Il momento migliore per lavare e asciugare i vestiti per risparmiare sulle bollette energetiche

Devi avere la tariffa giusta (Foto: Getty/iStockphoto)

Mentre cerchiamo tutti modi per ridurre il nostro consumo di energia e mantenere basse le nostre bollette, siamo sempre più disposti a provare soluzioni non convenzionali per ridurre i costi.

Potrebbe sorprenderti sapere che l’ora del giorno in cui usi la tua energia potrebbe fare la differenza per quanto stai pagando.

Scegliere il momento più conveniente per fare il bucato potrebbe ridurre le bollette mensili, se hai la tariffa giusta.

Esistono tariffe speciali a tempo di utilizzo in cui si paga un prezzo inferiore per l’energia di notte rispetto al giorno. Gli esperti affermano che l’utilizzo di questo tipo di tariffa potrebbe ridurre le bollette fino a £ 120 all’anno.

Tuttavia, devi pensare al tuo stile di vita, agli altri membri della tua famiglia e ai vicini che potrebbero non riuscire a dormire a causa del rumore dell’asciugatrice.

Dovresti anche stare sempre attento a far funzionare gli elettrodomestici durante la notte quando dormi perché può essere un rischio di incendio.

Come funzionano le tariffe a tempo di utilizzo?

Le tariffe orarie, o TOU, incoraggiano le persone a utilizzare l’energia nelle ore non di punta.

Secondo l’Energy Saving Trust: ‘La tariffa flessibile TOU offre alle persone prezzi dell’elettricità più convenienti quando la domanda ei prezzi dell’energia sono al minimo. Il contatore intelligente di una famiglia monitora i prezzi e questi dati possono essere utilizzati per spostare alcuni tipi di consumo energetico in periodi più economici, aiutando a evitare prezzi elevati e di punta.’

Queste tariffe possono funzionare al meglio per le persone che hanno riscaldatori ad accumulo e un serbatoio dell’acqua calda, che può essere riscaldato di notte quando è più economico. Ciò significa che verranno forniti l’acqua calda e il riscaldamento per il giorno successivo.

Molti elettrodomestici moderni includono un timer, quindi puoi anche impostare la lavatrice o la lavastoviglie per funzionare durante le ore non di punta.

Questa finestra non di punta è di solito un periodo di sette ore, in genere tra mezzanotte e le 7:00, ma può variare.

Se non hai questo tipo di tariffa, probabilmente non vale la pena preoccuparsi dell’ora in cui lavi i tuoi vestiti.

Secondo Compare the Market, la maggior parte dei fornitori di energia addebita una tariffa fissa per l’elettricità, quindi per la maggior parte di noi non importa quando fai il bucato.

Una tariffa a tempo di utilizzo può davvero farti risparmiare denaro?

I dati di Uswitch mostrano che per qualcuno che fa due lavaggi a settimana, questo tipo di tariffa potrebbe farti risparmiare £ 29 all’anno.

Ciò si riduce a circa 60 centesimi per lavaggio, rispetto agli 88 centesimi di una tariffa standard.

Lo svantaggio è che se usi la lavatrice durante il giorno con una tariffa TOU, sarebbe più costoso, costando 93 pence per ciclo di 90 minuti.

L’importo effettivo che risparmierai dipenderà dalla frequenza con cui lavi i tuoi vestiti, dal tipo di elettrodomestico che hai, da dove vivi e dalla tariffa che ti dà il tuo fornitore.

Hai una storia da condividere?

Mettiti in contatto inviando un’e-mail a MetroLifestyleTeam@Metro.co.uk.

DI PIÙ: questi elettrodomestici consumano più energia quando lasciati in standby

DI PIÙ: Cinque modi per risparmiare sulle bollette energetiche questa primavera

ALTRO: Le cose che le persone vorrebbero sapere prima di iniziare la prima ristrutturazione della casa

Leave a Comment