Aggiornamento sulle restrizioni di viaggio per aprile 2022

Mentre pianifichi di viaggiare per Pasqua o per un’avventura di tarda primavera, sfogliare le ultime restrizioni di viaggio può aiutarti a trovare la destinazione migliore. Aprile 2022 continua a essere uno dei mesi migliori per viaggiare negli Stati Uniti o in tutto il mondo poiché la minaccia pandemica rimane bassa e i requisiti di ingresso sono clementi.

Restrizioni di viaggio negli Stati Uniti

Gli Stati Uniti sono essenzialmente “tornati alla normalità” per i viaggi nazionali all’interno dei 50 stati senza test pre-arrivo o quarantene obbligatori. Tuttavia, il mandato federale della maschera sul transito commerciale rimane in vigore fino al 18 aprile 2022 e può essere rinnovato nuovamente.

Hawaii

Per mesi, le Hawaii sono state l’unica resistenza con una quarantena obbligatoria revocabile con un test pre-arrivo negativo o mostrando la prova del vaccino. Lo stato ha abbandonato questi requisiti per i visitatori della terraferma e i residenti di ritorno il 26 marzo 2022. Quindi ora puoi volare dagli Stati Uniti continentali alle Hawaii senza caricare i risultati dei test o i record dei vaccini.

Oltre a terminare il programma Safe Travels, il mandato della maschera per interni in tutto lo stato è terminato il 25 marzo 2022. Tuttavia, si consiglia ancora alle persone di almeno 65 anni di mascherarsi. Inoltre, le singole aziende potrebbero ancora richiedere di indossare una maschera.

I visitatori internazionali devono rispettare i requisiti di ingresso federali. Nella maggior parte dei casi, gli stranieri devono essere completamente vaccinati e avere un test pre-arrivo negativo.

Termine dei mandati del vaccino indoor

Mentre le restrizioni all’ingresso a livello statale sono terminate nel 2021, città e paesi degli Stati Uniti hanno implementato mandati di vaccinazione per alcune attività indoor e outdoor come visitare musei, eventi sportivi e sedersi all’interno dei ristoranti.

I comuni stanno iniziando a far scadere i mandati di vaccinazione indoor poiché i tassi di ricovero diminuiscono e aumentano i tassi di vaccinazione.

Alcune delle città in primo piano includono:

  • Boston
  • Chicago
  • Los Angeles (città e contea)
  • New Orleans
  • New York
  • Filadelfia
  • San Francisco
  • Seattle
  • Washington DC.

Le singole aziende possono ancora richiedere di essere completamente vaccinate o di un richiamo recente per entrare.

Tuttavia, la maggior parte dei musei, impianti sportivi, teatri e parchi a tema non richiedono più la prova di vaccinazione. Uno dei migliori esempi è Disneyland e il suo parco gemello California Adventure che non richiedono un test negativo o una prova del vaccino per gli ospiti.

È meglio verificare i requisiti di ingresso per le attività pianificate prima di pianificare un viaggio per assicurarsi che i viaggiatori siano adeguatamente vaccinati e (se necessario) indossino una maschera.

Isole Vergini americane

Le Isole Vergini americane possono avere meno restrizioni di viaggio rispetto alle destinazioni internazionali dei Caraibi. I viaggiatori completamente vaccinati possono entrare senza restrizioni dagli Stati Uniti. Tuttavia, i cittadini statunitensi non vaccinati devono avere un test pre-arrivo negativo.

Portorico

Porto Rico attualmente non richiede la prova del vaccino o un test pre-arrivo negativo per i viaggiatori domestici.

Volare negli Stati Uniti

I cittadini statunitensi e i residenti permanenti di almeno due anni che tornano negli Stati Uniti da una destinazione straniera devono avere un risultato negativo del test. Non c’è un mandato per il vaccino per questo gruppo di viaggio.

I visitatori internazionali di almeno due anni devono avere un test pre-arrivo negativo. Inoltre, i viaggiatori idonei all’età devono essere completamente vaccinati.

Restrizioni ai viaggi internazionali

Il numero di paesi senza restrizioni di viaggio continua ad aumentare con l’avanzare del 2022. L’America Latina e i Caraibi continuano ad essere i luoghi più accessibili da visitare, ma diverse nazioni europee sono anche più indulgenti nei confronti dei turisti americani.

Canada

Il Canada consente ai visitatori completamente vaccinati di visitare solo per via aerea o terrestre per viaggi non essenziali, compreso il turismo. A partire dal 1 aprile 2022, gli ospiti completamente vaccinati non devono ottenere un test di arrivo negativo ma devono comunque utilizzare l’app ArriveCAN.

città del Messico

Il Messico continua a non richiedere un test pre-arrivo o un vaccino obbligatorio per entrare senza restrizioni. Gli americani possono visitare via terra o via aerea.

