante, si fermano e scattano foto e video.

Xin ha detto che le persone si complimentano con loro per i loro vestiti, chiedendo dove li hanno presi.

“Questa è una buona occasione per promuovere la cultura di Hanfu. Sono molto lieta di dire loro quello che sto mostrando”, ha aggiunto.

A volte si verificano malintesi, ma questi l’hanno solo ispirata a promuovere ulteriormente la cultura cinese.

“Quando le persone ci chiedono se siamo giapponesi o sudcoreani, ci fa sentire che dobbiamo indossare Hanfu più spesso in modo da poter dire a più occidentali che si tratta di abiti tradizionali cinesi e mostrare loro quanto sono belli i nostri vestiti”, ha detto Xin , osservando che ha gradualmente sviluppato un senso di missione per promuovere la cultura di Hanfu.

Ha notato che “indossare Hanfu mi rende orgogliosa poiché la mia patria ha una cultura così brillante e secolare”.

Ci sono diverse organizzazioni popolari negli Stati Uniti composte da fan di Hanfu che stanno anche cercando di promuovere la cultura cinese. La NorthCalifornia Hanfu Corporation fondata nel 2017 conta quasi 350 membri, la maggior parte dei quali sono cinesi che lavorano in industrie high-tech o studiano all’estero.

I membri organizzano e partecipano regolarmente a eventi culturali per promuovere l’Hanfu, la calligrafia, le arti marziali e altre culture tradizionali cinesi.

Influenza in espansione

Dopo aver lavorato alla Pixar, Xin ha notato che sempre più elementi cinesi appaiono nella TV occidentale e nelle opere cinematografiche, come il popolare film d’animazione della Pixar del 2022 Turning Red.

Hanfu è solo uno di questi elementi culturali. “La cultura cinese contiene molti temi interessanti. La nostra storia antica e di lunga data ha troppe storie che possono essere esplorate”, ha detto Xin.

La ventisettenne francese Alice Roche lavora attualmente come operatore dei media per un’azienda francese di lusso a Shanghai. È anche una fan dell’abbigliamento tradizionale cinese, in particolare del cheongsam.

Grazie al suo lavoro, Alice ha molte opportunità di indossare diversi abiti chic per la promozione del marchio. A volte indossa diversi stili di cheongsam e pubblica foto di se stessa sul suo account personale sui social media all’estero come modo per promuovere la cultura cinese.

“I miei cheongsam preferiti sono quelli di seta perché fa risaltare il motivo floreale e il colore è brillante. Nel frattempo, il cheongsam ha un design a collo alto che può mettere in risalto il petto, che mostra le belle linee della figura di una donna”. ha detto al Global Times domenica.

Anche lo stilista cinese Zhang Yan, che ha debuttato alla settimana della moda di New York nel 2019, ha notato la tendenza attraverso le sue sfilate sui palcoscenici internazionali.

Il pubblico occidentale è stato anche stupito dal fascino esotico dei suoi abiti ricamati, definendolo una “misteriosa potenza orientale”, ha detto al Global Times.

Leave a Comment