La moda da asporto ai Grammy 2022

Senza dubbio, la moda ha avuto una corsa a vuoto durante due anni di pandemia. Nel frattempo, anche le celebrità hanno perso uno degli strumenti chiave della loro proiezione di immagini. Quindi ci si aspettava che sia gli Oscar che i Grammy, che sono tornati ai loro avatar quasi normali, avrebbero stabilito la grammatica di un calendario sociale post-pandemia. Ne è emersa però un’espressione individuale, trattenuta da una disciplina della maschera degli ultimi due anni, e un’indulgenza giocosa dopo un lungo periodo di negazione.

In termini di temi cromatici, il bianco e nero convenzionale ha dominato con un generoso ritorno del rosa e di altri colori che compaiono come scatti della fotocamera. Significativamente, gli ensemble neri si sono in gran parte mantenuti alla disciplina classica con colpi di scena che sono rimasti entro i limiti. Lady Gaga, che finora è stata oltraggiosamente spigolosa nelle sue apparizioni pubbliche, era l’eleganza personificata mentre si avvolse in un abito nero Armani con uno strascico bianco urlante e una corona di diamanti Tiffany intorno al collo come unico abbellimento.

Olivia Rodrigo, che ha ottenuto tre riconoscimenti, ha scelto un abito nero sagomato Vivienne Westwood, completo di girocollo e guanti lunghi, adatto a una notte all’opera del vecchio mondo. Ma sono stati i riflessi rosa sul suo abito, che in realtà hanno accentuato la sua forma, e il girocollo che ha mostrato come anche i giovani potessero portare avanti la tradizione con modernità e originalità.

Dua Lipa ha optato per un abito bondage Versace trasparente con catene dorate per un effetto di ritorno al passato, ma l’effetto bustier con cinturino in pelle si è assottigliato in un abito classico, ammorbidendo l’aspetto della dominatrice a quello di un’incantatrice. Billie Eilish ha optato per una giacca nera a forma di mantello per gelificare con il suo look da Las Vegas di capelli elaborati e occhiali da sole squadrati. Il cantautore Brandi Carlile ha fatto rivivere i tradizionali pantaloni neri, abbellindoli con una giacca in rilievo di cristalli.

Ma ci è voluto Lenny Kravitz per salvare ancora una volta il potere della rockstar del nero, portando a casa il punto con una potente combinazione di canotta in rete argentata, pantaloni di pelle e stivali neri al ginocchio.

La doppia nomination Saweetie ha audacemente spezzato il suo numero rosa acceso in due pezzi separati con il suo taglio a folletto biondo e il girocollo di diamanti che rompono la monotonia. Chrissy Teigen e St Vincent si sono collegati sul collaudato esperimento, esprimendosi attraverso balze rosa.

Gli uomini che sono diventati audaci con il rosa includevano Travis Barker, che si è presentato con una vestaglia. Billy Porter ha regalato un capo a balze della collezione Autunno-Inverno 2022 di Valentino, impostando senza mezzi termini il colore della stagione indipendentemente dal sesso e dalle preferenze.

Forse in armonia con il tema di Las Vegas, c’era molto bling e luccichio dell’era della discoteca in mostra. Tiffany Haddish si è avvolta in un abito dorato con paillettes Prada con Lil Nas che ha riportato gli abiti tempestati e tempestati come uno dei preferiti del palcoscenico. Giveon ha reinterpretato senza sforzo un abito Chanel in tweed nero che ha aggiunto dramma con bottoni rosa e strati di bling. Ma ci è voluto SZA per dare il massimo allo splendore primaverile con un pezzo di tulle con corsetto decorato con elaborati fiori di seta e una scia sottile.

Sorprendentemente, era l’eroe del culto più giovane che rimase all’interno della grammatica. I membri estremamente popolari dei BTS hanno scelto abiti Louis Vuitton, attraversando lo spettro tra il grigio e il nero, mentre Justin Bieber ha indossato un abito oversize, aggiungendo un tocco di stile indossando un berretto rosa. Forse, in futuro, faranno rivivere il classicismo.

Naturalmente, c’era una vasta gamma di cappelli, colore dei capelli e unghie luminose, abiti esagerati gialli, arancioni e viola, stampe animalier e tute a spillo. Ma allora cosa c’è nel backstage senza un po’ di dramma in costume? L’avventurismo era limitato a sporadiche esplosioni di colore, bling e un’atmosfera da pantomima retrò, ma alla fine si trattava più di espressione individuale e reclamazione dello spazio personale che di tendenza.

📣 Per ulteriori notizie sullo stile di vita, seguici su Instagram | Twitter | Facebook e non perdere gli ultimi aggiornamenti!

.

Leave a Comment