Il linguaggio che accoglie i consumatori torna a viaggiare

Vuoi una vacanza? Tu e tutti gli altri sul pianeta Terra. Sfortunatamente, Marte non è ancora una valida destinazione per le vacanze. Ma ciò non impedisce ai marchi di viaggi e turismo di fornire pacchetti vacanza imbattibili per i viaggi che i clienti hanno pianificato dal 2019.

Ma diventiamo reali: gli anni della pandemia sono stati (sono ancora?) montagne russe emotive. E non divertente a Disney World. Quindi, come stanno posizionando le vacanze le società di ospitalità in questi giorni? E cosa possiamo imparare sul linguaggio usato durante la pandemia?

Per amore dei viaggi… e dei dati

Prima di scomporre il linguaggio di viaggio, esaminiamo alcuni termini contestuali di pulizia. Il cervello umano è affascinante. Capire quale lingua attiva una risposta rende la messaggistica di successo e i dati possono supportare tale scoperta. Persado utilizza componenti motivazionali come emozioni, descrizione, funzionalità, formattazione, narrativa, posizionamento e inviti all’azione per creare contenuti accattivanti che migliorano la conversione in modo coerente nel tempo. Ok, basta con dadi e bulloni. Diamo un’occhiata alle statistiche sulla lingua!

Persado si basa sulla più grande base di conoscenze basata sui dati del mondo che ospita milioni di parole e frasi contrassegnate. I nostri tag linguistici e le categorie di motivazione informano il nostro algoritmo di intelligenza artificiale, suddividendo la motivazione in categorie come:

  • Attenzione: avvisare il cliente dell’importanza del messaggio
  • Intimità: rivolgersi al cliente in un modo che gli è familiare
  • Achievement: lodare o premiare il cliente per un risultato
  • Gratificazione: incentivare mettendo in evidenza il valore che il cliente riceve

Nell’arco del 2020 e del 2021, Persado ha analizzato le parole e le frasi chiave che hanno avuto un impatto sul settore dell’ospitalità. Nella nostra analisi di 11 marchi di viaggi e hotel, abbiamo scoperto che i clienti che acquistavano viaggi si accorgevano o agivano quando i messaggi erano inquadrati attorno alle categorie di successo, attenzione e intimità. Diamo un’occhiata a come appare in pratica quella lingua.

Comunicare una meritata rottura con la realtà

Risulta, titoli che motivano a fare miracoli per i cercatori di vacanza al giorno d’oggi. I nostri dati mostrano i messaggi di successo, come i seguenti, hanno funzionato bene per le aziende di viaggi e hotel nel 2021:

  • Fai quel viaggio: ti meriti una vacanza.
  • Hai ottenuto questo fantastico affare durante un viaggio a Parigi!
  • Il miglior viaggio su strada di sempre, guadagnato.

Non sorprende che anche la lingua mappata all’attenzione fosse in cima alla lista. Questo sembra intuitivo dato che le offerte di viaggio e hotel sono spesso sensibili al tempo e orientate all’azione, ma nel 2020 e nel 2021 i clienti desideravano più informazioni. Ad esempio, i messaggi che hanno funzionato bene includono:

  • Dritta! Hai un’offerta speciale sul biglietto aereo in entrata
  • Cordiali saluti, ecco alcune linee guida per il tuo viaggio
  • Promemoria: questa offerta sui voli per Parigi è ancora attiva!

Infine, l’intimità è stata molto importante per i consumatori di viaggi nel 2021. I nostri dati rivelano che la familiarità con il marchio era importante. Nello specifico, parole di conforto familiari come “benvenuto” sono apparse frequentemente nei messaggi con le migliori prestazioni, come “Bentornato in viaggio”. La formulazione indica una misurazione interessante della risposta dei clienti all’allentamento delle restrizioni dopo la pandemia.

I viaggiatori mostrano un cambiamento di sentimento nel 2022

Mentre il 2021 ha visto il successo, l’attenzione e l’intimità in cima alle classifiche per le emozioni più performanti che guidano l’attenzione e l’azione, il 2022 aggiunge gratificazione all’elenco dell’azione, abbassando l’intimità.

Questo cambiamento è interessante. Mentre l’intimità posiziona le comunicazioni con i clienti con un linguaggio familiare, la gratificazione racconta una storia di incentivi e valore monetario. Alcuni esempi di questo includono:

  • Stai ricevendo una nuova offerta per viaggiare a New York
  • Questo affare hotel + biglietto aereo è tuo da rivendicare
  • Ti offriamo il 40% di sconto sul noleggio auto fino all’estate.

Quando il cliente prendeva atto del messaggio, la gratificazione ha avuto prestazioni inferiori, ma è passata alle prime tre emozioni quando ha spinto il cliente ad agire. I messaggi che esprimevano valore hanno ottenuto più clic e conversioni di prenotazione rispetto a prima.

Ciò potrebbe suggerire che i clienti che avevano programmi di viaggio erano più propensi a prenotare viaggi, fare clic su un invito all’azione via e-mail o visualizzare una pagina Web se era allegato un chiaro valore monetario.

Nello specifico nelle e-mail promozionali, i dati hanno rivelato un aumento del 29% delle campagne promozionali anno su anno (2020-2021) tra le 11 società di viaggi e hotel valutate. Ciò potrebbe essere attribuito al rilancio delle campagne di sicurezza dei viaggi nel 2021.

Anche se il jet setting in tutto il mondo potrebbe non essere ancora nelle carte di tutti noi, i marchi possono continuare a creare connessioni autentiche con i futuri viaggiatori utilizzando l’attenzione e l’intimità nei loro messaggi. Cosa riserverà il resto del 2022 ai futuri viaggiatori? Mentre il mondo gira di nuovo attorno al suo asse, dovremo aspettare e scoprirlo. La saga del decennio 2020 continua.

Leave a Comment