Voglio essere un “fratello maggiore” per le stelle del Tottenham che possono imparare dai miei errori di stile di vita

Antonio Conte ha rivelato di voler essere un “fratello maggiore” per i suoi giocatori del Tottenham, aiutandoli a evitare gli errori di stile di vita che ha commesso durante la sua stessa carriera da giocatore.

Conte, la cui squadra sabato visiterà l’Aston Villa, ha la reputazione di sorvegliante, chiedendo ai suoi giocatori di “soffrire” durante i suoi estenuanti allenamenti.

L’allenatore ha cercato di cambiare vari aspetti della vita della sua squadra, incluso ciò che mangiano e il loro ritmo del sonno, e all’inizio del suo mandato a novembre ha fatto notizia vietando il ketchup e i cibi grassi dalla mensa dei giocatori. I suoi metodi hanno funzionato, con un miglioramento degli Spurs tra i primi quattro dopo cinque vittorie sulle ultime sei.

“Ho cercato di portare la mia esperienza di giocatore ai miei giocatori”, ha detto Conte Sport standard. Quando ero un giocatore ho commesso molti errori, quindi cerco di dare i consigli giusti ai miei giocatori, come un fratello maggiore, perché voglio il meglio per loro.

“Quando invecchi, diventi più esperto e inizi a capire situazioni che in passato pensavi non fossero utili. Nella mia esperienza, solo dopo i 30 anni ho capito l’importanza del cibo.

“Ho capito che mangiare bene faceva bene agli infortuni, per recuperare bene. E dormire otto ore era importante. Quando diventi più grande, puoi aggiungere esperienza nel tuo talento, nella tua qualità, nella tua professionalità”.

Un giocatore che Conte non ha dovuto consigliare sul suo stile di vita è Harry Kane, che ha assunto il proprio chef dal 2017 ed è rinomato per la sua professionalità.

Conte dice che Kane ha “l’età giusta” per diventare uno dei migliori attaccanti della storia e crede che il suo approccio gli garantirà di continuare a migliorare, come Karim Benzema, 34 anni, e Cristiano Ronaldo, 37 del Manchester United.

“Stiamo parlando di un giocatore [Kane] che ha già dimostrato di essere un attaccante di prim’ordine”, ha detto Conte. “In passato ha segnato gol fantastici. Era più giovane, ma nonostante questo ha segnato in modo fantastico in ogni stagione.

“Quando invecchi, acquisisci esperienza e capisci molto meglio il tuo corpo, migliori la tua mentalità. Ai giocatori piacciono [Benzema and Ronaldo] avere una grande professionalità. Ronaldo — perché è arrivato alla sua età con questa mentalità e questo tipo di prestazione? Perché lui si prende cura di se stesso, e se ti occupi durante gli allenamenti, del tuo cibo, diventi più completo.

“E stiamo parlando di un giocatore [in Harry] chi in ogni allenamento vuole spingersi, vuole migliorarsi. Per lui sarà molto facile trovare il modo giusto per continuare a crescere e trovare il meglio di sé, in assoluto.

“Harry ha anche l’età giusta per dimostrare di poter essere uno dei migliori [not only] nel mondo, ma nella storia. Penso che sia già nella storia perché ha segnato tanti gol per il club e tanti gol per la nazionale. Lui è il capitano. Ha l’età giusta per consolidarsi ed essere uno dei migliori al mondo”.

Conte è pronto a dare il bentornato ai terzini Sergio Reguilon e Ryan Sessegnon, ma Oliver Skipp rimane in disparte dopo una battuta d’arresto per infortunio.

Gli Spurs potrebbero partecipare alla partita al di fuori dei primi quattro, con l’Arsenal che ospiterà il Brighton alle 15:00, ma dovrebbero tornare ai posti della Champions League con una vittoria, dopo uno swing di sette gol sui loro rivali lo scorso fine settimana.

Leave a Comment