Come trovo i test COVID per tornare a casa?

Secondo i Centers for Disease Control and Prevention, tutti i viaggiatori aerei di età superiore ai 2 anni “devono sottoporsi a un test virale COVID-19 (indipendentemente dallo stato di vaccinazione o dalla cittadinanza) non più di un giorno prima di tornare negli Stati Uniti”

Quindi, se hai intenzione di viaggiare al di fuori degli Stati Uniti, devi trovare un test COVID nel tuo paese di destinazione e ottenere i risultati del test entro 24 ore dal tuo volo di ritorno. È una svolta piuttosto rapida e il passaggio aggiuntivo può aggiungere molto stress al tuo viaggio, soprattutto se stai visitando un paese in cui non parli la lingua o in un posto remoto.

Per alcuni viaggi è richiesto un test COVID negativo e ne hai bisogno anche per tornare negli Stati Uniti Ecco alcuni suggerimenti su come ottenere un test COVID prima di tornare a casa.


Suggerimenti per il test COVID per il ritorno negli Stati Uniti

1. Chiedi informazioni sulle opzioni di test locali quando prenoti un alloggio

La ricerca di un test COVID può variare a seconda del tipo di alloggio che prenoti. Sia che tu abbia intenzione di soggiornare in un ostello, in un hotel o in una casa vacanza, contatta prima di prenotare ufficialmente il tuo alloggio per scoprire dove puoi fare un test COVID.

Molti hotel e ostelli offrono test COVID in loco, rendendo questa opzione più interessante.

Purtroppo, il costo di un test COVID in un hotel o in un ostello potrebbe essere più alto di quello che potresti trovare in un centro di test locale. Tuttavia, vale la pena considerare il livello aggiuntivo di comodità, soprattutto per i viaggiatori che si recano in destinazioni in cui non parlano la lingua locale. La capacità di comunicare in inglese nei centri di test in loco è probabilmente maggiore negli alloggi orientati ai turisti rispetto a un sito di test COVID della comunità.

Potresti anche essere fortunato e scoprire che il tuo hotel fornisce test COVID completamente gratuiti.

2. Budget giorni extra nella grande città prima del decollo

Quando si pianifica un viaggio fuori dai sentieri battuti, potrebbe avere senso trascorrere le ultime due notti del viaggio in una città più grande per facilitare la ricerca di un sito di test, soprattutto perché gli Stati Uniti richiedono un test da sostenere entro un giorno dal il tuo volo di ritorno

Supponiamo, ad esempio, di andare a El Chalten, in Argentina, per un’escursione. Potrebbe essere difficile trovare un test COVID con un’inversione di tendenza così rapida in questa piccola città. Potrebbe essere meglio allocare gli ultimi due giorni del tuo viaggio in una città più grande (ad esempio, Buenos Aires), poiché trovare un test lì sarà probabilmente più facile.

3. Unisciti ai gruppi di viaggiatori di Facebook

L’anno scorso, soggiornavo in un Airbnb a Playa Del Carmen, in Messico, e dovevo trovare un test COVID prima del mio volo di ritorno negli Stati Uniti Invece di contattare il mio host Airbnb, ho cercato nel gruppo di nomadi digitali di Playa Del Carmen su Facebook per vedere se qualcuno ha fatto una domanda simile.

Ho trovato diversi post che consigliavano un centro di test a soli 10 minuti a piedi dal mio appartamento. Ho dovuto fare affidamento sulle mie conoscenze di spagnolo di base e su Google Translate sul mio telefono per porre tutte le domande di cui avevo bisogno. Tuttavia, il processo è stato semplice e veloce.

4. Porta con te un test COVID a casa

Nel caso in cui non riesci a trovare un centro di test o uno che abbia un turnaround abbastanza rapido, sarai sollevato nel sapere che il CDC afferma che alcuni test a domicilio possono soddisfare i requisiti di accesso. Ancora meglio, il test potrebbe essere rimborsato dalla tua assicurazione, il che ridurrebbe notevolmente i tuoi costi rispetto all’ottenimento di un test COVID all’estero.

Puoi farti consegnare un autotest al tuo indirizzo di casa da portare con te in vacanza. Il test deve soddisfare i seguenti criteri:

  • Il test è un test virale SARS-CoV-2 con autorizzazione all’uso di emergenza dalla Food and Drug Administration statunitense.
  • Il test deve includere un servizio di telemedicina che fornisce una supervisione virtuale in tempo reale.
  • Il fornitore di telemedicina deve confermare la tua identità, osservare la raccolta del campione, confermare il risultato ed emettere un rapporto che attesta che il test soddisfa i requisiti del CDC.
  • Le compagnie aeree devono essere in grado di rivedere e confermare la tua identità e i dettagli del risultato del test.

Un esempio di test che soddisfa le condizioni è quello di eMed, un’organizzazione che vende test COVID a casa per i viaggi. La società sta attualmente vendendo un pacchetto di sei test per $ 150. I test sono autorizzati dalla FDA per il viaggio e le cure e eMed fornirà una ricevuta che puoi presentare alla tua assicurazione per il rimborso.

Secondo il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, a gennaio 15, gli assicuratori privati ​​sono tenuti a rimborsare integralmente il costo di un massimo di otto test COVID-19 a domicilio acquistati allo sportello per persona mensilmente.

L’acquisto di questi test a casa può essere un ottimo modo per utilizzare l’assicurazione per coprire il costo del test COVID.

Assicurati di ordinare i test a casa con largo anticipo rispetto al tuo viaggio nel caso in cui la spedizione richieda più tempo del previsto.

Considerazioni finali sulla ricerca di un test COVID per tornare negli Stati Uniti

Se hai intenzione di viaggiare all’estero, dovrai sostenere un test COVID entro un giorno dal tuo volo di ritorno negli Stati Uniti Indipendentemente dal tipo di viaggio, questi suggerimenti possono aiutarti a semplificare il processo di ricerca di un test COVID mentre sei all’estero . Se preferisci non occuparti di trovare un centro di analisi mentre ti godi la vacanza, puoi ordinare i test COVID a casa da portare con te.

Leave a Comment