Air Canada aumenterà la capacità per l’intero anno in base alla maggiore domanda di viaggio

Un Air Canada Boeing 737 MAX 8 da San Francisco si avvicina per l’atterraggio all’aeroporto internazionale Pearson di Toronto su un aeromobile Air Canada Boeing 737 MAX 8 parcheggiato a Toronto, Ontario, Canada, 13 marzo 2019. REUTERS/Chris Helgren

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

30 marzo (Reuters) – Air Canada (AC.TO) ha dichiarato mercoledì che prevede di aumentare la capacità nel 2022 e di voler attirare più passeggeri statunitensi che viaggiano all’estero, poiché la domanda di viaggi aumenta a causa dell’allentamento delle restrizioni COVID-19.

I vettori canadesi, colpiti durante la pandemia a causa delle rigide regole del Paese, stanno assistendo a un rimbalzo nel traffico primaverile. Ma l’aumento dei prezzi del petrolio a causa del conflitto Russia-Ucraina ha gettato un’ombra in vista dell’intensa stagione delle vacanze estive. Per saperne di più

L’azienda prevede di aumentare la sua capacità per l’intero anno di circa il 150% rispetto al 2021, ovvero circa il 75% dei livelli del 2019 prima della pandemia. Si prevede inoltre un aumento dal 13% al 15% del costo rettificato per posto disponibile (CASM) rispetto al 2019.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Il più grande vettore canadese punta al rimbalzo più rapido del traffico statunitense per potenziare le sue rotte internazionali duramente colpite, attraverso i cosiddetti viaggi della sesta libertà in cui gli americani delle città più piccole si collegano attraverso hub canadesi come Toronto in rotta verso destinazioni come l’Europa.

“Guardando all’estate del (2022), stimiamo che ci saranno oltre 1.000 coppie di città sul transatlantico statunitense che si collegheranno attraverso i nostri hub”, ha affermato Mark Galardo, vicepresidente senior, pianificazione della rete e gestione delle entrate del vettore.

“Questa strategia ripaga in particolare oggi poiché la domanda di sesta libertà supporta la ripresa”, ha detto Galardo al giorno degli investitori del vettore.

Air Canada, con sede a Montreal, è il più grande vettore straniero che opera negli Stati Uniti e si sta concentrando sulla crescita in città come Atlanta, Austin e Seattle, ha affermato.

Galardo vede l’aumento dell’immigrazione in Canada alimentare la domanda da destinazioni come l’India, anche se il vettore sta valutando nuove rotte in Africa.

Martedì, la società privata messicana Aeromar ha firmato un accordo per commercializzare congiuntamente rotte attraverso il Messico. Per saperne di più

Air Canada ha dichiarato la scorsa settimana che aggiungerà 26 versioni a lungo raggio dell’Airbus A321neo come parte del rinnovo della flotta a fusoliera stretta.

Le azioni di Air Canada sono scese dell’1% durante le contrattazioni di Toronto di mezzogiorno.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Rapporti di Nathan Gomes a Bengaluru e Allison Lampert a Montreal; Montaggio di Krishna Chandra Eluri e Cynthia Osterman

I nostri standard: i principi di fiducia di Thomson Reuters.

.

Leave a Comment