L’incursione in gruppi è un buon affare per World Travel: Travel Weekly

I viaggi di lavoro sono stati a lungo il cardine di World Travel, con sede a Exton, in Pennsylvania. Ma la divisione appena lanciata dell’agenzia, World Group Vacations, cerca di capitalizzare le tendenze attuali verso il tempo libero offrendo diversi tour guidati ogni anno.

“I gruppi stanno riprendendo, perché le persone sono pronte ad andare con i loro amici e la loro famiglia, e sono pronte a fare qualcosa”, ha affermato James Keller, vicepresidente dello sviluppo aziendale, riunioni ed eventi di World Travel. Alla luce di ciò, ha detto, l’agenzia ha deciso di mettere insieme tali viaggi e commercializzarli sia per i clienti esistenti che per quelli nuovi.

Credito fotografico di James Keller: per gentile concessione di World Travel

Keller si è unito a World Travel, n. 17 nella Power List 2021 di Travel Weekly, durante la pandemia. Il precedente business mix dell’agenzia includeva solo il 5% di viaggi di piacere, ma vedendo un’elevata domanda di viaggi di gruppo, ha colto l’opportunità di espandersi maggiormente nelle vacanze.

L’agenzia ha creato due gruppi che iniziano quest’anno, con un terzo forse in lavorazione. Già nei libri c’è un tour di cucina gourmet attraverso la Toscana e un viaggio per scalare il Kilimangiaro seguito da un safari nel Serengeti.

La decisione di offrire solo due viaggi nell’anno inaugurale di World Group Vacations è stata intenzionale. Keller voleva trovare opportunità uniche per far mordere i clienti.

Ad esempio, il viaggio nel Kilimangiaro/safari è guidato da un oratore motivazionale e avventuriero Sean Swarner. Sopravvissuto a due forme di cancro non correlate che ha trascorso un anno in coma farmacologico, Swarner ha continuato non solo a sconfiggere il cancro, ma, con un polmone, ha scalato le vette più alte di ciascuno dei sette continenti, a cominciare dal Monte Everest.

Uno degli itinerari di World Group Vacations vedrà gli ospiti scalare il Kilimangiaro prima di godersi un safari.

Uno degli itinerari di World Group Vacations vedrà gli ospiti scalare il Kilimangiaro prima di godersi un safari. Credito fotografico: per gentile concessione di World Travel

Swarner aveva parlato prima dei clienti di World Travel in passato quando Keller gli aveva chiesto se avrebbe guidato il viaggio del Kilimangiaro. Swarner ha acconsentito e porterà da 10 a 15 persone durante il viaggio questo luglio e le allenerà in anticipo per essere preparate fisicamente e mentalmente per la sfida.

“Questo viaggio”, ha detto Keller, “è davvero per quella persona che dice: ‘Voglio conquistare qualcosa. Voglio fare qualcosa che è sempre stato nella mia lista dei desideri. Voglio farlo per me.'”

World Travel commercializzerà il viaggio attraverso una serie di webinar e campagne e-mail e sui social media, nonché tramite inviti agli amministratori delegati delle società con cui lavora l’agenzia. Swarner lo condividerà anche con il suo pubblico. È una finestra di vendita allo scoperto, ma Keller è fiducioso che la natura unica del viaggio riempirà i posti.

Entro la fine dell’anno, una guida turistica locale porterà un piccolo gruppo attraverso la Toscana per cucinare, mangiare e vedere i siti. Quel viaggio sarà guidato dall’amministratore delegato di World Travel Liz Mandarino e da suo marito.

“La mia speranza è che questo sia l’inizio dei futuri viaggi del CEO e che lei decida di portare le persone nei luoghi che ama e condividerli con loro e conoscerli”, ha detto Keller.

Il logo di World Group Vacations, la nuova divisione viaggi di gruppo di World Travel.

Il logo di World Group Vacations, la nuova divisione viaggi di gruppo di World Travel. Credito fotografico: per gentile concessione di World Travel

Lenta ripresa per il settore corporate

Per World Travel, la nuova divisione segna l’inizio di un’incursione più ampia nei viaggi di piacere nel suo insieme, ha affermato Keller. Nei prossimi mesi inizierà a pianificare le partenze di gruppo nel 2023.

Keller ha affermato di ritenere che anche altri giocatori precedentemente focalizzati sull’azienda saliranno sul carro del tempo libero. I viaggi d’affari sono stati più lenti a riprendersi rispetto ai viaggi di piacere. E mentre la Global Business Travel Association ha affermato a febbraio che l’ottimismo per un ritorno era forte poiché erano consentiti più viaggi d’affari e i dipendenti erano disposti a viaggiare, i fornitori hanno comunque riferito che le prenotazioni di viaggi d’affari sono solo al 42% dei livelli pre-pandemia.

Oltre a ciò, Keller crede anche che l’attrazione per i viaggi di piacere sia diversa e forte.

“Il tempo libero ti sta tirando il cuore”, ha detto. “Voglio andare da qualche parte, voglio andarmene, mi merito una pausa, mi merito una vacanza. Mi sento come se le cateratte si fossero aperte perché la gente diceva: ‘Non esco di casa da due anni. ottenere qualcosa sui libri.'”

Leave a Comment