Quali paesi internazionali hanno posto fine al COVID-19, alle restrizioni del coronavirus per viaggiatori e visitatori?

UTAH (ABC4) – Mentre gli stati e i paesi stanno lentamente allentando le restrizioni sanitarie COVID-19, molte persone sono ansiose di partire e ricominciare a viaggiare. Molte destinazioni internazionali richiedono ancora una qualche forma di restrizione relativa al COVID, come consentire solo ai viaggiatori vaccinati o richiedere una quarantena all’arrivo.

Ti chiedi in quali paesi puoi viaggiare ora con frontiere aperte senza restrizioni?

Sito di viaggi popolare Kayak ha una mappa interattiva che mostra tutti i paesi con frontiere completamente aperte, frontiere aperte con determinate restrizioni e paesi con frontiere completamente chiuse.

Secondo Kayak, 25 paesi hanno frontiere completamente aperte senza restrizioni di viaggio, 164 paesi hanno frontiere aperte ma richiedono una quarantena e/o un test COVID negativo e 37 paesi sono completamente limitati a tutti i viaggiatori che non sono cittadini.

Al 29 marzo 2022, questi sono i 25 paesi con frontiere completamente aperte:

  • Aruba
  • Bahrein
  • Costa Rica
  • Curacao
  • Danimarca
  • Repubblica Dominicana
  • El Salvador
  • Isole Faroe
  • Gabon
  • Gibilterra
  • Guam
  • Ungheria
  • Islanda
  • Irlanda
  • Giordania
  • Maldive
  • città del Messico
  • Mongolia
  • Montenegro
  • Norvegia
  • Polonia
  • Portorico
  • Romania
  • Slovenia
  • Regno Unito
(Mao mostra i paesi con restrizioni di viaggio (per gentile concessione di Kayak.com)

Quando si viaggia, gli esperti affermano che è importante controllare i requisiti per l’ingresso al viaggio di ciascun paese prima di prenotare biglietti o pianificare. I paesi con restrizioni possono anche accettare una varietà di test COVID-19. Tutte le informazioni di viaggio possono essere trovate sul sito ufficiale di viaggio del governo di ogni paese.

Cosa devo fare se prendo il COVID-19 mentre mi trovo in un altro paese?
Gli esperti affermano che se contrai il COVID mentre sei all’estero, è fondamentale aderire alle raccomandazioni delle autorità locali che possono includere il ricovero, l’autoisolamento e i test.

“Assicurati di contattare anche la tua compagnia di assicurazione di viaggio e il fornitore di viaggi e informarli della tua situazione”, afferma Kayak.

Cosa devo fare se i confini del paese che sto visitando si chiudono?
“A seconda del tuo paese d’origine, potrebbe essere necessario modificare la data di partenza e tornare a casa il prima possibile”, consiglia Kayak. “In tal caso, contatta il tuo fornitore di viaggi per trovare la prima partenza.”

Gli stati di apertura e le restrizioni all’ingresso possono cambiare, quindi è importante rimanere aggiornati su tutti i requisiti attuali.

Per controllare l’elenco completo dei paesi in cui puoi viaggiare e per i consigli di viaggio più attuali, clicca qui.

.

Leave a Comment