Molte persone pensano di fare il bucato “nel modo giusto”, ma non riescono a capire se i bianchi e i colori debbano essere separati

LA MAGGIOR PARTE degli americani afferma di sapere come fare il bucato “nel modo giusto”, ma i membri di quel gruppo non sono del tutto chiari su quale sia il modo giusto.

Anche se i giovani consumatori sono certi di fare le cose per bene, non sono d’accordo su cose come separare i vestiti e non sono riusciti a identificare i simboli comuni dalle etichette per la cura degli indumenti.

4

La maggior parte degli americani intervistati ha affermato di lavare i propri vestiti nel modo “giusto”.Credito: Getty
Una cosa su cui il 68% degli intervistati concorda: temono di fare il bucato

4

Una cosa su cui il 68% degli intervistati concorda: temono di fare il bucatoCredito: Getty

Condotto da OnePoll in collaborazione con Swash® Laundry Detergent, il recente sondaggio ha esaminato il modo in cui 2.000 millennial e persone della Generazione Z fanno il bucato.

Due terzi degli americani indossano il loro gioco del bucato, affermando di sapere come lavare “nel modo giusto”, secondo un nuovo studio.

MONDI SEPARATI

Il sondaggio ha rilevato che il 69% è convinto di sapere come fare il bucato correttamente, anche se c’è una leggera differenza di opinione quando si tratta di separare i vestiti.

Molti credono che il modo giusto per separare il bucato sia separare il bianco e i colori (29%).

Le 7 cose che devi fare per assicurarti che i tuoi vestiti durino più a lungo
La donna lascia gli altri scioccati dalla caratteristica del cassetto della lavatrice poco conosciuta

Dall’altra parte, il 26% insiste sul fatto che separare la luce dall’oscurità è la strada da percorrere, e il 22% degli intervistati fa entrambe le cose.

Ciò su cui entrambe le generazioni possono essere d’accordo è l’utilizzo di fogli per asciugatrice, dal momento che tre su quattro pensano che siano indispensabili per ridurre l’elettricità statica e oltre la metà afferma che le borse delicate sono necessarie per proteggere i vestiti dalle impostazioni difficili della lavatrice/asciugatrice (55%).

La maggior parte dei giovani che fanno il bucato si affida all’ammorbidente per mantenere i propri vestiti morbidi e senza pieghe (68%) e un altro 60% aggiunge amplificatori di profumo durante il lavaggio per una freschezza extra.

LEZIONI PREZIOSE

Il sondaggio ha anche rivelato che il 65% degli intervistati millennial e della Generazione Z crede che il bucato sia un’abilità che deve essere insegnata o appresa, accreditando i propri genitori o parenti più anziani per aver mostrato loro le corde (42%).

Un altro 23% ha imparato sperimentando da solo e quasi un quinto degli intervistati ha imparato guardando suggerimenti e tutorial sui social media (19%), trovando YouTube (43%) e Instagram (38%) i più utili.

Nonostante dispongano di queste risorse, le persone hanno ammesso di aver avuto la loro quota di altri capi di bucato falliscono come dimenticare il bucato nella lavatrice o nell’asciugatrice (45%) o lasciare gli oggetti in tasca (44%).

SCOPRI LA TUA BOLLA

Sebbene il 68% affermi di sapere quanto detersivo usare per il bucato, più della metà degli intervistati crede erroneamente che una quantità maggiore significhi vestiti più puliti (57%).

L’aggiunta di più detersivo può effettivamente creare più mal di testa durante il giorno del bucato. Sette su 10 vedono residui bianchi sui loro vestiti dopo aver fatto il bucato a causa dell’uso eccessivo di detersivo.

“Usare più detersivo del necessario può lasciare residui sui vestiti, sbiadire visivamente i colori e attirare più sporco”, ha affermato Joseph Beairsto, senior brand e product marketing manager per Swash Laundry Detergent.

“Usare la giusta quantità del detersivo giusto può farti risparmiare tempo e fatica, oltre a aiutarti a pulire e proteggere i tuoi effetti personali”.

Il 40% ha riempito eccessivamente le lavatrici di vestiti e il 29% ha fatto lo stesso con il detersivo.

CHE LAVORO

E sebbene il bucato sia un compito necessario, il 68% delle persone teme di farlo.

La maggior parte odia il compito perché richiede tempo (52%) o non ama una parte specifica del processo, come caricare la macchina o piegare (50%).

Due su cinque pensano anche che il bucato sia facile da rovinare (41%) e limitano la frequenza con cui indossano i loro vestiti preferiti per evitare di rovinarli durante il lavaggio (66%).

Un altro 43 percento ha aggiunto che il bucato può essere fastidioso perché deve essere fatto in media tre volte a settimana.

Tuttavia, il 59% vede il bucato come un modo per rilassarsi e la maggior parte ha affermato che sarebbe ancora più disposto a fare il bucato se ci fossero soluzioni facili ad alcune delle sfide (68%).

Gli intervistati Millennial e Gen Z affermano inoltre di comprendere tutte le impostazioni di una lavatrice e asciugatrice (68%) e le etichette per la cura degli indumenti sui loro vestiti, con i giovani tra i 26 ei 41 anni che si vantano di più (66% contro 59% ).

Ma solo il 26% di tutti gli intervistati è stato in grado di identificare correttamente il simbolo per “lavare in lavatrice la pressa permanente” e “non lavare a secco”.

Allo stesso modo, meno di un quarto delle persone conosceva il simbolo “non asciugare” (24 percento), mentre alcuni identificavano più accuratamente “asciugare a fuoco basso” (29 percento) e “candeggina” (28 percento).

Lavoro al Dollar Tree - il taccheggio è dilagante grazie ai capi dei difetti che non si risolvono
Kourtney SNAPS al Jimmy Kimmel in onda per aver definito il suo matrimonio a Las Vegas

“Capire i vari simboli del bucato aiuterà a ridurre le possibilità di restringere o danneggiare i tuoi vestiti”, ha affermato Beairsto.

“Per prenderti cura dei tuoi effetti personali, segui sempre le istruzioni sull’etichetta di un articolo e scegli detersivi per bucato progettati per aiutare a mantenere correttamente i tuoi vestiti.”

I consumatori Millennial e Gen Z non separano tutti i loro vestiti allo stesso modo

4

I consumatori Millennial e Gen Z non separano tutti i loro vestiti allo stesso modoCredito: Getty
Usando troppo detersivo, le foglie risiedono sui vestiti

4

Usando troppo detersivo, le foglie risiedono sui vestitiCredito: Getty

Paghiamo per le tue storie!

Hai una storia per il team di The US Sun?

Leave a Comment