Abiti premaman per la gravidanza e dopo

Con Well+Good SHOP, i nostri redattori mettono al lavoro i loro anni di esperienza per scegliere prodotti (dalla cura della pelle alla cura di sé e oltre) che scommettono che amerai. Sebbene i nostri editori selezionino indipendentemente questi prodotti, effettuare un acquisto tramite i nostri link può far guadagnare a Well+Good una commissione. Felice shopping! Esplora il NEGOZIO

Ora nel mio terzo trimestre di gravidanza, a volte sfoglio malinconicamente i vestiti nel mio armadio che mi mancano, come se fossero amici perduti da tempo. Non c’è proprio modo di indossarne così tanti ora, dato il mio pancione in continua crescita. Naturalmente, questa non è né una sorpresa né una tragedia. Ma, non essendo mai stata incinta prima, ho trovato difficile pianificare il mio guardaroba di conseguenza per i dettagli di quanto sarebbe cresciuto il mio pancione, come mi sentirei in determinati tessuti e vestibilità durante quel periodo di crescita e quando esattamente essere tagliato fuori dai miei abiti “normali” e in abiti “premaman”. Quindi, per diversi mesi, ho evitato completamente il problema.

È stato all’inizio del mio secondo trimestre quando ho sentito che l’inizio del mio pancione iniziava a scoppiare (con molti dei miei jeans e leggings che contemporaneamente diventavano meno comodi). Ma volevo evitare di investire in un secondo guardaroba che avrei indossato solo in questa ristretta fase della vita. Sembrava costoso e poco rispettoso dell’ambiente (l’abbigliamento premaman per natura è essenzialmente lo stesso del fast fashion?), ma non ero sicuro di avere scelta.

Ma poi, un momento di lampadina: mi è capitato di chiedermi questo mentre indossavo un paio di Lululemon Align High Rise Pants, che ho amato da tempo per la loro sensazione burrosa come una seconda pelle. A quanto pare, le persone incinte hanno giurato a lungo su questi leggings, che sono decisamente non abbigliamento premaman. E secondo Kate Warrington Williams, vicepresidente del design femminile di Lululemon, quella flessibilità di funzionalità apparentemente magica ha a che fare con il tessuto e il design degli Align Pants. “La vita alta offre una copertura completa, è liscia sotto le parti superiori e non scava dentro, mentre il nostro morbido tessuto Nulu è leggero e offre un supporto delicato con elasticità in quattro direzioni”, dice della collezione Lululemon Align. “La sensazione ‘a malapena presente’ che ne deriva e la versatilità duratura ne fanno una scelta naturale per gli ospiti in cui gravitare prima della gravidanza e dopo il parto”.

Mi sono reso conto che probabilmente avrei potuto cercare vestiti premaman non premaman che amerò ancora anni dopo. A quanto pare, è esattamente ciò che stanno offrendo diversi marchi.

Se possedevo già almeno un capo che potevo contare su di indossare durante la gravidanza, dopo il parto e oltre, solo per caso, mi sono reso conto che probabilmente avrei potuto cercare altri vestiti non premaman che amerò ancora anni dopo. E, a quanto pare, è esattamente ciò che stanno offrendo diversi marchi.

Nell Diamond, CEO e fondatrice di Hill House Home, afferma che la creazione di un capo che combinasse comfort, stile e flessibilità, indipendentemente dal fatto che fosse incinta o meno, è stata fondamentale per la creazione del Nap Dress, lanciato nel 2019. L’originale Ellie Style del Nap Dress presenta un punto smock elastico sul busto, da quel punto si allarga in una gonna a strati che fornisce struttura e forma, ma con molto spazio. “Ho indossato la mia taglia tipica per tutta la mia gravidanza gemellare l’anno scorso”, dice. “Ho creato il Nap Dress in modo da potermi sentire come la versione migliore di me stessa pur essendo incredibilmente a mio agio, e penso che l’esempio perfetto di questo scenario sia durante la gravidanza, quando il tuo corpo sta attraversando così tanti cambiamenti, ma vuoi anche sentiti te stesso”.

