Viaggiare nel Regno Unito durante il Covid-19: cosa devi sapere prima di partire

Personale della CNN

Se hai intenzione di viaggiare nel Regno Unito, ecco cosa devi sapere e aspettarti se vuoi visitare durante la pandemia di Covid-19.

Le basi

Il Regno Unito ha visto uno dei più alti numeri di decessi per Covid-19 al mondo, con conseguenti blocchi multipli. Più recentemente, la variante del coronavirus Omicron si è diffusa in tutto il Regno Unito.

In Inghilterra, Scozia, Galles e Irlanda del Nord, la maggior parte delle restrizioni legali sul coronavirus è stata revocata, sebbene le normative continuino a variare leggermente tra le quattro nazioni. Vedi maggiori dettagli di seguito.

Il Regno Unito ha rimosso tutte le restanti restrizioni relative al Covid-19 sui viaggi internazionali. Vedere ulteriori informazioni di seguito.

Cosa c’è in offerta

A Londra, il Regno Unito ha una delle più grandi città del mondo. Ma al di là delle meraviglie architettoniche e della vita notturna della capitale, c’è molto da esplorare: le aspre vette delle Highlands scozzesi, i lontani laghi gallesi e l’ampia distesa di spiagge della Cornovaglia, per cominciare, oltre a città storiche come Bath, Oxford e Harrogate.

chi può andare

Chiunque può entrare nel Regno Unito senza ulteriori test o requisiti di quarantena, indipendentemente dallo stato di vaccinazione.

Quali sono le restrizioni?

Gli arrivi nel Regno Unito non devono più compilare un modulo di localizzazione dei passeggeri prima di arrivare nel Regno Unito.

Paesi della lista rossa

Il Regno Unito divide le destinazioni in destinazioni “rosse” e “verdi”. Non ci sono più paesi nell’elenco “rosso”.

In precedenza, alcuni arrivi dai paesi della lista rossa dovevano essere messi in quarantena in hotel designati, ma il governo del Regno Unito ha annunciato che l’infrastruttura per la quarantena alberghiera “sarà completamente dismessa” entro la fine di marzo 2022.

Il governo ha affermato che “manterrà in riserva una serie di misure di emergenza” che potrebbero essere attivate se emergessero varianti riguardanti il ​​coronavirus.

Il governo del Regno Unito aveva precedentemente affermato che se fosse necessario reintrodurre le restrizioni della lista rossa, l’isolamento domiciliare sarebbe probabilmente l’opzione preferita.

Paesi della lista verde

Qualsiasi destinazione non presente nella lista rossa è considerata verde — quindi attualmente tutte le destinazioni sono verdi, ma alcune destinazioni verdi non consentono attualmente viaggi non essenziali dal Regno Unito.

Chiunque, indipendentemente dallo stato di vaccinazione, dai paesi della lista verde può entrare nel Regno Unito senza ulteriori test o requisiti di quarantena.

Per una guida completa del governo del Regno Unito sui viaggi nel Regno Unito, vedere qui.

Altri sviluppi:

Le crociere internazionali e nazionali sono ricominciate nel Regno Unito: consulta la guida del governo qui e controlla la specifica compagnia di crociere per i regolamenti.

L’obbligo legale di autoisolarsi se si risulta positivi al Covid-19 è stato rimosso in Inghilterra e Galles. Le persone positive al Covid sono ancora legalmente obbligate ad autoisolarsi in Scozia e Irlanda del Nord.

Alcune compagnie aeree che volano in Inghilterra non richiedono più ai passeggeri o all’equipaggio di indossare maschere, ma dipende dalla rotta specifica, quindi dovresti controllare prima di salire a bordo.

Qual è la situazione del Covid?

Il Regno Unito ha sofferto molto durante il Covid-19. Più recentemente, la variante del coronavirus Omicron si è diffusa rapidamente in tutto il Regno Unito.

Da allora i casi sono scesi dal picco di Omicron, ma rimangono piuttosto alti e nelle ultime settimane sono aumentati di nuovo. Ci sono stati oltre 21,3 milioni di casi di Covid e più di 165.900 morti nel Regno Unito al 1 aprile.

Al 1 aprile, nel Regno Unito sono state somministrate oltre 142,3 milioni di dosi di vaccinazione e oltre il 73,9% della popolazione è stata completamente vaccinata.

Nel marzo 2020 c’è stato un blocco in tutto il Regno Unito che è durato fino all’estate. Da allora, L’Inghilterra, la Scozia, il Galles e l’Irlanda del Nord hanno sviluppato le proprie misure specifiche per regione — vedere sotto per i dettagli.

Cosa possono aspettarsi i visitatori?

Non ci sono restrizioni legali Covid in Inghilterra.

Le coperture per il viso non sono più obbligatorie da nessuna parte. Non sono richiesti su nessun trasporto pubblico, tuttavia Transport for London ha affermato che “incoraggia fortemente i clienti a indossare mascherine sui suoi servizi”.

