Le migliori destinazioni di viaggio di lusso del 2022: l’Hotel Metropole Monte-Carlo di Monaco

Mentre il viaggio continua il suo trionfante rimbalzo – secondo un recente rapporto, circa il 70% dei viaggiatori di piacere in paesi tra cui Stati Uniti, Regno Unito e Canada prevede di spendere di più per viaggiare di quanto non abbia fatto negli ultimi cinque anni – i globetrotter scalano il i muri dopo due anni di blocco sono pronti a concedersi il lusso di fughe stravaganti.

Questo è uno dei motivi per cui una fuga a Monaco rappresenta un’aggiunta privilegiata a un lussuoso soggiorno europeo quest’anno. Lo stato sovrano più densamente popolato e il secondo più piccolo del mondo (dietro la Città del Vaticano) a meno di un miglio quadrato, il gioiello della Costa Azzurra è ampiamente considerato uno dei luoghi più ricchi e costosi della terra. E il leggendario Hotel Metropole Monte Carlo—uno dei suoi indirizzi più opulenti e ricercati da visitatori e gente del posto da quasi 140 anni—ha appena presentato una serie di nuovi motivi per visitare nei prossimi mesi.

Costruita nel 1886 nel Carré d’Or, l’enclave più esclusiva del paese, la proprietà in stile Belle Époque di 125 camere, rinnovata nel 2004 dall’acclamato architetto francese Jacques Garcia, fonde il glamour e la raffinatezza monagasca con il fascino mediterraneo, attirando un elenco audace di Vip da tutto il mondo da decenni.

La serie ispirata di esperienze su misura dell’hotel, Solo per te, mostra la sua singolare località. Quando si tratta di glamour da jet-set di livello mondiale, non c’è niente da fare con la Goldeneye Experience: una visita privata al famoso casinò di Monte Carlo, un sorvolo in elicottero del comune rarefatto e una cena a lume di candela sulla terrazza del Carré La suite d’Or, completa di smoking, abito da sera, martini scossi e non mescolati e servizio di maggiordomo in tutto, lascerà le coppie intrepide a sentirsi come un vero James Bond e la sua protagonista.

Le aggiunte recentemente svelate al programma includono una partnership esclusiva con il prestigioso produttore di pelletteria francese Berluti, dove gli ospiti incontrano un artigiano e scoprono l’arte della “patina”, un metodo rivoluzionario che migliora l’aspetto della pelle, sviluppato dalla calzolaia e art director Olga Berluti in anni ’80, attraverso un’officina privata. C’è anche una nuova esperienza di ritrattistica privata con il celebre pittore francese contemporaneo David Djiango, soprannominato “l’architetto del ritratto” per il suo lavoro dinamico ed elegante.

“Esclusività e personalizzazione sono al centro del nostro Solo per te programma e siamo entusiasti di annunciare queste aggiunte uniche per i nostri ospiti in vista di una delle stagioni più movimentate a Monte-Carlo”, ha affermato Serge Ethuin, direttore generale dell’hotel, in un comunicato stampa.

Al di là di tali esperienze esaltate, un lungo elenco di non ultra i servizi, tra cui la Spa Metropole di Givenchy e Yoshi, l’unico ristorante giapponese sulla Costa Azzurra a guadagnare una stella Michelin, attirano anche i viaggiatori più esigenti. Gli amanti del sole vorranno dirigersi verso l’incantevole area della piscina progettata da Karl Lagerfeld, che comprende lounge e ristorante Odyssey, che propone cucina mediterranea moderna da metà aprile.

Per il prossimo Gran Premio di Formula 1 di Monaco il 28 maggio, la gara automobilistica più antica e prestigiosa di Monaco, la Veuve Clicquot Lounge dell’Hotel Metropole Monte-Carlo offrirà agli ospiti una vista imbattibile della curva più emozionante della gara.

Anche la clientela più affezionata dell’hotel può aspettarsi un elemento di sorpresa ogni volta che torna, grazie a “Metropole Moods”. Il programma fa rivivere l’estetica rarefatta della Costa Azzurra in tutta la proprietà attraverso composizioni floreali mozzafiato e vignette decorative creative, immergendo gli ospiti in un ambiente assolutamente unico ad ogni visita.

Per maggiori informazioni sulle offerte speciali e sulla programmazione per la primavera e l’estate 2022, visitare il sito web dell’hotel.

Leave a Comment