Il guasto del treno Eurotunnel provoca ulteriore caos nei viaggi | Viaggi e tempo libero

I vacanzieri di Pasqua e i conducenti di camion in viaggio verso l’Europa continentale hanno subito ulteriori ritardi lunedì sulla caotica rotta attraverso la Manica dopo che un treno Eurotunnel Le Shuttle si è rotto nel tunnel.

Il guasto è arrivato quando Eurotunnel ha affermato che stava subendo più traffico rispetto al 2019, all’inizio delle prime vacanze scolastiche da quando le regole di viaggio Covid nel Regno Unito sono state demolite.

Anche i passeggeri e le merci che attraversano il canale sono passati a Eurotunnel perché diversi traghetti sono stati fuori servizio dalla crisi dei saccheggi di P&O Ferries.

Eurotunnel ha rilevato un problema di sicurezza su un treno merci diretto a Calais, che doveva essere riparato nel tunnel prima di essere riportato a Folkestone, bloccando uno dei due tunnel.

Le navette passeggeri e merci hanno continuato a circolare in lotti di partenze in ciascuna direzione, riducendo la capacità e provocando lievi ritardi ai servizi Eurostar. C’erano code di tre ore per i conducenti in attesa di salire a bordo dell’Eurotunnel nel Regno Unito, mentre i ritardi a Calais erano di circa un’ora.

Eurotunnel ha detto che prevede di avere i servizi in funzione a pieno regime entro lunedì pomeriggio.

L’incidente è avvenuto con i servizi di trasporto attraverso la Manica già sotto forte pressione, a seguito della sospensione di P&O Ferries dopo che due settimane fa aveva licenziato 800 membri dell’equipaggio senza preavviso.

Una delle sue navi sulla rotta Dover-Calais, la Pride of Kent, ha fallito una successiva ispezione di sicurezza e i servizi sulla breve traversata non dovrebbero riprendere per diversi giorni, al più presto.

La capacità è stata ulteriormente ridotta la scorsa settimana quando le tempeste hanno temporaneamente interrotto tutte le partenze dei traghetti e una nave DFDS è stata messa fuori servizio dopo un incidente minore. L’azienda trasportava clienti P&O Ferries riprenotati.

Con l’aumento del traffico dei passeggeri per il tempo libero all’inizio delle vacanze di Pasqua, venerdì le strade per Dover sono state bloccate. L’operazione Brock, il sistema di controcorrente di emergenza introdotto per la Brexit per far fronte ai camion in coda rallentati dalla burocrazia al confine, è stata messa in atto ma è stata revocata domenica notte a causa dell’allentamento del traffico.

Un portavoce di Eurotunnel ha dichiarato: “A causa di un problema tecnico con una navetta merci durante la notte, Eurotunnel sta attualmente effettuando un servizio ridotto.

“Ci scusiamo con i clienti che potrebbero subire alcuni ritardi durante questo incidente e vorremmo assicurare a tutti che stiamo lavorando il più velocemente possibile per rimuovere il treno dal tunnel e ripristinare il normale servizio.

“Prevediamo che i servizi completi siano nuovamente operativi nel corso della giornata”.

Leave a Comment