Rivoluzione Rework: il volto mutevole della moda

Quand’è stata l’ultima volta che hai portato una t-shirt per capriccio, solo per perderla nella natura selvaggia del tuo guardaroba, per non essere mai più indossata? O forse un orlo si è allentato sul tuo vestito e non avevi tempo o idea di come aggiustarlo.

È esattamente questa cultura dell’usa e getta che il team di coniugi Andrew ed Elizaveta Bennett stanno cercando di porre rimedio, con il loro studio di design Arkdefo. Prende il nome da una combinazione delle loro abilità (Andrew viene dall’architettura ed Elizaveta ha un background nel design e nella moda), il marchio aiutato da Virgin StartUp mira a reinventare l’arte perduta della creazione di abiti con una serie di corsi di cucito online.

“Ho fatto i miei vestiti per tutta la vita. È un’abilità così semplice, ma in qualche modo abbiamo completamente dimenticato come farlo”, dice Elizaveta a Virgin Red. “Ho sviluppato un sistema per insegnare alle persone come realizzare abiti in base alle proprie misure, per capi che dureranno più a lungo e si adatteranno meglio di qualsiasi cosa tu possa trovare nel mondo di oggi.”

Le specialità di Arkdefo includono la creazione del proprio abbigliamento da casa e il cucito per i bambini: due corsi dei Virgin Experience Days sono disponibili come ricompensa per i membri di Virgin Red che utilizzano i Virgin Points. Sono progettati per mostrare quanto possa essere facile e accessibile l’abbigliamento fai-da-te, con un approccio pratico che porta le persone a sperimentare i propri modelli fin dall’inizio.

Con l’industria della moda che contribuisce tra il 2 e il 10% delle emissioni globali di carbonio e gli inglesi da soli buttano via circa 3,1 kg di tessuti ogni anno, i corsi di Arkdefo ricordano un’epoca diversa della moda.

Recupero delle abilità perdute

Arkdefo

Al centro della mentalità di Arkdefo c’è il mestiere a lungo trascurato dell’upcycling; e come questo aiuta le persone a far durare più a lungo i loro vestiti e ad avere più significato.

“Vogliamo consentire alle persone di prolungare la durata dei loro vestiti”, afferma Andrew. “Si tratta di far rivivere quel senso di cura e attenzione nel processo di realizzazione. Tanti adulti oggi non sono in grado di ricucire un bottone su una giacca, e quindi finisce in discarica. E tutto perché non conoscono quell’abilità di base.

“Ecco perché il nostro corso di cucito e fashion design con i bambini è così popolare”, continua. “I bambini sono generalmente più disposti a buttarsi nel processo di progettazione senza preoccuparsi di commettere errori. Insegnando loro come creare i propri vestiti in modo coinvolgente, impareranno il valore di quei capi fin dall’infanzia. Scopriranno cosa significa creare qualcosa per se stessi e quel senso di connessione porterà a una generazione più premurosa di acquirenti”.

Come sottolinea Elizaveta, creare i propri vestiti offre anche agli adulti la libertà di creare i propri modelli da zero. Con le donne che possiedono in media il 12% di vestiti “inattivi” – compresi i capi che non si adattano o sono passati di moda – non c’è da meravigliarsi se sforniamo 80 miliardi di capi all’anno, indossando ogni nuovo acquisto solo sette volte prima di gettare loro via.

“La gente pensa che un approccio circolare alla moda sia così complicato, ma non lo è. Per creare i tuoi vestiti basta fare pratica e il risultato finale è che hai qualcosa che desideri davvero”, dice Elizaveta. “Devi solo iniziare a testare e giocare, usando materiali che altrimenti avresti buttato via, come vecchie lenzuola o tende”.

Riconnessione ai vestiti

Arkdefo

Arkdefo

Nella mente di Elizaveta, reinvestire l’amore nel processo di creazione dei vestiti aiuta a capovolgere una cultura che è diventata negligente e usa e getta. “Abbiamo questa enorme connessione emotiva con l’abbigliamento; sono intrisi di ricordi personali”, dice. “Ma con la moda così economica e immediatamente disponibile, abbiamo perso il filo di quel significato”.

