PMS: l’esperto di Ayurveda suggerisce cambiamenti nello stile di vita per alleviare i sintomi gravi | Salute

La sindrome premestruale o premestruale è abbastanza comune tra la maggior parte delle donne mestruate che manifestano almeno uno o due sintomi ogni mese, circa una settimana prima dell’inizio del ciclo. La sindrome premestruale comprende una vasta gamma di sintomi da sbalzi d’umore, affaticamento, irritabilità, desiderio di cibo a forti crampi. In alcune donne, la gravità dei sintomi influisce sulle loro attività quotidiane e le rende estremamente a disagio. Molte donne che ne sono affette stanno adottando approcci di medicina complementare e alternativa per alleviare i sintomi gravi. (Leggi anche: 6 sintomi comuni della sindrome premestruale e consigli degli esperti per gestirli)

L’Ayurveda, l’antica pratica medicinale, è estremamente utile per ridurre e persino eliminare la sindrome premestruale. L’Ayurveda aiuta a bilanciare i dosha che causano i suoi sintomi. I sintomi della sindrome premestruale potrebbero essere il risultato di carenza di nutrienti, infiammazione o squilibrio di estrogeni e progesterone. Riducendo lo stress, apportando modifiche alla dieta e includendo l’esercizio fisico nel programma, è possibile gestire la sindrome premestruale in larga misura.

L’esperta di Ayurveda, la dott.ssa Dixa Bhavsar, nel suo ultimo post su Instagram suggerisce queste 8 modifiche allo stile di vita che possono alleviare la sindrome premestruale.

1. Mangia uvetta e mandorle

Al mattino, come prima cosa, mangia cinque uvetta imbevuta e quattro mandorle imbevute al giorno.

2. Ciclo dei semi

Avere 1 cucchiaino di semi di lino e di zucca per le prime due settimane di ciclo e 1 cucchiaino di semi di girasole e di sesamo durante le ultime due settimane del ciclo mestruale.

3. Avere frutta dolce e grassi sani

I frutti dolci sono freddi e radicati nella natura e i grassi sani come il burro chiarificato di mucca, l’olio d’oliva, i grassi delle noci e dei semi mantengono il metabolismo ottimale e gli ormoni equilibrati.

4. Pratica la meditazione e il pranayama

Dedica 30 minuti a te stesso ogni giorno facendo il respiro o la meditazione. È il modo migliore per ridurre il cortisolo (ormone dello stress) che è responsabile della sindrome premestruale.

5. Rimani fisicamente attivo

Concediti 40 minuti di movimento ogni giorno, al mattino o alla sera prima delle 18:00. Puoi camminare, fare jogging, correre, andare in bicicletta, fare palestra, ballare o fare qualsiasi cosa tu voglia.

6. Bevi acqua di coriandolo una volta al giorno

Il coriandolo è di natura pacifica. Lenisce l’intestino, dove viene prodotto il 75% degli ormoni.

7. Pratica nasya prima di coricarti

È meglio per fornire riposo al tuo sistema nervoso e assicurarti di dormire sonni tranquilli e svegliarti energico e positivo.

8. Dormi presto (meglio entro le 22:00)

Il modo più semplice per migliorare l’equilibrio ormonale, il metabolismo e l’immunità è un sonno profondo. Dormire in orario ogni giorno dà al tuo corpo abbastanza sonno per riposare e ringiovanire, il che aiuta sicuramente a mantenere l’omeostasi.

Per sbarazzarsi della sindrome premestruale, il dottor Bhavsar suggerisce di rinunciare a quanto segue:

1. Cibi acidi, fritti e fermentati

I cibi acidi e fritti sono di natura calda e i cibi fermentati sono infiammatori. Quindi è meglio evitarli completamente almeno 2 settimane prima del ciclo.

2. Cibi zuccherati

Cibi più zuccherati – fatti di zucchero trasformato portano ad un aumento di peso e causano anche più gonfiore poiché rallentano il metabolismo e ci rendono anche fisicamente pigri. Anche mentalmente ci rende dipendenti dal mangiare più dolci, il che porta all’aumento di peso premestruale e alla pesantezza dell’addome. Quindi evitalo per 10 giorni prima del ciclo.

3. Sforzo eccessivo

L’esercizio fisico pesante o estenuante può causare un aggravamento di vata nel corpo che porta a più dolore, ansia e sbalzi d’umore.

4. Stare svegli la notte

Questo porta ancora una volta ad un eccessivo aggravamento di vata.

.

Leave a Comment