Prepararsi per l’ultima estate della miseria del viaggio

I segnali di allerta dell’ultima settimana suggeriscono che l’intensa stagione estiva dei viaggi si preannuncia ancora più difficile rispetto allo scorso anno in termini di prestazioni operative delle compagnie aeree. Preparatevi per un’estate di miseria da viaggio.

L’ultima estate della miseria del viaggio sta arrivando: come prepararsi

Lo scorso autunno, l’ottimismo abbondava sul fatto che il 2022 avrebbe segnato un anno eccezionale di ripresa per l’industria aerea mondiale. Anche quando la variante omicron si è rotta e il mondo ha reagito in modo punitivo, le prenotazioni per la primavera e l’estate 2022 sono rimaste forti.

Le compagnie aeree entusiaste, cercando di recuperare il terreno perduto, hanno caricato programmi ambiziosi che si basavano su molte ipotesi, tra cui l’assunzione di più personale e persino la collaborazione.

Ma nelle ultime settimane abbiamo visto che l’industria aerea statunitense somiglia spesso a un castello di carte più che a una casa costruita su una roccia.

Le tempeste stagionali in Florida hanno portato a un mini-crollo a JetBlue lo scorso fine settimana. Abbiamo visto American Airlines e Southwest Airlines cancellare centinaia di voli all’ultimo minuto e anche Spirit Airlines è stata costretta a cancellare più di un quarto dei suoi voli lo scorso fine settimana (sebbene fosse ben lontano dal suo quasi collasso la scorsa estate). Anche Delta e United non sono state immuni, in particolare per quanto riguarda i voli operati da SkyWest, partner regionale di entrambi i vettori.

La carenza cronica di piloti continua ad avere un impatto negativo sulle operazioni, con SkyWest ora in una posizione quasi impossibile poiché cerca di ridurre i programmi, ma gli è stato negato dalle autorità di regolamentazione statunitensi.


> Leggi di più: US DOT vieta a SkyWest di terminare il servizio in 29 città


Il mio punto non è spaventarti, ma aiutarti a prepararti. Prevedo che questa estate sarà un disastro, con frequenti segnalazioni di ritardi, cancellazioni e persino crolli. Anche se i vettori tentano di ridurre in modo proattivo gli orari per lasciare spazio a inevitabili tempeste e altre complicazioni, in realtà non è abbastanza.

E c’è un altro problema: l’ultimo ceppo di coronavirus, sebbene non letale, è abbastanza contagioso e abbiamo assistito a un aumento delle chiamate per malattia relative al COVID-19. Purtroppo, anche se la pandemia si trasforma in un endemico, COVID-19 sarà con noi per molto tempo.

La flessibilità è la chiave: i miei consigli per affrontare i ritardi dei viaggi estivi

Le vacanze possono essere particolarmente difficili negli Stati Uniti. Con il tempo di ferie limitato, ogni minuto è importante e spesso c’è poco spazio per gli errori per spremere una vacanza da un periodo limitato lontano dal lavoro.

Anche così, la cosa migliore che puoi mai fare per prendere il controllo della tua esperienza di viaggio è essere flessibile e riconoscere che si verificheranno dei ritardi. Quando lo pianifichi in anticipo, diventa persino più gestibile (almeno emotivamente) quando si verificano inevitabili ritardi o cancellazioni. Questa è spesso metà della battaglia.

Molti di voi quest’estate dovranno affrontare “operazioni irregolari” che ritarderanno i vostri voli. Quando ciò accade, la tua prima obiezione dovrebbe essere quella di farti riprenotare immediatamente.

Immagina il gioco come quello delle sedie musicali. Il volo sarà al completo quest’estate, come accade storicamente, e quando un volo viene cancellato e tutti vengono espulsi, c’è una corsa pazza per le sedie rimaste su altri voli. Alcuni sono inevitabilmente esclusi.

Tieni d’occhio i tuoi voli e assicurati di aver installato l’ultima versione dell’app mobile delle tue compagnie aeree. Quando si verifica un disastro, questo ti posizionerà per riprenotare te stesso più rapidamente se il sistema non lo fa per te.

Coloro che aspettano al telefono o fanno la fila in aeroporto potrebbero trovare le loro opzioni più limitate o i tempi di attesa per il loro prossimo volo molto più lunghi.

In secondo luogo, una volta che hai ri-prenotato, non smettere di controllare. Ritardi o cancellazioni rendono sostanzialmente il tuo biglietto, anche se limitato, completamente flessibile. Prenota tutto ciò che puoi ottenere, ma puoi migliorarlo, molte volte anche, sulla base di uno spazio dinamico che si apre e si chiude con una frequenza sorprendente.

Se hai prenotato per la tua destinazione su un volo in coincidenza e riscontri un ritardo o una cancellazione, utilizza tale evento per spingere per essere riprenotato su un volo diretto. Alcune compagnie aeree ti prenoteranno comunque anche su altre compagnie aeree. Non fa male chiedere.

CONCLUSIONE

Non sono ottimista, questa sarà un’estate tranquilla di viaggi aerei. Al contrario, penso che sarà anche peggio dell’anno scorso. Tuttavia, puoi prepararti aggiungendo padding al tuo programma, quando possibile, e muovendoti rapidamente con gli strumenti tecnologici a tua disposizione quando il tuo volo è in ritardo o cancellato.

Ricorda, prendi ciò che puoi ottenere e miglioralo: meglio avere un itinerario riprenotato che non è l’ideale che nessun itinerario. Soprattutto, aspettati il ​​peggio e, si spera, sorprenditi!

Leave a Comment