Parte del movimento del fai da te consiste nel disegnare abiti con tessuti di qualità superiore (gli studenti Arkdefo ricevono un elenco di fornitori di tessuti al momento dell’iscrizione) e che hanno una vestibilità migliore rispetto allo standard, taglia unica misure di alcuni marchi di moda di massa..

“Se stai disegnando i tuoi vestiti, puoi aggiungere quello che ti piace, dalle maniche a sbuffo alle tasche profonde o un indumento che si adatta alle cosiddette ‘forme del corpo strane'”, afferma Elizaveta. “Siamo tutti unici e c’è qualcosa di così soddisfacente ed espressivo nel creare un pezzo appositamente per te.”

“Quando si tratta dell’impatto della moda sul clima, parliamo molto di nuove soluzioni, ma prima dobbiamo risolvere i problemi esistenti”, afferma Andrew. “Una volta che impari a creare qualcosa di nuovo, capisci i principi del come. Quindi puoi tornare al tuo guardaroba e iniziare a rifare ciò che hai già. Si tratta di riconnessione”.

Reinvestire su te stesso

Arkdefo

Arkdefo

I corsi di design di Arkdefo hanno anche un fascino personale che entra in gioco, in particolare quando si tratta di donne, vestiti e fiducia.

“Diciamo che provi un vestito di una taglia più grande di quella che indossi di solito e che comunque non ti sta bene. Da donna, non è raro andare nello spogliatoio del negozio e finire in lacrime. Inizi a pensare ‘Non sono abbastanza bravo, il mio corpo ha torto’. Ma in realtà non esiste una taglia ‘standard’: i vestiti dovrebbero essere fatti su misura per noi, non il contrario”, spiega Elizaveta.

“È un killer di fiducia”, continua. “Finisci in questo giro di acquisti compulsivi, dove compri vestiti per cercare di farti sentire meglio, ma invece finisci per sentirti peggio. Fare i propri vestiti mette fine a questo ciclo di autostima schiacciante”.

In un’epoca in cui la tecnologia sta erodendo le nostre abilità manuali, il design dei vestiti è anche un suggerimento per uscire dalla tua testa e tornare a un rituale pratico consacrato dal tempo. “È un enorme stimolo alla creatività e al processo di risoluzione dei problemi”, afferma Elizaveta. “E c’è una qualità meditativa nel processo di creazione che ti calma, che è importante sia per gli adulti che per i bambini”.

Raccogliendo scelte migliori

Arkdefo

Arkdefo

Soprattutto, Arkdefo riguarda la creazione di un framework per scelte migliori.

“Vogliamo fare le cose in modo diverso; per guidare i cambiamenti comportamentali con un processo di moda che è più gentile e più connesso a molti livelli”, afferma Andrew. “Ciò include l’utilizzo di tessuti di alta qualità e il trattamento dell’ambiente e di noi stessi con maggiore considerazione”.

“Vogliamo costruire una comunità che sia guidata da qualcosa di più di ciò che è di tendenza o ‘nuovo'”, concorda Elizaveta. “C’è un’enorme creatività nel riutilizzare o nel creare i propri vestiti, o nel riciclarli. È come faceva mia nonna; prendi una maglietta, indossala e indossala e indossala, magari facendola più piccola lungo la strada per i bambini. Quindi, nel punto in cui diventa inutilizzabile, usa il tessuto come un mocio per pavimenti, fino a quando non si dissolverà nel nulla. Questo è il tipo di visione circolare su cui possiamo costruire”.

Sei un membro di Virgin Red? Usa i tuoi punti per prenotare su Arkdefo’s fai il tuo abbigliamento da casa e corsi di cucito per bambini, o scopri di più su Arkdefo.

Leave a Comment