10 documentari che ti faranno cambiare il tuo stile di vita

I documentari hanno un posto importante nel mondo del cinema. Invece di voli di situazioni fantasiose o drammatizzate, sono film non di fantasia destinati a mostrare una certa realtà. Mentre alcuni documentari cercano di intrattenere, i loro obiettivi principali sono istruire ed educare.

RELAZIONATO: 10 biografie che tutti vogliono vedere

Inoltre, alcune voci all’interno di questo genere aiutano anche a cambiare lo stile di vita degli spettatori. Mentre alcuni hanno in mente questo concetto diretto, altri documentari cambiano il modo in cui le persone pensano al modo in cui presentano il loro materiale.

***CW: suicidio, dipendenza***

10 Nomadland (2020) è uno pseudo-documentario sulle persone senza casa


Il premiato terra nomade è un documentario ibrido basato sul libro di saggistica del 2017 di Jessica Bruder. In apparenza, è un dramma immaginario che vede come protagonista Frances McDormand nei panni di Fern, una donna che perde il suo lavoro di lunga data e decide di diventare una moderna nomade per cercare lavoro. Lungo la strada, Fern incontra nomadi della vita reale che fanno cose come fare turni di 12 ore in una struttura di distribuzione di Amazon.

terra nomade non addolcisce la vita di questi viaggiatori. Sebbene i sostenitori dei nomadi come Bob Wells sembrino promuovere la libertà che offre, si rende anche conto che alcune persone affrontano questa vita per sopravvivere. Globale, terra nomade cambia il modo in cui le persone pensano al lavoro, al denaro e al mondo che li circonda.

9 Super Size Me (2004) rivela le conseguenze di una dieta da fast food


Morgan Spurlock mangia McDonald's per un mese

La maggior parte delle persone va da McDonald’s per uno spuntino o per uno spuntino veloce occasionale. Cosa accadrebbe se decidessero di consumare tutti i pasti presso gli iconici Golden Arches? Morgan Spurlock aiuta gli spettatori a scoprirlo nel documentario Fammi ingrassare.

L’obiettivo del suo studio visivo del 2004 è quello di esaminare l’epidemia di obesità in America. Il documentario sostiene che l’effetto del fast food sulla società crea dipendenza quasi quanto quello che hanno fatto le compagnie del tabacco per indurre i giovani a fumare. Dopo aver visto Spurlock affrontare problemi di salute elevati dopo aver mangiato da McDonald’s per un mese, gli spettatori potrebbero voler saltare del tutto il fast food.


8 Il minimalismo (2015) si concentra su coloro che vivono una vita più semplice


Joshua Fields Millburn e Ryan Nicodemus, il duo noto come The Minimalists, hanno preso la stessa decisione per ragioni diverse. A causa di problemi nelle loro vite, hanno deciso di rinunciare alla mentalità capitalista di acquisto e di stabilire pratiche minimaliste. La loro storia, e le storie di altri che hanno deciso la stessa cosa, sono raccontate nel 2015 Minimalismo: un documentario sulle cose importanti.

RELAZIONATO: 10 documentari che cambieranno il modo in cui vedi il mondo

Il film non è solo una raccolta di case minuscole e decluttering, si tratta di trovare la felicità senza le cose. Non è solo una storia su Fields e Nicodemus. Descrive anche in che modo le persone hanno cambiato la propria vita attraverso un modo di vivere diverso. minimalismo è così stimolante che potrebbe causare un cambiamento immediato dello stile di vita negli spettatori.


7 Fat, Sick, And Nearly Dead (2010) è una storia sul cambiamento fisico e psicologico


Joe Cross ha attraversato molte cose negli anni 2010 Grasso, malato e quasi morto. In primo luogo, inizia un digiuno di 60 giorni per purificare il suo corpo. Contemporaneamente, viaggia attraverso gli Stati Uniti. Alla fine del documentario, Cross rivela di aver perso 100 libbre e di aver rinunciato a tutti i farmaci.

Critici di Grasso, malato e quasi morto dichiarare che è semplicemente uno spot pubblicitario per i prodotti promosso dalla Nutrition Research Foundation. Tuttavia, gli spettatori regolari sono più colpiti dal fatto che la perdita di peso può essere stabilita attraverso un’adeguata manutenzione. Non tutti decidono di stabilire una dieta a base vegetale dopo aver visto il documentario. Tuttavia, potrebbero decidere di buttare via alcuni dei cibi peggiori.


