Luke Coutinho: Viviamo in un mondo in cui i medicinali vengono fatti esplodere come caramelle e non ci si concentra sui cambiamenti nello stile di vita | Ultime notizie sull’India

Un’adeguata esemplificazione dell’essere “etico” al centro della sua filosofia, Luke Coutinho ha intrapreso un viaggio per costruire una comunità che supporti uno stile di vita olistico. Attraverso il lancio del suo marchio di benessere e-retail, You Care Lifestyle, il coach olistico dello stile di vita di fama mondiale nel campo della medicina integrativa e dello stile di vita e il fondatore di You Care – All about YOU, Coutinho mira a tradurre il suo approccio olistico in un Esperienza. Con l’obiettivo di creare una catena alimentare sostenibile in tutto il mondo, il marchio porta sul mercato prodotti biologici sani, trasparenti e versatili.

Coutinho ha concettualizzato il marchio per colmare quella che vede come una lacuna nel mercato per un marchio di benessere etico. Pensata a questa iniziativa, Luke vuole continuare a spingere i confini del benessere. Questa impresa sostenibile è un’estensione dell’approccio di Coutinho alla prevenzione e alla guarigione che ruota attorno a quattro pilastri importanti di alimentazione equilibrata, esercizio fisico adeguato, sonno di qualità e disintossicazione emotiva. La loro linea di prodotti multiuso naturali e privi di sostanze chimiche che include prodotti e integratori consapevoli, mostra gli sforzi consapevoli del marchio per restituirlo a madre natura.

L’obiettivo di Coutinho attraverso You Care Lifestyle è inventare il marchio come pioniere della sostenibilità. Offrendo ai consumatori consapevoli prodotti autentici realizzati con ingredienti completamente naturali, Coutinho prevede di facilitare un risveglio pulito. Attraverso il marchio, Luke porta in tavola la sua profonda esperienza nel campo del benessere globale, uno spirito imprenditoriale implacabile e una visione unica di ciò che serve per creare e costruire un marchio consapevole che ispiri fiducia nei consumatori.

Domanda 1. L’attuale pandemia ha sconvolto la routine e lo stile di vita di molti di noi. Come prendersi cura seguendo i pilastri chiave dello stile di vita?

La pandemia ci ha fatto capire più che mai l’importanza del proprio benessere generale. Non solo aveva interrotto gli stili di vita di routine, ma aveva anche limitato il nostro accesso ai servizi. Questo a sua volta ha rafforzato la nostra attenzione alla cura di sé. Un numero crescente di persone ha abbracciato la cura olistica come il perno su cui ruotano le loro vite. Evidenzia il fatto che l’assunzione di nutrimento da parte della madre non è sufficiente. Invece, deve essere digerito e assorbito in modo appropriato per ottenere il risultato desiderato. L’integrazione di tutti e quattro i pilastri dello stile di vita come un’alimentazione equilibrata e cellulare, un sonno di qualità, la disintossicazione mentale e l’esercizio fisico regolare si sono combinati per diventare una forza per rafforzare l’immunità, in particolare durante questi tempi difficili.

Domanda 2. Con il progressivo aumento della prevalenza delle malattie legate allo stile di vita in India, in che modo seguire un approccio olistico può aiutare a realizzare un cambiamento?

La ragione dietro le statistiche in continua crescita è la mancanza di attenzione allo stile di vita e alla causa principale di una condizione. Viviamo in un mondo in cui le medicine vengono fatte esplodere come caramelle e c’è poca o nessuna concentrazione sul cambiamento dello stile di vita. L’approccio alla salute oggi è sintomatico più che preventivo o curativo. Es: diabete. Il nostro paese è la capitale del diabete nonostante l’abbondanza di supercibi, integratori, medicinali, insegnanti di yoga, nutrizionisti e tanti strumenti diagnostici fantasiosi. Cosa ci siamo persi? stile di vita. Mentre le persone continuano a prendere medicine, non ci si concentra sul fare cambiamenti nell’alimentazione, nel movimento, nel benessere emotivo, nella mentalità e nell’atteggiamento e nelle abitudini del sonno.

Domanda 3. Il passaggio dalla cura delle malattie all’assistenza sanitaria preventiva è di primaria importanza. Qual è secondo te il futuro della guarigione preventiva?

Il futuro della prevenzione della guarigione si sta concentrando sullo stile di vita. Dallo scoppio della pandemia di Covid-19, l’enfasi sul benessere preventivo è aumentata in modo esponenziale. Le persone negli ultimi anni hanno visto così tanta sofferenza in termini di salute che vogliono apportare modifiche al proprio stile di vita, mettersi in forma e allenare il proprio sistema immunitario. Insieme, questo approccio garantirà comunità più sane. Pertanto, il passaggio dalla cura delle malattie all’assistenza sanitaria preventiva diventa imminente.

Domanda 4. Costruire una filiera agroalimentare è l’esigenza del momento; in che modo questo aiuterà a generare una catena alimentare sostenibile?

Non importa quanto avanziamo in termini di tecnologia, il nostro bisogno fondamentale di cibo pulito sarà sempre lì. Ciò mostra l’importanza dell’industria dei prodotti alimentari freschi che ha bisogno di buone pratiche agricole al suo interno. Sebbene la domanda di cibo biologico da parte del venditore sia effettivamente in aumento, il divario nella domanda fa preoccupare gli agricoltori poiché l’agricoltura biologica comporta enormi costi, sforzi e tempo. È proprio qui che emerge la necessità di costruire una filiera agroalimentare. Una filiera agroalimentare efficiente trova un equilibrio tra domanda e offerta per rendere il processo sostenibile. L’obiettivo principale dovrebbe essere quello di generare domanda attraverso l’educazione e la consapevolezza.

Domanda 5. Che ruolo gioca l’e-commerce nel trasformare lo stile di vita e diffondere il benessere attraverso le sue pratiche di commercio equo?

Le piattaforme di e-commerce stanno giocando un ruolo significativo nella trasformazione degli stili di vita. Offrendo prodotti e servizi, attraverso le sue pratiche di commercio equo, che sono vantaggiosi per i consumatori e più sicuri per l’ambiente, non stanno solo avvantaggiando agricoltori e venditori, ma stabiliscono anche un punto di riferimento affinché altri seguano uno stile di vita sostenibile. Stanno soddisfacendo una delle massime priorità di fornire prodotti e servizi puliti, ecologici e sostenibili alle nostre porte.

.

Leave a Comment