‘CODA’ una vittoria per il porto marittimo più antico d’America | stile di vita

GLOUCESTER — La grande vittoria di CODA alla 94a edizione degli Academy Awards domenica sera non è stata solo una vittoria per la comunità dei non udenti, è stata anche una vittoria per il porto marittimo più antico della nazione nella sua rappresentazione dell’industria della pesca e delle sue famiglie.

“CODA” ruota attorno a un’immaginaria famiglia di pescatori di Gloucester i cui tre membri su quattro sono sordi. La figlia udente della famiglia, Ruby, funge da traduttrice. Deve trascinarsi fuori dal letto alle 3 del mattino per aiutare la famiglia a sbarcare il lunario trascinando per il pesce di terra.

“Questa è l’unica parola che viene fuori più e più volte è l'”autenticità” di tutto ciò”, ha detto il sindaco di Gloucester Greg Verga il giorno dopo che il CODA ha vinto tre Academy Awards domenica sera, incluso quello per il miglior film.

CODA non si è rivolto agli effetti speciali per raccontare la storia sull’acqua. Invece, è diventato il capitano. Il peschereccio di 50 piedi di Paul Vitale Angela + Rose in un film funzionante ambientato tra agosto e settembre del 2019.

Vitale ha detto lunedì mattina che il suo telefono “stava andando senza sosta e altro” dopo le grandi vittorie di CODA.

“Sono così entusiasta che abbiano vinto tutti e tre gli Oscar ieri sera”, ha detto Vitale. È stata una sorpresa, ma ha accreditato il cast e la troupe per averlo realizzato. “Sulla barca, hanno lavorato molto duramente.”

A bordo lunedì mattina, alla domanda se prevedeva di offrire tour CODA, Vitale ha fatto cenno al suo ponte affollato, inclusa una grande macchina per tagliare il pesce, e ha detto: “Dove li metterò?”

“Quando hanno filmato, queste due macchine non erano sulla barca. Non li avevo a quel punto”, ha detto. Per il film ha dovuto togliere l’attrezzatura per fare spazio alla troupe cinematografica.

“Pesco da solo, quindi all’improvviso hai tutte queste persone sulla barca, e sei confuso e tipo ‘oh mio Dio'”, ha detto.

Vitale ha detto di aver apprezzato il modo in cui la pesca è stata interpretata nel film, inclusa la tesa interazione tra i monitor in mare richiesta dalle autorità di regolamentazione federali e dall’equipaggio.

“Una delle cose dell’industria della pesca è che siamo sempre mostrati come ubriachi e questo, e la droga”, ha detto Vitale. “È tutto ciò che senti, non importa in quale parte del paese parli della comunità di pescatori. Non ti mostrano mai il lato familiare. e questo ti mostra il lato familiare, sai, ed è quello che è veramente.

A Gloucester, tutte le barche sono a conduzione familiare, ha detto Vitale, “dal più grande dragger della città alla più piccola barca per aragoste. È tutto a conduzione familiare in questa città.

“Voglio dire rapidamente, un ringraziamento a Gloucester, nel Massachusetts”, ha detto lo scrittore/regista Sian Heder in un’intervista alla ABC trasmessa su YouTube dopo gli Oscar. “Voglio ringraziare tutti i pescatori lì. L’intera comunità, Paul Vitale, la tua barca… L’intero equipaggio di marina per averci portato a vedere la città di Gloucester e tutte le persone lì che ci hanno accolto e ci hanno reso parte integrante di quella comunità e ci hanno insegnato ciò di cui avevamo bisogno per sa, ci ha insegnato a pescare”.

Il miglior attore non protagonista Troy Kotsur, il primo sordo a vincere un Oscar per la recitazione, ha anche gridato ai pescatori di Gloucester nel suo discorso di accettazione, firmando: “Ehi, Popeyes, non dimenticare di mangiare gli spinaci”.

“Sono sicuramente il piccolo film che potrebbe”, ha detto Meg Jarrett, di Gloucester, il collegamento di Cape Ann per il Massachusetts Film Office, che ha parlato dell’importanza del successo di CODA, dicendo che renderà più facile girare altre produzioni a Cape Anna.

Ha detto che il fatto che Heder abbia trascorso le estati a Gloucester da bambino significa che questo non era solo un film che utilizzava il porto marittimo come sfondo.

“Questa era la sua lettera d’amore a Gloucester”, ha detto Jarrett. “Ha fatto un ottimo lavoro.”

