Gli arbitri neutrali torneranno nel test di cricket poiché i paesi allentano le restrizioni di viaggio

Gli arbitri neutrali torneranno in servizio nel Test cricket, poiché le nazioni hanno iniziato ad allentare i limiti di movimento che erano stati costretti con l’inizio della pandemia di Covid-19 nel 2020. Domenica, l’ICC ha approvato la proposta del suo Comitato di cricket di ” utilizzare” arbitri più neutrali nel cricket internazionale, ma più cose da fare per arbitri di casa sia negli ODI che nei T20I.

Come è necessario, per il periodo 2022-23, l’ICC ha concluso che tre degli ufficiali di cinque partite del Test cricket saranno neutrali: l’arbitro in campo, l’arbitro di gara e il terzo arbitro. Le altre due autorità di gara – il secondo arbitro in campo e il quarto arbitro – saranno del paese di origine.

Prima della pandemia, sia gli arbitri in campo, sia l’arbitro di gara che il terzo arbitro erano neutrali. Tuttavia, dal giugno 2020, di fronte alle difficoltà strategiche presentate dalla pandemia, la CPI ha scelto di avere funzionari della nazione di origine in serie bilaterali.

Crediti immagine: Twitter

Prestazioni degli arbitri di casa forti e incoraggianti

L’anno scorso, l’ICC Cricket Committee aveva consigliato che si tenesse quella struttura, che è stata approvata dal pannello degli amministratori delegati dell’organismo globale e dal consiglio. Domenica, l’ICC, in un comunicato stampa, ha espresso che la prestazione degli arbitri di casa è stata “forte” e incoraggiante.

“Il CEC è stato aggiornato sull’utilizzo degli arbitri domestici da luglio 2020 a febbraio 2022 a causa del Covid-19”, ha affermato l’ICC. “Il board ha riconosciuto che le prestazioni degli arbitri di casa erano solide e non avevano influito sulle partite. L’utilizzo degli arbitri di casa aveva inoltre spinto 12 persone del consiglio mondiale degli arbitri a fare il loro debutto nel test match.

Il successo degli arbitri di casa nel corso degli ultimi due anni ha dato all’ICC la certezza di non avere una presenza neutrale nel cricket limited-over. Andando avanti, tutti gli ufficiali di gara, compreso l’arbitro di gara, non saranno neutrali negli ODI bilaterali e nei T20I. Prima delle linee guida sulla pandemia, negli ODI, uno degli arbitri in campo insieme al terzo arbitro e alla partita ufficiale era imparziale. C’erano due ufficiali di casa: un arbitro in campo e il quarto arbitro. Nel cricket T20, prima della pandemia, solo l’arbitro di gara era un’autorità imparziale, che attualmente sarà dal tabellone di casa.

Mahela Jayawardene è stata riconfermata come ex rappresentante del giocatore

Mahela Jayawardene
Crediti immagine: Twitter

Nel frattempo, il Comitato Cricket ha riconfermato Mahela Jayawardene come ex rappresentante del giocatore e ha anche nominato Jay Shah, il segretario della BCCI, rappresentante del Comitato a pieno titolo, subentrando a David White. Le decisioni chiave sono state prese durante la riunione del consiglio di amministrazione dell’ICC tenutasi a Dubai.

Leave a Comment