Gli ordini di Biden spingono a lungo COVID, il mistero oscuro della pandemia | Stile di vita

WASHINGTON (AP) — SPORTELLO ATTN: 14:30 mar EMBARGO TELEFONICO

Di fronte all’ombra duratura della pandemia, martedì il presidente Joe Biden sta ordinando una nuova ricerca nazionale su COVID lungo, dirigendo anche le agenzie federali a supportare i pazienti che affrontano la condizione misteriosa e debilitante.

La Casa Bianca ha affermato che Biden sta incaricando il Dipartimento della salute e dei servizi umani di coordinare una nuova iniziativa urgente tra le agenzie federali, basandosi sulla ricerca già in corso presso il National Institutes of Health.

Biden ha anche ordinato alle agenzie federali di supportare pazienti e medici fornendo le migliori pratiche basate sulla scienza per il trattamento del COVID lungo, mantenendo l’accesso alla copertura assicurativa e proteggendo i diritti dei lavoratori mentre cercano di tornare al lavoro mentre affrontano le incertezze del malessere.

Long COVID è il termine generico per una condizione con la testa da idra i cui sintomi possono includere nebbia cerebrale, mancanza di respiro ricorrente, dolore e affaticamento. Si stima approssimativamente che colpisca fino a 1 persona su 3 che guarisce da COVID-19, sebbene la gravità e la durata dei sintomi varino. Nonostante le intense indagini, le cause del lungo COVID non sono ancora ben comprese e il trattamento si concentra principalmente sull’aiutare i pazienti a far fronte ai loro sintomi mentre cercano di riequilibrare la routine quotidiana.

La Casa Bianca ha anche riconosciuto che il lungo COVID sembra essere una disabilità, il che significa che i pazienti potrebbero avere diritto alla protezione delle leggi federali che vietano la discriminazione a causa delle condizioni di salute e cercano di creare percorsi per condurre una vita produttiva.

“L’amministrazione riconosce che la pandemia di COVID-19 ha portato nuovi membri della comunità dei disabili e ha avuto un enorme impatto sulle persone con disabilità”, si legge in una dichiarazione della Casa Bianca.

Alcuni esperti indipendenti hanno elogiato l’amministrazione Biden per un piano completo per soddisfare un’esigenza emergente, ma hanno notato la mancanza di tempistiche per fornire risultati.

“Questa è una mossa molto importante da parte dell’amministrazione Biden per riconoscere che il COVID da tempo è reale, che è una minaccia significativa e che è necessario fare molto di più”, ha affermato la dott.ssa Leana Wen, ex commissaria sanitaria di Baltimora e commentatore della pandemia. “L’enfasi sul trattamento per il lungo COVID e il riconoscimento che ciò potrebbe essere una fonte di disabilità in corso sono attese da tempo”.

La ricerca medica finora ha portato a teorie su ciò che causa il lungo COVID, ma nessuna singola radice. Una teoria ruota attorno a infezioni persistenti o residui di virus che possono scatenare l’infiammazione nel corpo. Un’altra possibilità riguarda le risposte del sistema autoimmune che attaccano erroneamente le cellule normali. I ricercatori stanno anche studiando il ruolo dei piccoli coaguli.

La Casa Bianca ha affermato che l’ordine di Biden si espanderà e si baserà su uno studio di ricerca da 1 miliardo di dollari già in corso presso il NIH, chiamato RECOVER Initiative. Un obiettivo è accelerare l’iscrizione allo studio di 40.000 persone con e senza COVID lungo. Intorno a questo sforzo, Health and Human Services coordinerà un piano di ricerca a livello governativo sul lungo COVID.

Il trattamento è un altro obiettivo importante. Un’unità HHS chiamata Agency for Healthcare Research and Quality esaminerà le migliori pratiche e otterrà indicazioni utili per medici, ospedali e pazienti. Il Dipartimento per gli affari dei veterani, che dispone già di 18 strutture che gestiscono lunghi programmi COVID, fungerà da incubatore di idee e strategie per affrontare la condizione.

Infine, l’amministrazione ha affermato che il suo piano fornirà supporto diretto ai pazienti salvaguardando l’accesso alla copertura assicurativa ed estendendo l’ombrello delle protezioni dei diritti civili alle persone con COVID da lungo tempo. In linea con l’attenzione di Biden sulla riduzione delle disparità razziali ed etniche nell’assistenza sanitaria, parte dell’enfasi sarà sulle comunità minoritarie che hanno subito un forte impatto da COVID-19.

I programmi sanitari federali, che possono fungere da modello per l’assicurazione privata, cercheranno modi per assicurarsi che i trattamenti per il COVID a lungo siano coperti e pagati. “L’amministrazione sta lavorando per rendere il più accessibile possibile l’assistenza COVID a lungo”, ha affermato una panoramica della Casa Bianca del piano di Biden.

Copyright 2022 Associated Press. Tutti i diritti riservati. Questo materiale non può essere pubblicato, trasmesso, riscritto o ridistribuito senza autorizzazione.

.

Leave a Comment