Guava porta i buongustai in un “viaggio attraverso il gusto” in America Latina

Aromatico e pungente, il fucsia succulento della sua carne quando è pronta per essere gustata, vestita in variazioni di toni verde lime, giallo brillante e bianco, che ricordano i colori accesi della regione da cui proviene. È indiscutibilmente dolce ma piccante e non evita un po’ di spezie nella sua vita… dopotutto. È nota per essere un po’ salata a volte, a seconda di con chi è.

Calmati. Ti stavo solo portando a fare un piccolo viaggio a trovare il mio amico. La chiamano Guaiava. Abbiamo sentito che potresti essere alla ricerca di una piccola avventura.

Secondo l’azienda di aromi Fona, le voglie nel 2022 sono state guidate dalla necessità di esplorare oltre i “cicli ripetitivi” vissuti durante la pandemia, quindi non sorprende che il 66% dei consumatori affermi di mangiare una maggiore varietà di Cibi “non convenzionali” oggi rispetto a prima della pandemia, con la guava che occupa il primo posto come gusto più di tendenza nella categoria “esotico”.

Fona ha chiesto ai consumatori di valutare un elenco di frutta esotica su una scala da 1 a 5, tra cui: guava, frutto del drago, papaia, carambola, fico d’India, tamarindo, litchi, piantaggine, yuzu e avocado. Guava ha ottenuto il punteggio più alto di tutti.

Flavorchem si riferisce alla nuova tendenza come “Viaggio attraverso il gusto” e afferma che molti dei sapori internazionali in più rapida crescita nei menu proverranno da salse, condimenti, antipasti e bevande che hanno il potere di trasportare un piatto da umili origini a un sontuoso e saporito festa.

E con i suoi alti livelli di pectina, la guava è l’ideale per preparare marmellate dense, salse e gelatine che possono essere utilizzate sia in abbinamenti dolci che salati.

Guarda cosa succede quando quel fruttato piccante colpisce le braciole di maiale glassate alla guava perfezionate dallo chef Vitelio Reyes, chef esecutivo di origine venezuelana presso Amazonico a Berkeley Square a Mayfair nel Regno Unito, o dallo chef colombiano, le costole barbecue alla guava di Juan Manuel Barrientos da Elcielo a Washington DC E ovviamente c’è quella Guava Mimosa, fatta con succo di guava fresco, un pizzico di pera e addolcita con miele e rosato frizzante di @gardeninthekitchen su Instagram.

Il famoso chef Wilo Benet sa sicuramente cosa sta facendo quando combina il sapore dolce e piccante della guava con i suoi condimenti speciali per creare un soufflé al formaggio con salsa di guava speziata, un ricordo dei sapori dolce-salati che sono così diffusi nella sua patria portoricana .

Fona afferma che i consumatori sono alla ricerca di ispirazione alimentare, guardando seriamente ai social media, con l’hashtag #exoticfruit che registra 194.000 post su Instagram e 175,6 milioni di visualizzazioni su TikTok e l’hashtag #guava che registra 634.142 post su Instagram.

Il recluso COVID un tempo sedentario è ora diventato il #guava giramondo in cerca di buongustai.

Forse troveranno quello che cercano in Brasile…

“In Brasile, il frutto rinfrescante e aromatico della guava è solitamente integrato nei dessert e nelle preparazioni dolci”, afferma Cris Manuchakian, curatore alimentare e dirigente delle pubbliche relazioni.

“È abbinato al formaggio in Romeo e Giulietta: una combinazione semplice ma perfetta nel gusto con una varietà di versioni.”

In America Latina, la guava o goiabada (gelatina o pasta di guava) è spesso abbinata al formaggio fresco, come nei pastelitos de guayaba y queso (tasca di pasta sfoglia con pasta di guava e crema di formaggio) tanto amato a Cuba.

La gioia di mettere insieme due sapori contrastanti per vedere come giocano – dolce con salato o deliziosamente piccante – flirtando con le tue papille gustative mentre raggiungi il prossimo boccone. Questa sarà sicuramente la tua esperienza con il Bagnet (pancia di maiale) con guava e sottaceti di cipolla viola servito in un Caso de Porco, a San Paolo, in Brasile.

“La guava brasiliana è davvero emersa anche nella cucina raffinata, in preparazioni più ricche e creative, che consentono di sperimentare diverse consistenze e sapori del frutto”, spiega Manuchakian. “Un ottimo esempio è il ristorante stellato Michelin, Evvai, di San Paolo. Lo chef Luiz Filipe Sousa ha portato la frutta al nuovo menu degustazione di Evvai in un’insalata fredda con pomodori, cetrioli, guanciale, guava, ostriche autoctone brasiliane e foglie d’oro commestibili; un connubio molto equilibrato e ricco di sapori.”

E non siamo ancora arrivati ​​al dessert.

Secondo la società di ricerche di mercato, Datassential, le guaiave sono di tendenza nei menu dei dessert, con un aumento del 45% negli ultimi quattro anni.

Datassential consiglia ai ristoranti di mescolare frutta esotica insieme a quella più conosciuta, come nell’Enguayabado dello chef Vitelio Reyes, una decadente cheesecake alla guava con biscotto agli agrumi e un sorbetto ai fiori di ibisco e zenzero.

Fona si riferisce a questo tipo di combinazione come “Avventura accessibile”.

E mentre i piatti di guava dei Caraibi latini e spagnoli portano i buongustai in un “Viaggio attraverso il gusto” attraverso sapori luminosi, speziati, acidi, dolci e vivaci, svolgono anche un ruolo funzionale.

Secondo il rapporto “2021 Flavor Trends” di Flavorman, che presenta “Flavors That Function”, i consumatori cercano prodotti che offrano più del semplice gusto.

Ricco di vitamina C, con quattro volte il potere della vitamina C delle arance, le guaiave aiutano a combattere le infezioni e i radicali liberi e rafforzano il sistema immunitario. Contengono licopene e antiossidanti, sono ricchi di manganese e folati e hanno tanto potassio quanto una banana.

Quindi, con una crescita del 24% dei nuovi prodotti aromatizzati alla guava dal 2019 al 2020, i consumatori sono adatti per intraprendere questa avventura luminosa, saporita e salutare.

.

Leave a Comment