TSA pronta per un aumento dei viaggi alla LVIA, chiedi ai passeggeri di prepararsi alla folla | Home page Storie principali

ALLENTOWN, Pennsylvania – I professionisti dei viaggi aeroportuali nella Lehigh Valley affermano di essere preparati per grandi folle ma hanno bisogno che i passeggeri facciano la loro parte.

I rappresentanti dell’aeroporto internazionale di Lehigh Valley riferiscono che le folle di viaggiatori primaverili sono tornate.

ABE e TSA affermano che i passeggeri devono arrivare in aeroporto molto prima del volo di linea per aiutare con l’affollamento nel numero limitato di corsie dei controlli di sicurezza.

“Proprio come ci sono le ore di punta in autostrada, ci sono le ore di punta in un aeroporto e tra le 5 e le 8 è il periodo di maggior affluenza qui a Lehigh Valley International”, ha affermato Karen Keys-Turner TSA, Federal Security Director per l’aeroporto. “La mattina presto è quando questo aeroporto è il più trafficato. È quando vediamo nelle vicinanze 500 passeggeri all’ora, che superano la capacità del nostro checkpoint a due corsie”.

Keys-Turner afferma che l’aeroporto sarà sottoposto a un progetto di ammodernamento e alla costruzione di un nuovo checkpoint a livello del suolo. Il checkpoint includerà fino a quattro corsie di screening TSA.

“Queste corsie aggiuntive miglioreranno l’efficienza dell’esperienza del checkpoint e una volta completate il prossimo inverno, avremo nuove tecnologie all’avanguardia incorporate nelle operazioni di sicurezza del checkpoint”, ha affermato Keys-Turner.

I funzionari dell’aeroporto affermano che le mascherine sono obbligatorie in tutte le modalità di trasporto nazionali fino al 18 aprile, compresi gli aeroporti.

I funzionari affermano che pianificare e imballare correttamente è la chiave per un’esperienza senza problemi ai controlli di sicurezza.

“I viaggiatori svolgono effettivamente un ruolo nell’efficienza del checkpoint”, ha spiegato Don Weston, vicedirettore della sicurezza federale della TSA. “Chiediamo ai viaggiatori di fare la loro parte assicurandosi che non abbiano con sé oggetti proibiti al checkpoint e invece di portare un po’ di pazienza in più. I nostri agenti vedono molti articoli proibiti ai checkpoint, il che si traduce in più controlli sui bagagli che rallentano le file ai checkpoint.










Gli articoli proibiti più comuni che i viaggiatori portano ai posti di blocco sono liquidi, gel e aerosol che superano il limite consentito di 3,4 once.

Gli ufficiali della TSA affermano di vedere anche i viaggiatori arrivare al checkpoint con bottiglie d’acqua, succhi di frutta, bevande energetiche, caffè e bibite. Gli ufficiali daranno ai passeggeri la possibilità di uscire dal checkpoint di sicurezza per bere le loro bevande nel terminal o consentire alla TSA di smaltirle.

La TSA consente ai viaggiatori di portare fino a un contenitore da 12 once di disinfettante per le mani liquido per passeggero nel bagaglio a mano fino a nuovo avviso.

Per sapere se un articolo è consentito nel bagaglio a mano, clicca qui.

.

Leave a Comment