Gilbert Gottfried, comico che spinge oltre i confini, è morto a 67 anni

Gilbert Gottfried, un cabarettista con una voce stravagante e un debole per superare i limiti con battute sugli attacchi dell’11 settembre e lo tsunami giapponese, è morto all’età di 67 anni, ha detto la sua famiglia martedì (12 aprile).

Gottfried, un ex membro del cast di Saturday Night Live della NBC e voce di un pappagallo sarcastico nel film d’animazione Disney Aladdin, ha sofferto di una lunga malattia non specificata, si legge nella dichiarazione della famiglia.

“Oltre ad essere la voce più iconica della commedia, Gilbert è stato un meraviglioso marito, fratello, amico e padre per i suoi due figli piccoli”, si legge nella nota. “Anche se oggi è un giorno triste per tutti noi, per favore continua a ridere il più forte possibile in onore di Gilbert”.

Nato a Brooklyn e cresciuto nella scena di cabaret di New York City, Gottfried era noto per le commedie taglienti che facevano contorcere alcune persone.

Due settimane dopo gli attacchi a New York e Washington che hanno ucciso quasi 3.000 persone nel 2001, Gottfried ci ha scherzato durante un arrosto del fondatore di Playboy Hugh Hefner, dicendo che non poteva prenotare un volo diretto da New York alla California.

“Hanno detto che prima devono fermarsi all’Empire State Building”, ha detto Gottfried, traendo risate e gemiti di “troppo presto”.

Riflettendo sul momento successivo, Gottfried ha detto in un’intervista televisiva: “È così che funziona la mia mente. Volevo fondamentalmente rivolgermi all’elefante nella stanza”.

Quello stile di umorismo gli è costato anche un ruolo redditizio nei panni dell’anatra Aflac negli spot televisivi dell’assicuratore, che ha interrotto i legami con Gottfried dopo aver fatto una serie di battute su Twitter sul terremoto e lo tsunami del 2011 che hanno ucciso 18.000 persone in Giappone.

“Adoro andare dove è una zona buia. Non sai mai da cosa le persone sceglieranno di essere offese”, ha detto Gottfried al New York Times nel 2013.

I tributi sono arrivati ​​da altri attori comici.

Seth MacFarlane, creatore della serie animata I Griffin e regista del film commedia A Million Ways To Die In The West, ha detto che l’oltraggioso invio di Gottfried al discorso di Gettysburg di Abraham Lincoln in quel film lo ha fatto ridere così tanto sul set che “potrei faccio a malapena il mio lavoro”.

“Un fumetto completamente originale e un ragazzo altrettanto gentile e umile dietro le quinte”, ha detto MacFarlane su Twitter. “Ci mancherà”.

Jason Alexander, che ha interpretato George nella commedia televisiva Seinfeld, ha dichiarato su Twitter: “Gilbert Gottfried mi ha fatto ridere nei momenti in cui le risate non arrivavano facilmente. Che regalo”.

Uno dei ruoli cinematografici più noti di Gottfried è stato quello della voce di Iago, il pappagallo parlante sarcastico e chiacchierone del malvagio Jafar nel film d’animazione Disney del 1992 Aladdin.

Ha anche raggiunto quello che normalmente sarebbe considerato l’apice per gli attori comici americani venendo nominato nel cast di Saturday Night Live nel 1980, ma il nuovo cast è stato accolto male, avendo sostituito attori molto popolari come John Belushi, Gilda Radner e Bill Murray .

Gottfried ha detto che non poteva godersi l’esperienza, dicendo all’intervistatore Joe Rogan l’anno scorso che si sentiva come un “agnello sacrificale”.

“Non vuoi essere il sostituto”, ha detto Gottfried. “Vuoi essere il sostituto del sostituto.”

.

Leave a Comment