Notizie sui viaggi sportivi – Vegas aggiunge una nuova gara di F1 al Superbowl, campionato di football universitario

I Las Vegas Raiders hanno vinto la loro prima partita casalinga della NFL nel loro nuovissimo stadio solo il 21 settembre 2020, ma nessuno nel mondo dello sport è rimasto sorpreso quando solo 15 mesi dopo la NFL ha assegnato alla città il suo primo Super Bowl, che sarà ospitato qui nel 2024. Non è tutto: diversi organi di stampa hanno riferito che Las Vegas ha anche ottenuto la partita più importante del football universitario, il campionato nazionale, per il 2025.

Tutto questo ha senso perché in pochi anni Las Vegas si è rapidamente riposizionata come la capitale dello sport e dell’intrattenimento di persona del paese, se non del mondo. Proprio ieri, in una serie di annunci di questo tipo, è stato reso noto che l’anno prossimo la città ospiterà una gara di Formula 1, uno dei più grandi eventi sportivi mondiali. Stefano Domenicali, Presidente e Amministratore Delegato di Formula 1, ha detto al meglio: “Las Vegas è una destinazione conosciuta in tutto il mondo per le sue emozioni, l’ospitalità, le emozioni e, naturalmente, la famosa Strip. Non c’è posto migliore per correre la Formula 1 che nella capitale mondiale dell’intrattenimento e non vediamo l’ora di essere qui il prossimo anno”.

Las Vegas si è reinventata così tante volte che è difficile tenerne traccia e lo sport è la prossima grande cosa. Sebbene abbia sempre avuto successo nell’attirare i giocatori d’azzardo, il resto della formula turistica è stata ripetutamente ottimizzata per attrarre famiglie (con risultati contrastanti), sposi novelli, scapoli e addio al nubilato, amanti della musica e buongustai. Quest’ultimo è stato uno dei cambiamenti di paradigma di maggior successo, spostando l’immagine di Sin City da cibo economico in grandi quantità a una delle migliori città della cucina raffinata al mondo, con quasi tutti i grandi chef rappresentati. Tuttavia, poiché gran parte dell’attrattiva turistica della città si rivolge a tutti i gusti e tutte le tasche, i famosi buffet rimangono – e sono migliori che mai.

L’intrattenimento dal vivo, sia la musica che gli spettacoli di produzione, sono sempre stati importanti qui, con artisti del calibro di Sinatra e Rat Pack ai tempi, ma nessuno degli headliner ha fatto costruire teatri per loro o è venuto per residenze che durano anni. Più di ogni altra cosa è stato il successo della commercializzazione di Las Vegas come capitale dell’intrattenimento dal vivo che ha aperto la strada all’attuale boom degli sport per spettatori come intrattenimento, e le due cose vanno di pari passo. Non c’è nessun altro posto dove puoi vedere la tua squadra del cuore giocare una notte e un headliner di serie A quella successiva. E il prossimo. E il prossimo.

La logica dietro musica e sport è molto simile. Diciamo che sei un fan di una band e loro vanno in tour. Puoi catturarli quando arrivano in un’arena vicino a te, il che è geograficamente facile. Ma se hai intenzione di fare un viaggio su strada per vederli, non c’è posto che possa competere per la tua attenzione come Las Vegas, dove ottieni il concerto più una vacanza molto ambita con accesso a tutto l’ottimo cibo, altri divertimenti, il mondo piscine di classe, golf di classe mondiale, vita notturna di classe mondiale e, naturalmente, giochi. Inoltre, è una destinazione molto facile da usare, con tonnellate di voli diretti da ogni parte – di solito economici – un aeroporto molto comodo e vicino, e le principali sale da concerto sono molto facili da raggiungere e da cui si soggiorna durante il soggiorno negli hotel più richiesti. Questo non è assolutamente il caso di assistere a spettacoli in luoghi come i Meadowlands.

Lo stesso vale per lo sport. Quando i Las Vegas Golden Knights della NHL sono scesi sul ghiaccio nel 2017, è diventato subito evidente che se i fan dell’hockey fossero pronti per un viaggio su strada per vedere la loro squadra giocare altrove, quella sarebbe stata Las Vegas. È difficile credere che fosse solo cinque anni fa, e fino ad allora Las Vegas era il più grande mercato urbano della nazione senza una squadra negli sport professionistici “Big Four”, le sue offerte erano limitate a un team WNBA, i Las Vegas Aces ( con una delle migliori sedi del campionato, la Michelob Ultra Arena di Mandalay Bay) e il baseball della lega minore, gli AAA Aviators, che hanno anche un grande campo da baseball, nuovo di zecca solo tre anni fa. I Cavalieri, gli Assi e ora i Raiders giocano tutti sulla Strip o a poca distanza a piedi. I Knights (e molti importanti concerti) sono alla T-Mobile Arena, appena dietro New York New York e il Park MGM, gli Aces a Mandalay Bay e i Raiders appena dietro, nel nuovo stato dell’arte Allegiant Stadium (anche la nuova sede della squadra di football del college cittadino, gli UNLV Rebels).

Da quando i Knights hanno raggiunto la città, è stata una corsa all’oro senza sosta per Las Vegas e lo sport, ma soprattutto per gli appassionati di sport e viaggi. La NHL ha portato qui il suo All-Star game due mesi fa. La NFL ha appena spostato qui il Pro Bowl. Questi sono tutti eventi per i quali le città combattono con le unghie e con i denti. C’è stato un fine settimana l’anno scorso in cui avresti potuto venire in città e vedere una partita della NHL, una partita della NFL e un incontro del campionato mondiale dei pesi massimi nello stesso fine settimana. Non solo non succede da nessun’altra parte, ma non è nemmeno raro qui e accadrà di nuovo.

