Portare a casa gli uccelli inizia con una mangiatoia | Stile di vita

Nota dell’editore: Questa è una colonna introduttiva di Vincent Spada, un appassionato di uccelli di Methuen. La sua rubrica sarà pubblicata regolarmente il lunedì, il più delle volte, ma non esclusivamente, incentrata sul birdwatching in cortile.

L’inverno è svanito di nuovo e le giornate sono più lunghe e più calde, il che significa che è tempo di riprendere le attività all’aperto, come lo sport, il campeggio e il giardinaggio. Tuttavia, un hobby a volte trascurato è l’osservazione e l’alimentazione degli uccelli, cosa che molte persone fanno effettivamente tutto l’anno. Ma i principianti potrebbero chiedersi da dove cominciare.

Se sei abbastanza fortunato da avere il tuo giardino, non devi cercare oltre. Anche un piccolo pezzo di verde in una città affollata può ospitare un tesoro di amici pennuti.

Il posto ideale nel tuo giardino sarebbe situato vicino a un albero o a una macchia di cespugli. Gli uccelli, in particolare gli uccelli canori, hanno bisogno di sentirsi a proprio agio quando cenano, e questo darà loro una facile via di fuga in caso di pericolo. (Falchi!)

Dopo aver deciso la tua posizione, è una buona idea visitare il negozio di ferramenta o un grande magazzino locale. Dovrebbe essere rifornito con un’ampia varietà di mangiatoie per uccelli di varie dimensioni. Potrebbero anche sembrare mini-case o case. Questi possono essere appesi a un ramo o inchiodati alla parte spessa di un tronco d’albero. Se sei preoccupato di armonizzare il tuo acero o quercia, puoi usare il filo e avvolgerlo invece.

Potresti anche essere interessato all’acquisto di un alimentatore per aste, progettato per scoraggiare gli scoiattoli, tuttavia, una cosa del genere è difficile, poiché quelle creature sono molto persistenti.

Ora che hai la tua mangiatoia o le tue mangiatoie, quale tipo di seme è il migliore? Gli stessi negozi che hai visitato per l’alimentatore dovrebbero avere una scorta pronta di semi di uccelli selvatici poco costosi. Questo è spesso un mix di vari semi, come miglio, girasole e mais spezzato. Potrebbero essere disponibili anche campanelli e torte di semi e sono una buona alternativa se decidi di non utilizzare un vero alimentatore perché possono essere appesi ovunque. Ma ancora una volta, un mix generale attirerà una varietà di uccelli, quindi è meglio diversificare.

Ora che hai la mangiatoia e il seme pronti, è tempo di scegliere {em}il tuo posto, il che significa dove ti siederai a guardare. Avrai bisogno di un bel posto comodo in prima fila. Un portico è sempre una possibilità, o una finestra della cucina aperta. Ma non avvicinarti troppo, altrimenti farai birdwatching senza gli uccelli.

Disponi il tuo seme in porzioni generose. Rimarrai stupito dalla rapidità con cui un gregge può ripulirti, anche nel giro di pochi minuti. e se possibile, fornire anche acqua dolce pulita. Un bagno per uccelli è un’opzione, ma sarà sufficiente anche un semplice contenitore poco profondo. Può essere posizionato a terra sotto la mangiatoia e darà agli uccelli in visita la possibilità di prendere un drink veloce. Molto spesso, questo è ancora più importante dei semi, quindi è sicuramente qualcosa da considerare.

Quindi, hai impostato tutto e sei pronto per guardare sul serio. Hai il tuo binocolo, la tua macchina fotografica, il tuo taccuino. Solo un problema: dove sono tutti gli uccelli?

Sì, all’inizio può essere scoraggiante guardare una mangiatoia vuota che oscilla nella brezza. Non prenderlo a cuore, perché non è personale. Dai loro un po’ di tempo per notare la nuova fonte di cibo che hai fornito, poiché potrebbero volerci un paio di giorni.

Credimi, prenderanno piede e prima che tu te ne accorga il tuo cortile sarà pieno di musica di uccelli.

Nato e cresciuto a Methuen, Vincent Spada è autore di tre libri, oltre a una miriade di poesie, racconti e saggi. Raggiungilo con domande o idee per la sua rubrica a vinpada@yahoo.com.

.

Leave a Comment