La vedova si sente completamente isolata dopo la morte del marito | Stile di vita

Mio marito è morto quattro mesi fa, dopo aver combattuto contro il cancro per anni. Ha rifiutato in un mese e abbiamo scelto l’ospizio a casa. (Non li ho trovati particolarmente premurosi o utili.) Questo è stato ancora più deprimente perché è successo durante il COVID.

Dopo la morte di mio marito, tutto il supporto emotivo si è interrotto: niente visite familiari e niente telefonate. Se non scrivo, non ho contatti con nessuno. Dopo un matrimonio di 55 anni, ora sono completamente isolato e solo. A volte ho dei crolli per niente. Il sonno mi sfugge. La consulenza per i reclami è chiusa, tranne Zoom, e non ho un computer.

So che ci vogliono anni per adattarsi a un nuovo modo di vivere, ma i miei problemi di mobilità non stanno aiutando. Sono sempre stato indipendente; ora mi sento un peso. Mi ci vuole un’eternità per andare in giro. Abby, non so come procedere da qui. Qualche suggerimento per andare avanti?

Troppi cambiamenti in Florida

Sì, certamente! Chiama il tuo medico e digli cosa sta succedendo. Poiché non hai un computer, la consulenza per il reclamo tra pari per telefono potrebbe essere un’opzione. Potrebbe esserci anche un aiuto per i tuoi problemi di sonno. Quanto ai tuoi crolli, col tempo diminuiranno. Ma devi accettare che il lutto è un processo che richiede tempo.

Quando ti senti isolato, prendi il telefono e chiami gli altri o ti aspetti che siano loro a chiamare? Un passo verso una sana indipendenza sarebbe farti raggiungere e comunicare con gli altri. Potresti anche prendere in considerazione l’adozione di un cane, che non solo ti costringerebbe a uscire di casa – che è salutare – ma ti darebbe anche l’opportunità di incontrare gli altri.

So che a volte è uno sforzo alzarsi dal letto. Ma se inizi a fare queste cose, sono tutti passi nella giusta direzione e ti aiuteranno a reclamare la tua vita.

Quando ho mandato un messaggio a mio fratello lontano, “Pat”, per ringraziarli per un regalo premuroso che mi è piaciuto molto, hanno detto: “Oh no, le etichette postali per le scatole spedite a te e all’altro nostro fratello devono essere state confuse”. Poi Pat ha insistito per scambiare immediatamente regali con nostro fratello. Pat ha immediatamente contattato il coniuge del nostro fratello comune per informarli del disguido piuttosto che fidarsi di me per gestire la situazione.

Sbaglio a pensare che Pat avrebbe dovuto andarsene abbastanza bene da solo, dal momento che avevo espresso apprezzamento per il dono e inviato un regalo altrettanto premuroso al fratello designato per correggere le cose? Non mi sono mai trovato in una situazione del genere prima, ma mi sembra di avere l’estremità corta del bastone.

Non conoscendo la discrepanza tra il regalo che hai ricevuto e quello ricevuto da tuo fratello, non posso giudicare se hai “l’estremità corta del bastone”. Ma Pat avrebbe dovuto sostituire il regalo ricevuto dal fratello piuttosto che insistere affinché tu rinunci a quello che hai ricevuto. Non ti biasimo per esserti offeso. Il modo in cui Pat ha gestito la situazione era oltremodo scortese.

In qualità di Associate Amazon, guadagno da acquisti idonei.

.

Leave a Comment