Questo non è certamente il primo film o programma televisivo girato a Gloucester. Il film del 2000, “The Perfect Storm” è stato girato qui, così come la serie TV “Wicked Tuna”. Ma gli intervistati vedono il successo di CODA come un vantaggio per la comunità di pescatori della città.

“È meraviglioso”, ha detto Angela Sanfilippo, presidente della Gloucester Fishermen’s Wives Association senza scopo di lucro, a proposito dei trionfi dell’Oscar di “CODA”. “Racconta la storia di Gloucester, dei suoi cittadini, dell’industria della pesca”.

La storia in CODA della figlia maggiore che deve scegliere se restare o partire è anche una storia che molte famiglie di immigrati devono affrontare. Gloucester è una città di molti immigrati portoghesi, italiani e siciliani e Sanfilippo ha detto che questa è stata una scelta che ha dovuto fare crescendo, poiché è rimasta con la sua famiglia per servire come traduttrice di lingua inglese. Ha detto che molte famiglie in città si sono viste nel film.

È stata la Gloucester Fishermen’s Wives Association a collegare il peschereccio di Vitale al film. Ha detto che Vitale ha fatto un buon lavoro insegnando loro la pesca.

“Per loro ricordarsi di noi in una notte come la notte scorsa è stato incredibile”, ha detto Sanfilippo.

“Ero estasiato dal fatto che abbiano usato la barca di Paul”, ha detto Sefatia Romeo Theken, sindaco di Gloucester al momento in cui è stato sparato a CODA. Romeo Theken, il vicepresidente della Gloucester Fishermen’s Wives Association, ha apprezzato anche il fatto che il film parlasse delle numerose normative con cui i pescatori devono convivere, ad esempio con i controlli in mare sulle navi.

“Questa è la realtà”, ha detto.

Era grata per le grida di Kotsur ai pescatori nell’accettare il suo Oscar, ma ha detto che ha anche catturato com’era pescare.

“Sentiva quello che stavano provando i pescatori”, ha detto Romeo Theken.

“È molto eccitante che sia successo, il film stesso sia accaduto”, ha detto il sindaco Verga. Aggregando le cose in modo esponenziale, “ha vinto”, ha detto.

Nel fare un confronto con il film del 2000 “The Perfect Storm”, il sindaco ha detto che il film era “più uno sguardo grintoso su Gloucester dell’industria della pesca”.

“Una delle grandi cose di ‘The Perfect Storm’ era che era un film d’azione”, ha detto Verga, con la tempesta che giocava un ruolo importante. Ma ha detto che non vuole togliere nulla alla famiglia e agli amici che hanno perso i propri cari quando l’equipaggio dell’Andrea Gail è morto nel 1991, e ha pensato che la storia di Sebastian Junger fosse fantastica. Ha anche parlato del fascino di “Wicked Tuna” e del suo sorteggio.

Tuttavia, ha detto Verga, CODA rifletteva di più l’industria della pesca di Gloucester e la difficile situazione che i pescatori e le donne di Gloucester affrontano nel tentativo di sbarcare il lunario, incluso il “gorilla da 800 libbre” che si occupa dei limiti di cattura o dei monitor a bordo.

“È un altro fiore all’occhiello del gabbiano”, ha detto Verga del successo di CODA.

Jarrett funge da intermediario per le società di produzione e le comunità di Cape Ann. Aiuta a scovare luoghi, trovare spazio di produzione o aiuta in altre capacità. Ha decenni di esperienza nella produzione cinematografica e lavora anche su produzioni.

Ha fornito un esempio di come una produzione cinematografica locale può aiutare un’altra. Ad esempio, il film Netflix “Hubie Halloween”, che secondo Jarrett aveva un budget molto più grande di “CODA”, stava girando una scena a Salem che richiedeva stivali alla moda. “Hubie” veniva girato sulla North Shore più o meno nello stesso periodo di “CODA”.

Jarrett suggerisce che la troupe di “Hubie” vada da Nelson’s a Gloucester, e l’assistente alla produzione ha acquistato circa $ 2.000 di stivali alla moda per la troupe. I trampolieri erano usati a malapena, quindi Jarrett suggerì quindi che CODA potesse acquistarli in una forma di aiuto dalla produzione alla produzione.

“Sono passati e li hanno comprati per pochi soldi”, ha detto Jarrett, aiutando il team di produzione di CODA a sbarcare il lunario.

È possibile contattare Ethan Forman al numero 978-675-2714 o eforman@northofboston.com.

.

Leave a Comment