I cornioli del Texas orientale sono schizzinosi ma belli | Stile di vita

Il Texas orientale è noto per i suoi cornioli nativi poiché il resto dello stato non è naturalmente la loro casa. Il corniolo in fiore ( Cornus florida ) è uno dei piccoli alberi da fiore più popolari e appariscenti nel Nord America orientale. Tuttavia, raggiunge i suoi limiti occidentali nel Texas orientale.

Il Cornus florida è più felice in terreni argillosi acidi e sabbiosi con un buon drenaggio e un’umidità regolare. Predilige l’ombra elevata o praticamente le stesse aree in un paesaggio dove crescono bene azalee, camelie, gardenie e ortensie.

Troppa acqua e cornioli muoiono. Troppa poca acqua e cornioli muoiono. Troppa argilla e cornioli muoiono. Piantali troppo in profondità e i cornioli muoiono. Troppo sole o calore riflesso e cornioli bruciano. Troppo poco sole e cornioli non fioriscono. Colpiscili con un tosaerba o un decespugliatore a corda e i cornioli diventano trivellatori pericolosi per la vita. Piantane uno rosso o uno rosa ed è più probabile che muoia rispetto a uno bianco autoctono. Prendono anche antracnosi e oidio.

Allora, perché sulla terra bruna di Dio cerchiamo di far crescere i marmocchi viziati? Perché sono belli, aggraziati e spettacolari, ecco perché. E anche gli uccelli li adorano. Non riesco a immaginare quanti cornioli siano stati sacrificati per ogni bello che vediamo. Parte del problema è la geografia. Poiché siamo al limite sud-occidentale della loro distribuzione naturale, il nostro clima è troppo caldo, troppo soleggiato e troppo secco durante l’estate e troppo irregolare e mite durante l’inverno. Tendiamo anche ad abbattere gli alberi intorno a loro esponendoli al sole caldo a cui non sono abituati.

Anche la genetica è un grosso problema per noi. Sfortunatamente, la provenienza (genetica evolutiva ancestrale) di quasi tutti i cornioli che acquistiamo al vivaio provengono da semi raccolti negli Stati Uniti orientali, dove le piante sperimentano estati più miti, inverni più freddi e piogge più regolari. Ciò significa che la genetica delle piante che coltiviamo non sa nulla del Texas e molto probabilmente non gli piace. Le nostre scelte migliori in ordine di facilità di coltivazione sarebbero piantine da una fonte locale, piantine bianche da qualsiasi fonte, cornioli bianchi innestati, cornioli rosa innestati, cornioli rossi innestati e, infine, cornioli variegati innestati. Certamente, gli alberi in container sono preferiti con la semina autunnale migliore, la semina invernale al secondo posto, la semina primaverile al terzo e la semina estiva peggiore.

I cornioli devono essere assolutamente piantati in terreni ben drenati (non argillosi) e generalmente necessitano di un pollice di irrigazione circa ogni due settimane nei mesi di giugno, luglio e agosto, meno le precipitazioni. Dovrebbero essere sempre pacciamati con uno spesso strato di materia organica (paglia di pino o compost), non dovrebbero mai essere esposti al sole caldo diretto sui loro tronchi, non dovrebbero mai essere piantati troppo in profondità e non dovrebbero mai avere i loro tronchi urtati, raschiati o danneggiati .

Se vuoi coltivare i tuoi cornioli da semi raccolti localmente (da bei esemplari autoctoni o da selezioni ben consolidate da giardino) le bacche rosso-mature devono essere macerate (rimossa la polpa rossa) e pulite, i semi stratificati (conservati in frigorifero in ambiente umido sabbia, vermiculite o perlite) per 3-4 mesi prima della semina. Altrimenti, pianta una bella pianta in contenitore sana e coccolala come una principessa preziosa.

Storie recenti che potresti esserti perso

— Greg Grant è l’orticoltore della contea di Smith per il Texas A&M AgriLife Extension Service. È autore di Texas Fruit and Vegetable Gardening, Heirloom Gardening in the South e The Rose Rustlers. Puoi leggere il suo blog “Greg’s Ramblings” su arborgate.com, leggere il suo “In Greg’s Garden” in ogni numero della rivista Texas Gardener (texasgardener.com) e seguirlo su Facebook a “Greg Grant Gardens”. Ulteriori informazioni scientifiche su prato e giardinaggio del Texas A&M AgriLife Extension Service sono disponibili su aggieturf.tamu.edu e aggie-horticulture.tamu.edu.

.

Leave a Comment