6 20 piedi dalla celebrità (2013) aiuta gli spettatori a sentirsi bene con la propria vita


Negli album e nei concerti, l’artista o la band in primo piano ha i riflettori. Tuttavia, da qualche parte dietro di loro ci sono uno o più cantanti che aiutano a rafforzare la performance principale. Queste personalità sono quelle presenti nel premio Oscar 20 piedi dalla celebrità.

Il documentario descrive le carriere di persone come Darlene Love, Merry Clayton e Lisa Fischer. Alcuni sono andati oltre lo sfondo del successo. Altri sono rimasti come cantanti di supporto per tutta la loro carriera. Qualunque cosa accada, 20 piedi dalla celebrità rivela l’immensa gioia della musica.


5 Russell Brand: From Addiction To Recovery (2012) è una storia di successo


Marchio Russell sul palco

La storia del comico e attore Russell Brand è stata ascoltata ripetutamente. Man mano che il suo successo aumentava, aumentava anche il suo comportamento sconsiderato. All’inizio del 21° secolo era dipendente dall’eroina e gli disse che aveva sei mesi di vita. Poi, con l’assistenza del suo agente e un programma in 12 fasi, si è ripulito.

RELAZIONATO: 10 fumetti da leggere se ami i documentari

Il suo viaggio è descritto in dettaglio nel documentario del 2012 Russell Brand: dalla dipendenza al recupero. Si è sentito in dovere di creare il film, che affronta il modo in cui la società britannica affronta la dipendenza dopo che la cantante e amica Amy Winehouse è morta per overdose di droga. Il documentario consente agli spettatori di dare un’occhiata più da vicino a come viene affrontata la dipendenza tra i loro amici e familiari.


4 Grizzly Man (2005) rivela cosa può fare il comportamento ossessivo


uomo grizzly werner herzog

Il documentario di Werner Herzog Uomo Grizzly è più di un documentario su un uomo amante degli orsi. Presenta anche una morale di fondo su come il comportamento ossessivo possa essere pericoloso e persino mortale. Tale è il caso di L’uomo Grizzly Timothy Treadwell. Appassionato di orsi fino alla fine, lui e la sua ragazza sono morti per l’attacco di uno di questi animali nell’ottobre del 2003.

Il documentario esplora la vita di Treadwell e come viene visto da coloro che lo conoscono. Herzog esprime anche le sue opinioni sull’uomo. Ciò è particolarmente vero quando sente l’audio dell’attacco dell’orso, qualcosa che non è andato in onda nel documentario.




3 Il castello di Brooklyn (2012) parla dell’importanza dell’apprendimento oltre l’aula


Le scuole hanno due livelli di istruzione. Uno è basato su matematica, scienze e inglese. L’altro è legato alle attività del doposcuola che ampliano ulteriormente la mente del bambino. Fa di più per gli studenti svantaggiati che risiedono nel centro della città.

Questi bambini sono oggetto di Castello di Brooklyn. Il documentario del 2012 si concentra su una scuola media di Brooklyn, New York, con un programma di scacchi doposcuola popolare e solidale. Spettatori che guardano Castello di Brooklyn dovrebbe iniziare a rendersi conto di come i tagli al budget scolastico stiano facendo più male che bene per l’istruzione pubblica.


2 Bully (2011) mostra gli effetti tragici delle molestie agli studenti


prepotente è un’esperienza illuminante per genitori ed educatori che non vedono tutti gli effetti delle molestie degli studenti. Descrive cinque adolescenti in diverse scuole. Due di loro si sono suicidati a causa della quantità di bullismo che hanno subito.

RELAZIONATO: 10 migliori documentari sull’industria dei fumetti

Non solo mostra come colpisce mentalmente questi studenti. Bullismo rivela anche la disinvoltura di alcuni amministratori e studenti nel dichiarare che “i bambini saranno bambini”. Dopo aver visto questo documentario, gli spettatori potrebbero essere abbastanza arrabbiati da parlare.


1 An Inconvenient Truth (2006) rivela gli effetti devastanti del cambiamento climatico


Il tema del cambiamento climatico non è nuovo. È stato affrontato per decenni. Nel 2006, l’ex vicepresidente Al Gore ha presentato un’educazione illustrata sul riscaldamento globale in Una verità scomoda.

Coloro che guardano il documentario ricco di fatti potrebbero avere dei ripensamenti sul modo in cui la loro impronta di carbonio sta avendo un impatto diretto sull’ambiente.

IL PROSSIMO: 5 migliori documentari sul vero crimine (e la migliore versione romanzata di ciascuno)

Film VenomTom Hardy


Prossimo
Venom: 20 migliori citazioni del film


Circa l’autore

Leave a Comment