Il motore di ricerca di moda sostenibile, Ethical Clothing, viene lanciato negli Stati Uniti e in Canada con migliaia di vestiti ricercabili e prodotti eticamente

Copyright 2022 PR Newswire. Tutti i diritti riservati
2022-04-06

Ethical Clothing, un motore di ricerca di moda sostenibile con sede in Spagna, aggiunge centinaia di marchi di moda sostenibili nordamericani al suo catalogo, rendendo facile per i consumatori consapevoli trovare la moda prodotta in modo sostenibile che si adatti al loro stile e al loro budget.

Barcellona, ​​Spagna, 6 aprile 2022 /PRNewswire-PRWeb/ — L’aumento dell’importanza dei valori del marchio e della consapevolezza dei consumatori ha portato non solo i grandi marchi high street a prendere sul serio la moda sostenibile, ma anche un aumento significativo di nuovi marchi più piccoli che hanno la sostenibilità nel loro DNA . Studi negli Stati Uniti mostrano che più di due terzi degli americani sono disposti a pagare di più per prodotti sostenibili, ma la maggior parte (74%) non sa come identificarli. Il lancio del motore di ricerca di moda sostenibile di Ethical Clothing in Nord America mira a risolvere questo problema.

Il motore di ricerca di abbigliamento sostenibile è stato lanciato nel 2019 da Barcellona, ​​Spagna dai co-fondatori Ben Heinkel e Jack Hesketh, imprenditori con un vivo interesse per le questioni ambientali. In quanto persone esperte di tecnologia, desiderose di fare acquisti consapevolmente, hanno notato un aumento significativo del numero di marchi di abbigliamento sostenibile. Tuttavia, questi stessi marchi erano spesso difficili da trovare online, lottando per competere con gli enormi budget pubblicitari dei più grandi marchi di moda. Così, con questo problema di accesso in mente, è nata l’idea di un unico punto di scoperta per l’abbigliamento etico e prodotto in modo sostenibile.

Inizialmente la piattaforma è stata lanciata con oltre cento marchi europei che soddisfacevano criteri di sostenibilità come l’uso di materiali organici certificati o riciclati, filiere trasparenti e coloranti atossici. Il motore di ricerca stesso consente di scoprire rapidamente i prodotti in base a una serie di filtri eCommerce comuni (come sesso, prezzo e tipo di prodotto) nonché al tipo di materiale utilizzato (come cotone organico, bambù e materiali sintetici riciclati come Tencel ). Ma questo è solo l’inizio, il team sta ora lavorando su un sistema di valutazione della sostenibilità e molti filtri più avanzati per rendere la ricerca del prodotto etico giusto un’esperienza senza interruzioni.

“Il nostro sogno è che siamo in grado di ingerire tutti i dati che i marchi offrono sui loro materiali, processi e catene di approvvigionamento e fornire ai nostri visitatori un sistema di punteggio che dia loro il controllo su quanto vogliono essere severi nei loro criteri per abbigliamento sostenibile” – Ben Heinkel (Co-fondatore Abbigliamento Etico)

Dopo aver rapidamente convalidato il loro modello in Europa con migliaia di consumatori che utilizzano con successo il loro servizio ogni mese per trovare la moda sostenibile che si adatta al loro stile e al loro budget, il team ha ora lanciato una sezione nordamericana, con centinaia di marchi statunitensi e Canada.

“Cerchiamo sempre di collaborare con nuovi marchi etici, indipendentemente dalle loro dimensioni. Speriamo di dare maggiore visibilità ai marchi che fanno il possibile in termini di sostenibilità”. – Jack Hesketh (Co-fondatore Abbigliamento Etico)

Il numero di marchi di moda etici e sostenibili negli Stati Uniti e Canada è significativo e il team spera che il loro lancio faccia la differenza, aiutando i marchi più piccoli a ottenere ulteriore riconoscimento e rendendo più facile la scoperta di prodotti sostenibili per gli acquirenti.
Oltre alla loro offerta principale, Ethical Clothing ha sviluppato strumenti aggiuntivi per aiutare con altre difficoltà incontrate dai consumatori e dai marchi nello spazio dell’abbigliamento etico. Dal lato dei clienti, volevano affrontare la percezione che l’abbigliamento etico e sostenibile fosse inaccessibile, quindi hanno lanciato un servizio di avviso di calo dei prezzi che tiene gli utenti completamente aggiornati su tutte le offerte disponibili nel loro catalogo completo di marchi.

Inoltre, hanno appena lanciato il più completo calcolatore dell’impronta della moda per aiutare i consumatori a capire davvero in che modo le loro abitudini di moda influiscono sul pianeta attraverso una serie di parametri. Raccogliendo dodici punti dati dal consumo di moda, alle abitudini di lavaggio e alla consapevolezza della sostenibilità, lo strumento mira a informare gli utenti sul loro impatto personale, oltre a fornire punti di azione realistici per aiutare tutti a ridurre il proprio impatto in futuro.

Gli acquirenti oggi sono sempre più consapevoli delle cause e dei valori che sostengono con il loro potere d’acquisto. Behemoth come Google, Amazon e Microsoft hanno preso atto e recentemente hanno lanciato aggiunte ai loro prodotti esistenti nel tentativo di soddisfare le nuove richieste dei consumatori, più etiche. Google nel 2021 ha lanciato il suo filtro per hotel eco-certificato, Amazon ha già un filtro di ricerca rispettoso del clima e Microsoft Bing ha recentemente aggiunto un “Hub etico” al proprio motore di ricerca (solo nel Regno Unito al momento della stesura di questo articolo), fornendo tutti la convalida al team di abbigliamento etico che si sono imbattuti in un problema interessante che vale la pena risolvere.

In caso di domande su questa versione, non esitare a contattarci.

Informazioni sui fondatori:
Ben Heinkel – Un imprenditore seriale che in precedenza ha co-fondato startup sia bootstrap che finanziate da VC nel settore dell’eCommerce, dove è stato coinvolto in tutte le aree della crescita di una startup tecnologica da zero a milioni di entrate. Con l’abbigliamento etico, spera di utilizzare questa esperienza per aiutare a connettere marchi sostenibili e consumatori di moda consapevoli in tutto il mondo.

Jack Hesketh – Sviluppatore, ricercatore, scrittore e co-fondatore di etica-abbigliamento.com. Scrive sia codice, sia su tematiche ambientali relative all’industria della moda e tessile. Dopo il passaggio dalla ricerca sulla genetica evolutiva, l’obiettivo è sempre stato quello di costruire progetti interessanti come l’abbigliamento etico, con l’obiettivo di distillare questioni complesse per aiutare le persone a fare scelte più consapevoli sui fattori che influenzano l’ambiente nel suo insieme.

Circa la società:
Ethical Clothing è stata fondata nel 2019 da Ben Heinkel e Jack Hesketh e ha sede a Barcellona, ​​Spagna.

Informazioni sui contatti:
info@photoslurp.com

MediaContact

Ben HeinkelAbbigliamento Etico, 34 633182917, info@ethical-clothing.com

FONTE Abbigliamento etico

.

Leave a Comment