Stai cercando di ridurre l’alcol? Ecco cosa funziona

Con tutto quello che è successo negli ultimi due anni, molte persone hanno cambiato il loro vestiti da bere. Abbiamo assistito a un aumento della domanda di supporto, suggerendo che più persone stanno cercando di ridurre o smettere.

Ci sono così tante opzioni per ridurre o smettere liquore è difficile sapere cosa sarà più efficace.

Ciò che funziona dipende da quanto bevi

La maggior parte delle persone ha smesso o ridotto con successo il proprio consumo di alcool da soli. Le persone che bevono più frequentemente hanno molte più probabilità di avere sintomi di dipendenza e potrebbero trovarlo più difficile.

Potresti essere dipendente se:

– Non puoi passare facilmente un giorno senza bere alcolici, o fai fatica a ridurre
– molte delle tue attività sociali includono o si basano su potabile
– ti ritrovi a pensare o a volere molto l’alcol
– hai difficoltà a controllare la quantità che bevi una volta iniziato
– devi bere molto per sentirne gli effetti
– tu sperimenti sintomi di astinenzaanche lievi, come sentirsi male o un leggero tremito alle mani quando si trascorre uno o due giorni senza alcol.

Più sono questi segni e più sono gravi, più è probabile che tu sia dipendente. Puoi controllare il tuo rischio di dipendenza qui.

Se soffri di una leggera dipendenza dall’alcol, potresti essere in grado di ridurlo da solo. Ma se sei moderatamente dipendente, potresti aver bisogno di un qualche tipo di supporto.

Se sei gravemente dipendente, dovresti consultare un medico prima di apportare qualsiasi modifica al tuo consumo di alcol, perché smettere improvvisamente può causare gravi problemi di salute, tra cui convulsioni e persino la morte in alcune persone.

Con una forte dipendenza, c’è un alto rischio di tornare rapidamente a bere molto se provi solo a ridurre. (Fonte: Pixabay)

Per le persone gravemente dipendenti, la solita raccomandazione è di prendersi una pausa permanente o temporanea dall’alcol. Potrebbero essere necessari da sei mesi a un anno o più prima di poter ricominciare a bere.

Alcune persone trovano che sia meglio per loro non bere più. Con una forte dipendenza, c’è un alto rischio di tornare rapidamente a bere molto se provi solo a ridurre.

Se si verificano sintomi di dipendenza, una volta interrotto o ridotto il consumo di alcol, potrebbe essere necessario un trattamento specialistico o un supporto continuo per evitare di tornare a bere. bere pesantemente.

‘Tacchino freddo’ o riduzione?

Se non sei dipendente, dovresti essere in grado di ridurre la quantità o la frequenza del consumo di alcol o smettere del tutto. Puoi farlo da solo o scegliere di ottenere supporto. Se un metodo non funziona, prova un modo diverso.

Se sperimenti una dipendenza da lieve a moderata, ogni volta che bevi può diventare un fattore scatenante per bere di più. Quindi a volte è più facile aumentare i giorni senza bere, piuttosto che ridurre la quantità nei giorni in cui si beve, o smettere del tutto per un periodo di tempo.

Le persone gravemente dipendenti di solito richiedono una sorta di supporto per l’astinenza per smettere di bere. Di solito è meglio fermarsi del tutto (“tacchino freddo”) fintanto che si dispone di supporto medico.

Puoi intraprendere il trattamento di astinenza in ospedale, a casa con l’aiuto di un medico di famiglia o di un’infermiera, o tramite telemedicina. L’astinenza da alcol dura in genere dai cinque ai sette giorni.

Bevande a zero alcol

Le bevande a zero alcol sono bevande alcoliche senza alcol ma che conservano un sapore simile alla versione alcolica. Ora c’è un’enorme varietà di opzioni per liquori, birra e vino.

Se non sei dipendente ma stai cercando di ridurre l’assunzione di alcol per motivi di salute o altri motivi, queste possono essere una buona opzione. Sostituendo alcune o tutte le tue solite bevande alcoliche con bevande a zero alcol, puoi comunque goderti gli aspetti sociali del bere senza il rischi per la salute di alcol.

Anche solo cinque minuti di consiglio da parte di un medico di famiglia possono ridurre il consumo di alcol del 30%. (Fonte: Pixabay)

Se sei dipendente dall’alcol, l’odore e il gusto delle bevande a zero alcol possono agire come fattore scatenante per bere alcolici. Potrebbero rendere più difficile apportare modifiche permanenti al tuo bere.

