Come ha fatto CC Sabathia a perdere così tanto peso?

Il CC Sabathia si è tenuto impegnato da quando si è ritirato dal baseball alla fine della stagione 2019.

Si è seduto per un documentario HBO Original sulla sua vita, carriera e lotta contro la dipendenza da alcol (è sobrio da oltre sei anni), ha spostato il suo popolare podcast sul baseball R2C2 ospitato con l’annunciatore Ryan Ruocco, su The Ringer Podcast Network e ha recentemente accettato il ruolo di nuovo assistente speciale del commissario della MLB.

Il comunicato stampa della scorsa settimana diceva: “Un sostenitore dell’amplificazione della diversità, del rafforzamento dello sport e dell’impatto sulla comunità, CC porterà la prospettiva di un giocatore come collegamento per il processo decisionale”. Aspettatevi che Rob Manfred faccia molto affidamento su Sabathia, considerato uno dei giocatori più popolari del gioco degli ultimi due decenni, mentre cerca di riparare la sua reputazione in frantumi post-blocco con i giocatori.

In mezzo a tutta quell’azione, l’ex grande yankee ha anche in qualche modo trovato il tempo per entrare nella forma migliore della sua vita. Seriamente, se è da un po’ che non visiti il ​​suo Instagram, potresti rimanere sorpreso. Il sei volte All-Star ha tagliato 40 libbre dalla sua corporatura pesante, quindi ha aggiunto 20 libbre di muscoli.

Come ha fatto a cavarsela? Sabathia non ha adottato nulla di troppo folle, è solo stato coerente. Negli ultimi due anni ha praticato sollevamento pesi, golf e ha seguito una dieta mediterranea. Post occasionali mostrano Sabathia in palestra, dove si sente a suo agio con l’attrezzatura e i progressi di una vita di allenamento come atleta, mentre secondo Insider è stato “morso dall’insetto del golf” all’inizio della quarantena e da allora si è assicurato di esci sui link più volte alla settimana.

La chiave di ciascuna di queste attività è che Sabathia vuole effettivamente svolgerle. I viaggi di fitness sono troppo spesso fatti deragliare dal disinteresse e dall’intimidazione, ma è chiaro che il 41enne è approdato ad attività che lo tengono impegnato e ispirato. Non c’è da stupirsi che abbia un bell’aspetto: il movimento quotidiano è imbattuto.

Per quanto riguarda la dieta mediterranea, c’è un motivo per cui riceve continuamente il cenno del capo dai professionisti del settore medico. È una lista salutare di cibi integrali a base vegetale, con particolare attenzione a cereali integrali, frutta, verdura, fagioli, erbe aromatiche, spezie, noci e grassi sani come l’olio d’oliva. Ci sono diete molto più restrittive/manipolative là fuori. Questo segue un modello alimentare naturale di una regione in cui un numero eccessivo di persone vive a tre cifre. Sebbene l’impegno di Sabathia nell’esercizio sia stato fondamentale, questo cambiamento è probabilmente il motivo per cui inizialmente è stato in grado di perdere così tanto peso.

Sabathia ha impiegato varie diete durante la sua carriera. Ha perso 30 libbre prima della stagione 2012 ed è passato a una dieta vegana per accelerare il suo processo di recupero dall’intervento chirurgico al ginocchio prima della campagna 2018. Ma il suo solitario Cy Young Award è arrivato quando era ben più di 300 sterline, durante la sua stagione 2007 con i Cleveland Indians. Sabathia era assolutamente dominante quell’anno. E il suo più grande successo con gli Yankees – due stagioni consecutive da 19 vittorie – è arrivato anche quando era al massimo. Secondo i dati di FanGraphs, ciò è dovuto al fatto che la palla veloce di Sabathia ha perso velocità mentre ha perso peso. Ha iniziato a fare più affidamento sui lanci secondari di palla che si infrangono… e ha perso più partite.

A un certo punto ha preso la decisione di “giocare in sovrappeso” di proposito, notando che poteva “sentirsi”. [his] corpo migliore nello spazio”, quando aveva un po’ più di fegato. Potrebbe non avere completamente senso per noi, ma poi, la stragrande maggioranza di noi non ha mai dipinto l’angolo con una palla veloce da 97 mph. Solo Sabathia poteva sapere di cosa aveva bisogno per portare a termine il lavoro. Sabathia dice anche di una delle sue prime diete: “”Non c’erano carboidrati per tutta la bassa stagione. Non c’era modo in cui sarei stato in grado di sostenerlo”.

Il suo approccio attuale, però – squat, ferri da stiro, pesce grasso – sembra estremamente sostenibile. Vai avanti e ruba alcuni dei segreti dello stile di vita dell’uomo. Potrebbe essere un po’ difficile salire sui green tre volte a settimana senza un grosso contratto di baseball, ma inizia con alcune lunghe passeggiate. Se Sabathia riesce a guadagnare tempo nel suo programma, puoi farlo anche tu.

Leave a Comment