L’aeroporto londinese di Heathrow ha revocato il mandato di copertura del viso il 16 marzo. In un comunicato stampa, l’aeroporto ha affermato che “Heathrow incoraggia vivamente coloro che si trovano in aeroporto a continuare a indossare una copertura per il viso, in particolare quando entrano in stretto contatto con gli altri, anche se questo non sarà più un requisito fermo”.

I luoghi che operano con un gran numero di locali, come teatri, sale da concerto e discoteche, non richiedono più la prova della vaccinazione o la prova di un test negativo.

Le singole sedi potrebbero comunque decidere di voler imporre la prova della vaccinazione o del test negativo, quindi vale la pena controllare il sito Web della sede specifica che stai visitando.

I viaggiatori internazionali dovrebbero essere in grado di mostrare un recente test Covid o una prova di vaccinazione accettata nel Regno Unito per entrare in questi luoghi. Vale la pena verificare con la sede prima dell’arrivo.

Per la guida Covid con sede in Inghilterra, vedere qui.

Il Galles è attualmente a quello che il paese chiama livello di allerta Covid 0.

Le maschere per il viso non sono più un requisito legale in Galles, a parte negli ambienti sanitari e assistenziali, sebbene continuino ad essere “fortemente raccomandate” dal governo gallese. Vedi la guida completa per la maschera facciale gallese qui.

Luoghi come teatri, sale da concerto e discoteche non richiedono più la prova della vaccinazione o la prova di un test PCR negativo o test di flusso laterale rapido negativo.

Le singole sedi potrebbero decidere di voler imporre la prova della vaccinazione, quindi vale la pena controllare il sito Web della sede specifica che stai visitando.

I viaggiatori internazionali dovrebbero essere in grado di mostrare un recente test Covid o una prova di vaccinazione accettata nel Regno Unito per entrare in questi luoghi. Vale la pena verificare con la sede prima dell’arrivo.

Tutti i dettagli sulle regole gallesi Covid sono disponibili qui.

A differenza di Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord, le coperture per il viso rimangono legalmente obbligatorie nei luoghi pubblici al coperto e nei trasporti pubblici in Scozia. Consulta le regole sulle mascherine per la Scozia qui.

Luoghi scozzesi come teatri, sale da concerto e discoteche non richiedono più la prova della vaccinazione o la prova di un test PCR negativo o test di flusso laterale rapido negativo.

Le singole sedi potrebbero decidere di voler imporre la prova della vaccinazione, quindi vale la pena controllare il sito Web della sede specifica che stai visitando.

Le persone in Scozia devono dimostrare di aver avuto un vaccino di richiamo per essere considerate completamente vaccinate se la loro ultima dose di vaccino è stata più di quattro mesi fa.

I viaggiatori internazionali dovrebbero essere in grado di mostrare un recente test Covid o una prova di vaccinazione accettata nel Regno Unito per entrare in questi luoghi. Vale la pena verificare con la sede prima dell’arrivo.

Per le attuali regole Covid della Scozia, vedere qui.

Indossare una copertura per il viso non è più un requisito legale in Irlanda del Nord, ma le maschere per il viso continuano ad essere “fortemente consigliate nelle aree interne dove si entra in contatto con persone che di solito non si incontrano”, come i trasporti pubblici.

Luoghi come teatri, sale da concerto e discoteche non richiedono più la prova della vaccinazione o la prova di un test PCR negativo o test di flusso laterale rapido negativo.

Le singole sedi potrebbero decidere di voler imporre la prova della vaccinazione, quindi vale la pena controllare il sito Web della sede specifica che stai visitando.

I viaggiatori internazionali dovrebbero essere in grado di mostrare un recente test Covid o una prova di vaccinazione accettata nel Regno Unito per entrare in questi luoghi. Vale la pena verificare con la sede prima dell’arrivo.

Per le linee guida esatte, vedere qui.

Link utili

Sistema semaforico del Regno Unito

regolamenti gallesi

Regolamento Scozia

Regolamentazione dell’Irlanda del Nord

Modulo per la localizzazione dei passeggeri

La nostra recente copertura

Di recente abbiamo dato un’occhiata all’interno della stazione abbandonata di Down Street di Londra.

Gli eventi programmati di Capodanno a Edimburgo e Londra sono stati cancellati, a causa delle preoccupazioni per Omicron.

Lo scorso autunno, abbiamo esaminato il duplice impatto della Brexit e della pandemia sull’industria del turismo del Regno Unito.

Dai un’occhiata alla nostra lista dei posti migliori da visitare nel Regno Unito, o se è l’Inghilterra che ti interessa in particolare, ecco alcuni dei luoghi più belli del paese. Troverai la nostra lista dei posti migliori della Scozia qui.

La città di Clovelly nel sud-ovest dell’Inghilterra è entrata nella nostra recente lista delle città più belle d’Europa.

Il filo della CNN
™ & © 2022 Cable News Network, Inc., una società WarnerMedia. Tutti i diritti riservati.

Julia Buckley e Francesca Street della CNN hanno contribuito a questo rapporto

Leave a Comment