Non appena è stato pubblicato il programma della NFL per la scorsa stagione, la prima cosa che ho fatto è stata vedere se i Bills, la mia squadra, avrebbero giocato a Las Vegas, perché vale la pena fare un viaggio speciale. Sebbene il programma 2022 non sia stato ancora pubblicato (probabilmente altre 6 settimane), la CBS Sports ha segnalato gli avversari di casa dei Raiders per la prossima stagione: Chiefs, Broncos, Chargers, Texans, Colts, Patriots, Cardinals e 49ers. Se sei un fan di uno di questi, potresti voler iniziare a pensare a Las Vegas.

L’ultima scarpa a cadere è stata l’annuncio della Formula Uno. La F1 è uno degli sport più popolari al mondo, anche se non così grande per il pubblico americano, anche se Las Vegas potrebbe aiutare a cambiarlo. Ad ogni modo, sarà probabilmente un grande successo, dal momento che pochi fan di F1 possono permettersi di partecipare al Santo Graal dello sport, Monaco, che ha portato a una rapida crescita per alternative di alto livello come Singapore. Ma gli appassionati di corse in tutto il mondo probabilmente colgheranno l’occasione di combinare il loro sport preferito con una delle destinazioni turistiche più leggendarie del pianeta.

Invece di un circuito appositamente costruito come il Circuit of the Americas del Texas, questo è un gran premio di strada urbana della vecchia scuola, come Monaco, e includerà alcuni degli asfalti più famosi del mondo, Las Vegas Boulevard, alias “The Strip”. Il Gran Premio di Las Vegas 2023 si svolgerà di notte, un sabato di novembre, con il percorso che sfreccerà oltre i punti di riferimento più riconoscibili della città e i casinò resort, con luci al neon come sfondo. Il circuito di 50 giri si estenderà per 3,8 miglia con tre rettilinei principali e velocità previste fino a 212 mph.

Uno scrittore per il sito ufficiale di F1 ha presentato in anteprima il corso e ha scritto: “A parte le tribune che si apriranno, ci sono così tanti posti da cui guardare. Pensa a Monaco, dove i fan appendono balconi, lampioni e alberi e lo moltiplicano per cento. Ci sono così tante terrazze, suite stravaganti, terrazze della piscina e balconi del bar su cui adagiarsi che vantano anche una vista impeccabile del circuito. Tanta azione automobilistica non è stata vista qui da quando Matt Damon ha guidato le auto in giro e attraverso l’Aria in Jason Bourne, l’ultima puntata del suo franchise di film di spionaggio di successo. Gli operatori locali di casinò e hotel Caesars Entertainment, MGM Resorts International e Wynn Las Vegas sono tutti partner fondatori dell’evento di livello più alto.

Questo diventerà un evento importante in un periodo dell’anno relativamente lento in città, ma è tutt’altro che l’unica parte degna di nota della crescita esplosiva del turismo sportivo verso cui Las Vegas si è prefissata. La città non ha una squadra della Major League Baseball (sembra solo una questione di tempo), ma è diventata una città ospitante annuale per gli allenamenti primaverili della MLB e il suo weekend della Big League. Ospita le principali partite di football e basket della NCAA, ho visto l’unica edizione americana della Coppa del mondo di rugby qui e, naturalmente, ci sono frequenti partite di boxe e MMA. Las Vegas ospita la finale di ogni stagione del successo televisivo American Ninja Warrior e il Draft NFL, che per qualche motivo la gente si preoccupa di guardare.

Las Vegas sarebbe un ottimo posto per vedere lo sport senza giocare d’azzardo, ma la facilità di piazzare scommesse e i numerosi luoghi eccellenti della città per guardare lo sport mentre si scommette (e si mangia e si beve bene) lo hanno reso IL posto dove andare per biggie come il Super Bowl , NCAA March Madness e qualsiasi corsa di cavalli importante, se non puoi essere all’evento di persona, indipendentemente da dove si svolgono. Il recente Circa Resort & Casino, incentrato sullo sport, è l’ultima parte del rinascimento del centro cittadino e ospita il più grande bookmaker del mondo, una struttura a 3 piani in stile stadio per un massimo di 1.000 ospiti che possono proiettare 19 partite contemporaneamente. Anche il complesso di piscine sul tetto, “Stadium Swim”, ha un tema sportivo, con sei piscine, due bar sull’acqua e uno schermo all’aperto in stile teatro drive-in di 143 x 40 piedi, così gli ospiti non perdono un secondo dell’azione .

Altri casinò di Las Vegas hanno rinnovato i loro libri sportivi per fare l’autostop sull’ultima mania del turismo della città, incluso il bar dello sport e il punto di scommesse BetMGM Sportsbook & Bar, aggiunto quando il vecchio Monte Carlo è stato trasformato nel più lussuoso resort del casinò Park MGM. Ancora più recente è Stadia, nel Caesars Palace, autodefinito come “Stadia offre un’esperienza di visione sportiva di livello superiore con servizi sontuosi, numerosi grandi TV HD, un menu traboccante di selezioni di cocktail esclusivi e di fascia alta e altro ancora”. L’ultimo è il Dawg House Saloon & Sports Book in Resorts World, il primo mega resort Strip di nuova costruzione da decenni. È molto grande, meno simile a un tipico libro di sport con più stile da ristorante, ma molti schermi e si autodefinisce un “classico bar dello sport di Nashville”, qualunque cosa significhi.

Per il prossimo futuro Las Vegas ospiterà una grande partita dopo l’altra, dalle partite settimanali di NFL e NHL alla gara annuale di F1 fino ai più grandi eventi sportivi una tantum. Se ami lo sport, probabilmente andrai a Las Vegas, anche se non hai un biglietto.

.

Leave a Comment