Bench Press, Whisky ha contribuito a costruire una carriera nella Hall of Fame

  • David Ortiz sarà l’unico giocatore inserito nella classe Hall of Fame di baseball del 2022.
  • Ortiz ha vinto tre titoli delle World Series con i Boston Red Sox dal 2003 al 2016.
  • Dice che il suo stile di vita in quel periodo ruotava attorno alla panca e al whisky.

David Ortiz sarà l’unico giocatore inserito nella classe Pro Baseball Hall of Fame di quest’anno. Dice che la panca e il whisky sono i motivi per cui.

Ortiz, che ha giocato 19 stagioni della MLB dopo essere arrivato negli Stati Uniti dalla Repubblica Dominicana nel 1992, è diventato un eroe popolare per i Boston Red Sox dal 2003 al 2016 quando ha contribuito a guidare la squadra a tre titoli delle World Series come postseason di tutti i tempi della franchigia leader del fuoricampo, con 17.

Nel corso della sua carriera, ha affermato di aver adottato diverse risorse per lo stile di vita che hanno contribuito ad ancorare il suo successo sul campo e che la panca e il whisky erano i più importanti.

Le distensioni su panca hanno rafforzato il potere di Ortiz dopo che Manny Ramirez lo ha ispirato ad abbracciare l’allenamento della forza

La panca è stata essenziale perché ha aiutato Ortiz a rafforzare la parte superiore del corpo che ha alimentato tutti i 17 fuoricampo storici post-stagione per i Red Sox.

“Credo che la ripetizione della distensione su panca fosse il punto da cui mi sento come se avessi preso il mio potere”, ha detto Ortiz. “La mia mazza si sentiva più leggera. Mi dava una sensazione di benessere mentale e fisica che accompagnava la mia potenza”.

Il 10 volte All-Star ha detto che il peso più pesante che abbia mai messo in panchina è stato di 400 libbre, e lo ha fatto nella sala di allenamento della squadra dei Red Sox nel 2006, l’anno in cui ha segnato 54 homer leader della lega.

Ma Ortiz non aveva la spinta per abbracciare la panca e il fitness nel suo insieme quando si è unito per la prima volta ai Red Sox, e lo era fino a quando il suo ex compagno di squadra e compagno eroe dei Red Sox Manny Ramirez lo ha invitato a unirsi alla sua routine di allenamento quotidiana con il suo formatori privati ​​nel primo allenamento primaverile di Ortiz a Boston nel 2003.

Ortiz ha iniziato ad allenarsi alle 6 del mattino ogni giorno per sei ore fino a quando la squadra non si è preparata per una partita di esibizione di allenamento primaverile a mezzogiorno, quindi è andata a lavorare con Ramirez dopo la partita e le sessioni sono andate avanti per due o tre ore.

“L’intero allenamento era basato su routine, ripetizioni nel sollevamento pesi”, ha detto Ortiz. “Ricordo di essere tornato a casa ero morto, e poi il giorno dopo alle sei mi sono alzato per andare in campo. Quindi quel momento è stato difficile per me, ma una volta che mi sono abituato, mi ha reso super pronto per ogni volta la mia opportunità si è concretizzata”.

Ortiz ha detto che non avrebbe mai imparato ad abbracciare la panca o diventare il giocatore che sarebbe diventato a Boston se Ramirez non lo avesse mai sottoposto a quella routine di allenamento primaverile nel 2003.

David Ortiz e Obama


AP Foto/Manuel Balce Ceneta


Ortiz ha sviluppato un amore per il whisky quando è venuto a Boston e lo ha usato come motivazione

Ortiz ha detto di essere diventato un ragazzo del whisky quando è arrivato ai Red Sox nel 2003, ed è diventato il suo drink per festeggiare, accanto allo champagne, dopo le grandi vittorie dei Red Sox, e il suo amore per la bevanda lo ha motivato ad andare al miglio in più per aiutare la sua squadra a vincere ogni notte.

Lo champagne era la bevanda preferita da tutti i giocatori dopo le grandi vittorie post-stagione sul campo e nella clubhouse, ma Ortiz ha preferito il whisky per festeggiare una volta che ha lasciato il Fenway Park dopo la partita.

“Una volta che sei tornato a casa e ti sei sistemato o sei andato al club con qualcuno, il whisky era la mia passione!” Egli ha detto.

Ortiz ha imparato ad amare così tanto il whisky che ha lanciato la sua linea personale di whisky con il marchio di liquori Whistlepig Whisky. È invecchiato per sei anni e finito in botti contenenti mazze da baseball tostate.

Leave a Comment