Lo schema Ponzi da mezzo miliardo di dollari ha finanziato lo “stile di vita sontuoso” dell’avvocato di Las Vegas, i debiti di gioco, affermano i federali

LAS VEGAS (KLAS) — Più di 600 investitori hanno preso parte a uno schema Ponzi con sede a Las Vegas che coinvolge quasi mezzo miliardo di dollari che gli autori hanno utilizzato per acquistare oggetti di lusso e ripagare i debiti di gioco, hanno rivelato i documenti del tribunale.

Matthew Beasley, 49 anni, deve affrontare accuse federali in relazione a una sparatoria coinvolta da un agente dell’FBI il 3 marzo nella sua casa vicino alla 215 Beltway e Ann Road. Beasley è accusato di aggressione a un ufficiale federale per aver puntato una pistola contro un agente dell’FBI quando sono venuti a casa sua per parlargli delle loro indagini, hanno detto i funzionari.

La causa federale intentata martedì dalla Securities and Exchange Commission contro Beasley, il suo studio legale, diversi dipendenti e promotori sostiene che agli investitori è stato detto che avrebbero potuto “acquistare interessi in accordi per illeciti assicurativi” e che avrebbero ricevuto almeno il 12,5% di ritorno ogni 90 giorni, dicevano brevi documenti.

L’importo totale del denaro degli investitori che scorreva attraverso il conto bancario dello studio legale di Beasley era di almeno $ 449 milioni, affermano i documenti. L’importo pagato era sconosciuto al momento del deposito della querela.

Gli avvocati della SEC affermano che Beasley e gli altri citati nella causa “hanno utilizzato la maggior parte del denaro degli investitori per finanziare stili di vita sontuosi, incluso l’acquisto di case e proprietà di lusso, un jet privato, fuoristrada, barche e numerose auto di lusso per se stessi e i loro parenti, ” dicevano brevi documenti.

Secondo quanto riferito, Beasley ha anche detto all’FBI di aver trasferito $ 4 milioni al suo “allibratore” per ripagare i debiti di gioco, ha affermato la causa.

Secondo la causa, durante la situazione di stallo con l’FBI a marzo, Beasley “ha ripetutamente confessato a un negoziatore dell’FBI che … [the] Lo schema di investimento era in realtà uno schema Ponzi iniziato nel 2016 o nel 2017”.

La causa intentata martedì nomina anche Jeffrey Judd, 50 anni, di Henderson; Christopher Humphries, 48 ​​anni, di Henderson; Shane Jager, 47 anni, di Henderson; Jason Jongeward, 50 anni, dello Utah; Roland Tanner, 65 anni, di Henderson; e Denny Seybert, 44 anni, di Henderson.

“A partire almeno dal 1 gennaio 2017 e continuando fino a marzo 2022, le entità J&J, direttamente e tramite Judd, Humphries, Jager, Jongeward, Seybert e Tanner, hanno offerto investimenti in presunti contratti di risarcimento per lesioni personali”, affermano gli avvocati della SEC in brevi documenti. “Judd ha detto agli investitori di avere un’attività di finanziamento di contenziosi con il suo avvocato, Matthew Beasley, per cui Judd ha investito denaro in contratti con querelanti di lesioni personali mentre Beasley ha procurato quei contratti attraverso i suoi contatti con altri avvocati in tutto il paese. Judd ha detto agli investitori che Beasley e il suo studio legale Beasley Law Group avevano rapporti con avvocati per lesioni personali i cui clienti avevano accordi con compagnie assicurative e che erano disposti a pagare un premio per ricevere una parte del loro risarcimento in anticipo piuttosto che aspettare il pagamento dal compagnie di assicurazione.

Secondo la causa, gli investitori hanno stipulato accordi di acquisto a rate di $ 80.000 o $ 100.000.

“Judd ha detto a diversi investitori che avrebbero ricevuto rendimenti diversi. Judd ha detto ad alcuni investitori che avrebbero guadagnato fino a $ 22.000 entro 90 giorni con un investimento di $ 100.000. Judd ha detto ad altri investitori che avrebbero ricevuto il 12,5% sui loro investimenti (50% su base annua), per un ritorno di $ 12.500 entro 90 giorni su un investimento di $ 100.000 o $ 10.000 entro 90 giorni su un investimento di $ 80.000 “, la causa affermazioni.

Il mese scorso, un uomo ha intentato una causa civile contro Beasley e altri per il presunto schema Ponzi.

Nella causa, l’uomo afferma che tra il 2017 e il 2022 Beasley e Judd lo hanno convinto a investire milioni di dollari in investimenti a breve termine, scritti in contratti, che gli avrebbero pagato un ritorno del 7,5-13% in 90 giorni.

.

Leave a Comment