“Ho creato il Nap Dress per sentirmi la versione migliore di me stessa pur essendo a mio agio… Ho indossato la mia taglia tipica per tutta la mia gravidanza gemellare l’anno scorso.” —Nell Diamond, CEO e fondatore, Hill House Home

Il sentimento di voler sentirsi se stessi durante la gravidanza è stata una forza guida per Nicole Trunfio per lanciare Bumpsuit, lanciato a marzo 2020 mentre era incinta del suo terzo figlio. Gli “essenziali” di Bumpsuit includono tute attillate e abiti in vari stili, pensati per essere vestiti in alto o in basso, dando la priorità al comfort e a un’estetica di cui chi lo indossa può sentirsi bene. “Volevo creare qualcosa di accattivante”, dice. “Un corpo sta già attraversando così tanti cambiamenti, quindi non sentirsi al meglio per di più è così difficile per le donne… Volevo eliminarlo completamente con ogni disegno. Inoltre, i rifiuti sono un fattore importante; di solito, non puoi continuare a indossare i normali vestiti per la maternità dopo il bambino.

Ma rapidamente, Trunfio ha notato che le persone non incinte stavano interagendo con il marchio, chiedendosi se potesse esserlo anche per loro: a lei piaceva. Da allora Bumpsuit ha spostato i suoi materiali di branding per mostrare un mix di modelli non in gravidanza e in gravidanza. Ora, dice Trunfio, la base di clienti incinte di Bumpsuit rappresenta circa il 60 percento del totale, ma prevede che quel numero si riequilibrerà. “Non mi ero concentrato sulle persone non incinte fin dall’inizio perché sapevo che così tante donne incinte avevano bisogno di abiti che si sentissero bene indossare nel loro guardaroba, ma è stato emozionante vedere che questi modelli si sono tradotti in tutte le categorie”, dice “Stiamo continuando ad espandere la community in questa direzione”.

Vale la pena notare che questo modello di un marchio di abbigliamento premaman attento alla vestibilità postpartum non è nuovo. Prendi Hatch, lanciato nel 2011 in un momento in cui la fondatrice Ariane Goldman afferma che i vestiti premaman disponibili sul mercato erano in gran parte usa e getta e la facevano sentire “ostracizzata dalla moda e dall’essere me stessa” durante la gravidanza. Ecco perché i capi Hatch sono sempre stati realizzati pensando alle esigenze e al comfort delle persone in gravidanza. “Non ne ho bisogno [design for] una donna non incinta perché ha molte opzioni”, dice Goldman. “Ho davvero cercato di concentrarmi maggiormente sulla maternità perché penso che sia lì che c’è bisogno”.

Anche così, la longevità dell’abbigliamento, prima, durante e dopo la gravidanza, è fondamentale per spiegare il prezzo ambizioso di Hatch (la maggior parte dei capi costa a nord di $ 100) e perché il 24% della base di clienti del marchio non è incinta quando acquista . “Apprezziamo davvero la nostra qualità del tessuto e il fatto che questi capi siano qualcosa che vuoi nel tuo armadio, non solo per i nove, 10 mesi di gravidanza. Puoi davvero indossarli di nuovo.

Quindi, se stai acquistando un marchio premaman e vuoi sentirti sicuro di poter indossare i capi molto tempo dopo la gravidanza, o stai controllando abiti premaman non premaman che sai che ti sentirai a tuo agio indossando man mano che i quarti avanzano, come fai a sapere cosa cercare?

Innanzitutto c’è una “sottile possibilità di adeguamento”, afferma Goldman. “Usiamo l’elastico, ma in un modo molto bello che diventa un dettaglio, ma è anche una funzione di poter far espandere il capo con te.” Allo stesso modo, Diamond dice semplicemente “l’obiettivo è trovare qualcosa di comodo e flessibile per la crescita da indossare durante la gravidanza.” E, per diventare un po’ più tecnico, Trunfio aggiunge che il peso del tessuto è importante, ecco perché Bumpsuit utilizza la costruzione a doppia fodera: “Assicurati sempre di essere Il materiale non diventa sottile in quanto può essere trasparente o strapparsi facilmente. Alcuni materiali una volta allungati perderanno anche la loro forma, quindi è importante tenerli d’occhio”, dice. “Ricordo che c’erano molti buchi e cerniere rotte prima che esistesse il Bumpsuit, ora abbiamo solo strati da sogno che si abbinano Tutto quanto.”

