La contea di LA vota per vietare i viaggi ufficiali in Florida, in Texas, a causa delle politiche LGBTQ

Martedì il consiglio dei supervisori della contea di Los Angeles ha votato all’unanimità per sospendere tutti i viaggi ufficiali in Texas e Florida a causa delle controverse politiche LGBTQ degli stati.

La mozione delle autorità di vigilanza Sheila Kuehl e Hilda Solis riguarderebbe solo i viaggi per la conduzione degli affari della contea pagati con i soldi dei contribuenti.

“Come abbiamo fatto in passato in cui gli stati hanno emanato alcune leggi eclatanti che contravvengono a tutto ciò che abbiamo fatto nella contea di Los Angeles e in California, questa mozione chiede il divieto di viaggio per tutti i viaggi in questi stati”, il supervisore della contea di Los Angeles Sheila Kuehl detto nella riunione di martedì.

“Non spenderemo i nostri soldi per andare nei tuoi stati e invia un messaggio che non sosterremo questo comportamento eclatante”, ha detto Kuehl della mozione.

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha recentemente firmato un disegno di legge che vieta l’istruzione sull’orientamento sessuale e l’identità di genere dalla scuola materna fino alla terza elementare, una politica che è stata soprannominata la legge “Non dire gay”.

Il contraccolpo pubblico è iniziato subito dopo l’introduzione del disegno di legge, con celebrità che si sono pronunciate contro di esso sui social media e studenti della Florida che hanno organizzato proteste e scioperi.

I critici sostengono che la legge emargina le persone LGBTQ e che il linguaggio della legge potrebbe essere interpretato in un modo che porta gli insegnanti a evitare completamente le materie.

In Texas, il governatore Greg Abbott ha firmato un ordine in cui ordinava al Dipartimento della famiglia e dei servizi di protezione dello stato di indagare sui genitori di adolescenti transgender per abusi sui minori.

L’ordine è arrivato dopo che il procuratore generale dello stato ha affermato che i trattamenti e le procedure di affermazione del genere per i bambini sono una forma di abuso sui minori, ha riferito la CNN.

Un giudice del Texas ha successivamente emesso un’ingiunzione temporanea, impedendo allo stato di eseguire l’ordine.

Anche l’ordine del Texas ha ricevuto un contraccolpo immediato, con i sostenitori LGBTQ che hanno affermato che mette in pericolo le famiglie dei giovani transgender.

Kuehl ha definito l’ordine in Texas “discriminatorio, dannoso e deliberatamente crudele”.

Echeggiò anche Solis Le osservazioni di Kuehl.

“Anch’io vengo da una famiglia che ha genitori i cui figli sono LGBTQ, e so cosa è stato per loro crescere i propri figli e persino parlare tra la nostra famiglia più grande, e quanto sia importante sostenersi a vicenda e in particolare questi giovani che cercano di vivere al meglio la loro vita”, disse Solis.

L’ordine della contea di Los Angeles sospende i viaggi nei due stati “a meno che l’amministratore delegato non determini che la mancata autorizzazione di tali viaggi danneggerebbe gravemente gli interessi della contea”.

Il divieto può essere revocato quando una delle fatture o degli ordini sono sospesi, afferma la mozione.

.

Leave a Comment