Febbre dengue: conoscere i sintomi, le cause e la prevenzione

Mentre estate porta con sé la gioia delle festività natalizie, stagionali malattia, come la dengue, spiegano rapidamente anche le ali. Una malattia virale trasmessa dalle zanzare, la dengue infetta le persone in estate e nella stagione delle piogge a causa della crescente minaccia di zanzare in questi mesi. Secondo l’ultimo rapporto del dipartimento sanitario del Maharashtra, negli ultimi tre mesi sono stati segnalati almeno 348 casi di dengue nello stato. A Delhi, invece, il conteggio annuale è di 69 con otto nuovi casi nell’ultima settimana.

Febbre dengue, nota anche come febbre fratturata, è una grave malattia simil-influenzale che colpisce tutte le fasce d’età”, ha affermato il dottor Col Vijay Dutta, consulente senior di medicina interna, Indian Spinal Injuries Center. Mentre nella maggior parte delle persone, la febbre passa al suo corso, può causare gravi complicazioni come febbre emorragica, sanguinamento dal naso e dalle gengive, ingrossamento del fegato e persino insufficienza del sistema circolatorio, ha spiegato il dottor Dutta.

Sintomi

A parte i sintomi comunemente noti come lo sballo febbreraffreddore e tosse, ecco alcuni altri sintomi che accompagnano l’infezione virale.

*Dolore ai muscoli e alle articolazioni
*Eruzioni cutanee nel corpo
*Acuto male alla testa
*Disagio dietro gli occhi
* Vomito e nausea

Cause

I vettori primari che trasmettono la malattia sono Aedes aegypti e, in misura minore, Ae. albopicto. «In assenza di credibilità vaccinato contro la malattia ancora, la prevenzione dalle zanzare rimane il corso più importante. A differenza di altre zanzare, il portatore del virus dengue è principalmente un morso diurno e si ritiene che sia più attivo durante l’alba e il tramonto. I sintomi della malattia di solito iniziano entro sette giorni dal morso”, ha detto l’esperto indianexpress.com.

Febbre, raffreddore e tosse sono i sintomi comuni della febbre dengue. (Fonte: Pexels)

Ha aggiunto che i bambini di età superiore ai sei anni hanno maggiori probabilità di essere infettati da questa zanzara patogeno.

Trattamento e prevenzione

È noto che cure mediche e supervisione tempestive prevengono il rischio di complicazioni derivanti dalla malattia. “Per le forme più lievi di febbre dengue, le cure di base includono la custodia febbre sotto controllo e consumando molti liquidi per reidratare il corpo è perso idratazione. Allo stesso tempo, il controllo della conta piastrinica del paziente tiene informati i medici sull’eventuale necessità di trasmissione del sangue”.

Secondo il dottor Dutta, l’unico modo per controllare o prevenire la trasmissione della dengue è “fermare il più possibile la riproduzione delle zanzare attraverso una serie di misure”. Suggerisce i seguenti modi per tenere sotto controllo l’allevamento delle zanzare.

*Contenitori per la conservazione dell’acqua domestica: Coprire, svuotare e pulire i serbatoi dell’acqua, i refrigeratori o vasi di fiori su base settimanale. Non lasciare che l’acqua ristagni in nessun luogo.

*Rifiuti solidi: Smaltire i residui di cucina e giardino quotidianamente. Non lasciare che anche i rifiuti solidi rimangano in un posto per molto tempo.

*Profumi: Evitare l’uso di profumi forti e saponi poiché attirano le zanzare.

*Zanzariere: Usa le zanzariere durante il sonno poiché questo è il modo più sicuro per prevenire i morsi.

*Misure di protezione personale: Rispettare le misure di protezione individuale come indossare abiti a maniche lunghe, repellenti e vaporizzatori. È molto importante tenere abbassate le schermature delle finestre per impedire l’ingresso delle zanzare.

📣 Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perdere gli ultimi aggiornamenti!

.

Leave a Comment