Per alcuni capi strutturati e specializzati, come, ad esempio, costumi da bagno e jeans, le opzioni specifiche per la maternità rimangono la soluzione migliore per una persona incinta per una vestibilità comoda. Ma con tutta l’innovazione che sta accadendo nello spazio, non sarei sorpreso se ciò cambia. Per ora, però, ecco i miei vestiti premaman preferiti per la gravidanza in cui ho vissuto, che ho intenzione di continuare a indossare molto tempo dopo il parto.

I migliori vestiti premaman da indossare durante e dopo la gravidanza

Bumpsuit Il vestito — $ 135,00

Vestila o vestila giù, The Dress è un fiocco che abbraccia il corpo (ma non stringe) che amo dall’inizio della mia gravidanza. Il caratteristico tessuto a doppia fodera fornisce supporto ma non è costrittivo e assicura anche che il tessuto non sia trasparente, il che è un must da sapere se si opta per il colore avorio.

La tuta Lucy — $ 130,00

Una versione jumpsuit di Bumpsuit’s the Dress, la lattina Lucy è anche abbastanza versatile da essere vestita con accessori per una serata fuori o ridotta per rilassarsi o fare esercizio. Presenta la pregiata costruzione a doppia fodera di Bumpsuit in una miscela di poliestere e spandex, elasticizzato in quattro direzioni e una morbida sensazione di jersey spazzolato che sicuramente mi farà indossare a lungo dopo la mia gravidanza.

Abito da pisolino Hill House Home Ellie — $ 150,00

Secondo Diamond, fondatore e CEO di Hill House Home, l’Ellie Nap Dress è il più popolare del marchio e ne capisce perfettamente il motivo: “È la combinazione definitiva di comfort, stile e valore. L’elastico nel suo design consente una vestibilità lusinghiera su una vasta gamma di tipi di corpo”, afferma. “Per me, l’Ellie Nap Dress è la base del mio armadio, praticamente l’equivalente di jeans e T-shirt”.

Tuta Pact All Facilità — $ 75,00

Questa tuta del marchio eco-friendly Pact è un abito da sogno che è abbastanza spazioso da ospitare una pancia in crescita nonostante non sia stato creato pensando all’abbigliamento premaman.

Lululemon Align pantaloni a vita alta — $ 118,00

Sembra davvero magico il modo in cui i pantaloni Align sono in grado di crescere con te senza costrizioni. Se vuoi pantaloni che ti facciano dimenticare che li indossi, incinta o no, considerali la tua uniforme.

Maglietta Lunya Cool Every Body — $ 88,00

Ho questa maglietta da anni e sono stata entusiasta di tenerla in rotazione durante la gravidanza senza preoccuparmi di allungarla o comprometterne la qualità. Il fatto che sia rinfrescante, antimicrobico e traspirante è la ciliegina sulla torta.

T-shirt Treasure & Bond Twist Detail — $ 20,00

Questa maglietta è disponibile in tre colori (nero, grigio e bianco) e tu credi meglio che li abbia ognuno di loro. La vestibilità rilassata lascia naturalmente spazio a una protuberanza in crescita, e anche i fori per le braccia sotto le maniche ad aletta sono belli e larghi, quindi non devi preoccuparti di un torace in crescita che fuoriesce dalla parte superiore.

Cardigan lungo Barefoot Dreams Cosy Chic Lite — $ 120,00

Ho imparato durante la gravidanza che la stratificazione è il nome del gioco per creare abiti. Ho questo cardigan Barefoot Dreams da diversi anni, ma soprattutto negli ultimi mesi, la sua lunghezza e circonferenza mi hanno fornito il comfort extra che non sapevo mi sarebbe piaciuto.

Vuoi essere il primo a conoscere le ultime (e migliori) lanci di prodotti SHOP, collezioni personalizzate, sconti e altro? Iscriviti per ricevere le informazioni direttamente nella tua casella di posta.

I nostri editori selezionano autonomamente questi prodotti. Effettuare un acquisto tramite i nostri link può far guadagnare a Well+Good una commissione.

Leave a Comment