America latina

Il Costa Rica è una delle destinazioni latinoamericane più popolari a non richiedere più test obbligatori o prove di vaccinazione. Questi requisiti di ingresso sono scaduti il ​​1 aprile 2022, ma il paese raccomanda comunque ai visitatori di acquistare un’assicurazione di viaggio per il coronavirus.

El Salvador inoltre non ha requisiti per i test in entrata o per i vaccini per i turisti.

Queste nazioni non richiedono test pre-arrivo per i turisti vaccinati, ma è necessario un risultato negativo del test per i viaggiatori non vaccinati:

  • Belize
  • Colombia
  • ecuador
  • Guatemala
  • Honduras
  • Panama
  • Perù

isole caraibiche

I requisiti di accesso ai Caraibi sono un mosaico di requisiti di test minimi e linee guida relativamente rigide. Alcune delle isole più recenti includono:

  • Repubblica Dominicana
  • Aruba
  • Curacao
  • Granata

Queste isole potrebbero non richiedere un test pre-arrivo o una prova del vaccino. Tuttavia, nonostante l’assenza di requisiti di test, il paese potrebbe richiedere di portare “l’assicurazione per i visitatori”, che copre le spese di Covid-19 durante la visita.

Anche le Bahamas e la Giamaica possono essere facili da visitare poiché i visitatori possono entrare con un test pre-arrivo negativo.

Europa

Mentre il conflitto in Ucraina sta ricevendo la maggior parte della copertura mediatica e questa regione è chiusa ai viaggi non essenziali, il resto d’Europa rimane aperto al turismo.

Queste nazioni europee attualmente non richiedono la prova del vaccino o un test pre-arrivo negativo:

  • Danimarca
  • Ungheria
  • Islanda
  • Irlanda
  • Moldavia
  • Montenegro
  • Norvegia
  • Romania
  • Slovenia
  • Svezia
  • Regno Unito

La maggior parte dell’Europa occidentale continua a richiedere che i visitatori siano completamente vaccinati per entrare senza restrizioni. Di conseguenza, i viaggiatori non vaccinati potrebbero entrare con un test pre-arrivo negativo in paesi come Italia, Francia, Portogallo e Grecia.

Africa

La maggior parte delle nazioni africane richiede ai visitatori di essere completamente vaccinati per visitare e di avere un test pre-arrivo negativo.

L’Egitto è una delle poche nazioni ricettive agli ospiti non vaccinati. Questi viaggiatori possono entrare con un risultato negativo del test pre-viaggio.

Medio Oriente

La Giordania e l’Arabia Saudita attualmente non hanno restrizioni di viaggio per i visitatori vaccinati e non.

Per i pellegrini religiosi che desiderano visitare la Terra Santa, Israele e i Territori Palestinesi richiedono solo un test pre-arrivo negativo ai viaggiatori vaccinati e non vaccinati.

Australia

L’Australia rimane l’opzione migliore per visitare l’Oceania. I viaggiatori completamente vaccinati possono visitare il Land Down Under con un risultato negativo del test Covid-19.

Nuova Zelanda

La Nuova Zelanda continua a sigillare i suoi confini internazionali ai turisti stranieri, ma i primi ospiti possono arrivare presto.

Gli australiani possono visitare il paese non appena il 12 aprile 2022. Quindi, i viaggiatori completamente vaccinati di altre aziende idonee potrebbero essere in grado di mettere piede sul suolo della Nuova Zelanda a partire dal 1 maggio 2022.

Questa tempistica di riapertura accelerata è stata annunciata a metà marzo. In precedenza, la data di riapertura internazionale era luglio 2022, due mesi dopo la data attuale prevista.

Asia

La maggior parte dei paesi asiatici ha requisiti severi, anche per i viaggiatori completamente vaccinati. La Thailandia è aperta ai viaggiatori vaccinati e non. Tuttavia, la maggior parte dei visitatori dovrà mettersi in quarantena in un resort idoneo per i primi cinque giorni. I viaggiatori completamente vaccinati possono anche considerare di dirigersi verso la Cambogia, le Filippine o Singapore.

Pensieri finali

I viaggi nazionali negli Stati Uniti continuano ad avere il minor numero di restrizioni poiché anche le Hawaii non hanno più la quarantena obbligatoria. Ci sono diversi luoghi iconici da visitare in America Latina, Caraibi ed Europa con requisiti minimi di ingresso che rendono i viaggiatori più disposti a prenotare il loro primo volo internazionale post-pandemia.

Articoli Correlati:

.

Leave a Comment