Biden ha esortato a rinunciare al mandato della maschera da viaggio nonostante l’aumento dei casi

L’amministrazione Biden deve affrontare crescenti pressioni per porre fine al mandato della maschera su aerei, treni e navi nonostante i segni di un aumento dei casi di Covid-19.

I principali legislatori repubblicani nei comitati che sovrintendono ai trasporti venerdì hanno rinnovato le loro richieste al presidente Joe Biden di revocare o non estendere il mandato della maschera, che scade il 18 aprile. Anche i gruppi di viaggio hanno spinto per la fine del mandato.

L’amministrazione ha recentemente esteso il mandato delle maschere sui trasporti pubblici per un altro mese, poiché i Centers for Disease Control and Prevention formulano una politica su come e quando le regole sulle maschere dovrebbero essere allentate.

“Le politiche dell’amministrazione dovrebbero riflettere nientemeno che un fermo sostegno alla rapida ripresa del settore dei trasporti”, hanno scritto i legislatori in una lettera.

Foto: Scott Olson/Getty Images

Viaggiatori all’aeroporto internazionale O’Hare l’11 marzo 2022 a Chicago.

Le opinioni sul mandato della maschera di trasporto sono state contrastanti, con alcuni democratici che hanno sostenuto di mantenerlo, mentre altri si sono uniti ai repubblicani al Senato per approvare una risoluzione in gran parte simbolica (SJ Res. 37) il mese scorso per porvi fine. Ma una nuova ondata di casi di Covid-19, che colpisce il presidente della Camera Nancy Pelosi (D-Calif.) e una serie di altri legislatori, potrebbero complicare la decisione dell’amministrazione Biden.

La prossima grande ondata di Covid preoccupa i consulenti della FDA che mappano i piani vaccinali

Emergono nuove varianti

Sen. Edoardo Markey (D-Mass.) ha chiesto la scorsa settimana al CDC e alla Transportation Security Administration di estendere nuovamente il mandato.

“L’emergere di una nuova variante ancora più trasmissibile conferma solo che il COVID rimane un pericolo serio e continuo”, ha scritto Markey.

I repubblicani, al contrario, hanno scritto a Biden che l’estensione del mandato del mese scorso “va in contrasto con l’annuncio della vostra agenzia di salute pubblica secondo cui la maggior parte degli americani poteva rinunciare a indossare una maschera al chiuso”.

I firmatari includono Rep. Sam Graves (Mo.), membro di grado della Commissione Trasporti e Infrastrutture della Camera, e Tombe della soffitta (La.), membro di grado della sottocommissione aeronautica; e Sens. Roger Vimini (Miss.), membro di grado della Commissione Commercio, Scienza e Trasporti del Senato, e Ted Cruz (Texas), membro di graduatoria della sottocommissione per l’aviazione.

Quasi due dozzine di stati hanno citato in giudizio il mese scorso per revocare il mandato federale delle maschere sui trasporti, sostenendo che l’amministrazione non ha l’autorità per costringere i passeggeri in viaggio a indossare maschere per il viso.

Gli amministratori delegati delle compagnie aeree sollecitano Biden a rilasciare la maschera, mandati per i viaggiatori stranieri

Anche l’American Bus Association e Airlines for America hanno scritto a Biden il mese scorso chiedendo di porre fine al mandato sui trasporti, dicendo che aiuterebbe le industrie a riprendersi.

Per contattare il giornalista su questa storia: Lillianna Byington a Washington a lbyington@bloombergindustry.com

Per contattare gli editori responsabili di questa storia: Sara Babbage fatto sbabbage@bgov.com; Anna Yuchananov fatto ayuchananov@bloombergindustry.com

Leave a Comment