Sfruttare al meglio le ispezioni delle navi da crociera per gli agenti di viaggio

Per gli agenti di viaggio che vendono crociere, le ispezioni navali sono un metodo fondamentale per acquisire preziose conoscenze. Ma con così poco tempo a bordo, come puoi sfruttare al meglio il tuo tour in nave?

Travel Market Report ha parlato con un certo numero di agenti di viaggio che vendono crociere per scoprire i loro migliori consigli per ottenere il massimo da ogni secondo di un tour in nave da crociera.

Fotografie
Le ispezioni delle navi per gli agenti di viaggio forniscono un’eccellente panoramica di ciò che una determinata nave ha da offrire, dai tipi di cabina ai ristoranti, alle attrazioni del ponte superiore e altro ancora. Ma ricordare ogni dettaglio non è facile. Renditi più facile e scatta foto in modo da poterle consultare in seguito.

Per semplificare l’ordinamento, scatta una foto del numero della cabina prima di entrare. “Questo ti aiuterà a ricordare da quale cabina provengono le tue foto”, ha detto Rhonda Day, proprietaria di un’agenzia di viaggi Dream Vacations con sede nel Kentucky, a Travel Market Report.

Anche meglio? Condividi le foto con i tuoi clienti, ha affermato Carl Bruno, proprietario di un franchising Cruise Planners con sede in Oklahoma.

Inviali ai clienti che sai essere interessati alla nave. Condividili sui social. Mostrare ai tuoi clienti che stai visitando attivamente le navi è un ottimo modo per rafforzare la tua esperienza in crociera.

Cerca le piccole cose che fanno la differenza
Mentre visiti la nave, e in particolare le cabine, tieni d’occhio tutto ciò che potrebbe influire sull’esperienza dei tuoi clienti. La cabina si trova di fronte a una porta dell’equipaggio che potrebbe fare molto rumore al mattino? I letti sono rivolti a prua oa poppa?

“Il mio consiglio è di prestare attenzione alle caratteristiche della nave che possono aiutarti a vendere la nave ai tuoi clienti”, ha detto Bruno.

Bill Schneider, proprietario di un franchising Dream Vacations con sede in Florida, ha affermato di cercare ostacoli che potrebbero rendere indesiderabile una cabina.

Presta anche molta attenzione alle cabine accessibili.

“Il miglior consiglio che ho è di concentrarmi sui tipi di cabina e sul layout. Mi piace in particolare esaminare la disposizione delle cabine accessibili in modo da poter dare ai miei clienti che necessitano di cabine accessibili un quadro chiaro della disposizione”.

Nelle cabine, Day ha detto di prestare particolare attenzione alle dimensioni e allo stile del bagno e se le docce hanno tende o porte. Durante il tour della nave, cerca di vedere quanto sono puliti gli spazi pubblici, se ci sono molte aree in cui sedersi e rilassarsi, che aspetto hanno le opzioni di cibo nel buffet, quanto sono grandi e affollate le piscine e quali specialità sono disponibili offerte di ristoranti. Si impegna anche a scoprire qual è il rapporto tra ospiti e personale.

Essere preparato
“Qualunque nave stiano vedendo, studia quella nave in anticipo online”, ha detto Day.

Guarda quali ristoranti sono a bordo, annota i tipi di camere e sfoglia le attività. In questo modo, avrai un’idea di cosa vedrai, dandoti la possibilità di formulare qualsiasi domanda tu voglia porre.

Essere preparati ti dà anche l’opportunità di controllare le cose che sai essere più importanti per i tuoi clienti piuttosto che ciò che la compagnia di crociere vuole mostrarti. Sebbene ci siano spesso sovrapposizioni tra i due, sapere cosa vuoi vedere può aiutarti a sfruttare al massimo il tempo libero che hai per esplorare la nave da solo. Soprattutto se c’è un tipo di cabina specifico che vorresti vedere che non è nell’elenco delle ispezioni ufficiali.

“Suggerisco che l’agente che farà il tour tiri una copia dei piani del ponte per controllare alcune delle cabine uniche che potrebbero non essere necessariamente presenti nel tour e provi ad andare a vedere quelle” gemme nascoste “per essere in grado di consigliare ai clienti”, ha affermato Becky Smith, proprietaria di Becky’s Travel Biz, Inc., un’agenzia TRAVELSAVERS.

Anche se infili la testa mentre il cameriere di sala sta pulendo la stanza, almeno avrai un’idea di come appare la categoria della cabina.

Sii professionale
Quando visiti una nave, ricorda sempre che sei un ospite a bordo. E anche quegli altri consulenti di viaggio stanno cercando di sfruttare al meglio il loro tour in nave.

“Il mio consiglio più grande per gli agenti che effettuano le ispezioni navali per la prima volta è il rispetto”, ha affermato Julie Schear, proprietaria di un franchising Cruise Planners con sede in Florida. “Rispetto per la nave e rispetto per gli altri agenti durante l’ispezione della nave. Troppo spesso vedo agenti seduti sui mobili nelle cabine o si radunano nelle cabine o nelle aree in cui altri agenti stanno cercando di scattare foto. Cerco di scattare le mie foto velocemente e di togliermi di mezzo. Le conversazioni possono essere svolte nella sala da pranzo o nei corridoi”.

Schear ha anche detto che lascia una mancia in sala da pranzo se viene fornito un pasto seduto dalla linea.

“La maggior parte delle ispezioni navali include un pranzo servito e spesso quei server hanno rinunciato a del tempo libero per servire gli agenti. È buona norma lasciare qualche dollaro sul tavolo quando si esce”.

Leave a Comment