App per il trattamento e supporto online

È stata sviluppata una gamma di app computerizzate, basate sul Web e mobili per supportare le persone che riducono o smettono di bere alcolici. Hanno mostrato risultati promettenti nelle prime prove.

Il vantaggio di queste app è l’accessibilità, ma i risultati sono modesti e sembrano funzionare meglio insieme al supporto professionale.

Il programma Daybreak di Hello Sunday Morning è una grande comunità online di supporto per l’alcol, a cui si accede tramite un’app mobile e desktop. È progettato per i bevitori moderati che vogliono ridurre o smettere. Le prime ricerche suggeriscono che è efficace nel ridurre il consumo di alcol, oltre a migliorare benessere psicologico e qualità della vita.

Alcuni gruppi di supporto in precedenza faccia a faccia come SMART Recovery e Alcolisti Anonimi si sono spostati online, il che ha aumentato l’accessibilità. Questi sono in genere più adatti alle persone che dipendono dall’alcol.

Interventi psicologici

Solo cinque minuti di consiglio da parte di un medico di famiglia possono ridurre il consumo di alcol del 30%, soprattutto per le persone che rientrano nella categoria di dipendenza da lieve a moderata. Quindi vale la pena parlare con il tuo medico se hai bisogno di un piccolo aiuto per iniziare.

Counseling e terapia psicologica

Il principale tipo di trattamento per aiutare con i problemi di alcol è la consulenza. Le sessioni sono di solito una volta alla settimana con un professionista qualificato, come uno psicologo.

A volte vengono consegnati nelle impostazioni di gruppo. La consulenza è adatta a qualsiasi livello di bevitore che sta cercando di apportare modifiche.

Alcuni dei principali trattamenti di consulenza basati sull’evidenza in Australia sono terapie comportamentali e cognitive, come Terapia cognitivo comportamentale e mindfulnessprevenzione delle ricadute basata su

Questi tipi di trattamenti hanno dimostrato di essere efficaci almeno quanto i farmaci.

Programmi intensivi di gruppo

Un certo numero di programmi di gruppo più intensivi sono adatti a persone che dipendono dall’alcol o che hanno problemi significativi, tra cui:

– riabilitazione residenziale, che di solito si rivolge a persone che hanno provato altri trattamenti senza successo o che potrebbero non essere idonee a un trattamento non residenziale perché la loro vita familiare non è di supporto per apportare modifiche. È stato dimostrato che è efficace nell’aumentare l’astinenza nei bevitori dipendenti.
– programmi giornalieri, simili a quelli residenziali riabilitazione programmi ma i partecipanti vivono a casa e vi entrano ogni giorno. Si tratta di un tipo di trattamento relativamente nuovo e la ricerca di buona qualità sui loro risultati è limitata.

Farmaco

Un numero di farmaci può aiutare le persone che sono da moderate a gravemente dipendenti dall’alcol. Tendono a funzionare meglio insieme alla consulenza.

liquore L’approccio migliore è iniziare con qualcosa che appaia attraente e fattibile per ottenere i risultati che stai cercando. (Fonte: Pixabay)

Disulfiram è un farmaco più vecchio che agisce sul sistema del metabolismo dell’alcol e induce nausea e vomito se si assume alcol contemporaneamente

L’acamprosato può aiutare a prevenire le ricadute nelle persone che hanno già sofferto di astinenza

Il naltrexone riduce le voglie nei forti bevitori.

Gruppi di auto-aiuto

Il movimento in 12 fasi di Alcolisti Anonimi ha una lunga storia che risale agli anni ’30, quando c’era ben poco disponibile in termini di trattamento dell’alcol reale.

C’è relativamente poca ricerca su AA e gran parte di quella è stata condotta all’interno dell’organizzazione. I risultati noti sono modesti: il tasso di successo è stimato intorno al 10% e il tasso di abbandono scolastico sembra alto.

AA può essere utile per alcune persone e fornisce anche una rete di supporto tra pari molto ben consolidata se hai bisogno di supporto. Sembra essere più efficace in combinazione con un trattamento professionale.

Ci sono molte opzioni se stai cercando di ridurre il consumo di alcol e nessuna strategia unica funziona per tutti. L’approccio migliore è iniziare con qualcosa che appaia attraente e fattibile per ottenere i risultati che stai cercando.

Se ciò non è efficace, prova qualcos’altro o cerca un aiuto professionale.

📣 Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perdere gli ultimi aggiornamenti!

.

Leave a Comment