Lucertole saltellanti! Il contrabbandiere nasconde dozzine di lucertole e serpenti nei suoi vestiti

Lucertole saltellanti! Il contrabbandiere nasconde dozzine di lucertole e serpenti nei suoi vestiti

Perez è stato arrestato e accusato, insieme a sua sorella.

Oxnard, California- Era un uomo di 30 anni a Oxnard, in California dettato con accuse federali e accusato di aver contrabbandato più di 1.700 rettili negli Stati Uniti, nascondendone alcuni animali nei suoi vestiti mentre attraversava il confine tra Stati Uniti e Messico, hanno detto i pubblici ministeri.

Jose Manuel Perez è stato arrestato al porto di ingresso di San Ysidro tra gli Stati Uniti e Tijuana, in Messico (s.), mentre nascondeva oltre 60 lucertole e serpenti nei suoi vestiti (d.). © Collage: IMAGO/ZUMA Wire & Screenshort/Twitter/USAO_LosAngeles

Jose Manuel Perez è stato accusato giovedì di due conteggi di traffico di animali selvatici, nove capi di contrabbando di merci negli Stati Uniti e un conteggio di cospirazione dopo aver presumibilmente trasportato gli animali per un’attività di mercato nero.

Anche sua sorella Stephany Perez (25) è stata accusata di cospirazione.

I pubblici ministeri affermano che tra gennaio 2016 e febbraio 2022 Perez, sua sorella e altri hanno utilizzato i social media per acquistare, vendere e organizzare la consegna di animali selvatici negli Stati Uniti.

Perez è stato arrestato il 25 febbraio al porto di ingresso di San Ysidro, secondo le autorità, dopo aver tentato di attraversare il confine nascondendo 60 rettili – tra cui dozzine di lucertole e quattro serpenti – nelle tasche della giacca e dei pantaloni, nonché nella zona inguinale e nei pantaloni. eredità.

Secondo l’accusa, ha detto ai funzionari della dogana che non aveva nulla da dichiarare, poi ha fatto marcia indietro e ha detto che “gli animali erano i suoi animali domestici”.

“Gli imputati avrebbero pubblicizzato per la vendita sui social media gli animali contrabbandati dal Messico negli Stati Uniti, pubblicando foto e video che ritraevano gli animali raccolti in natura”, ha affermato in un comunicato stampa l’ufficio del procuratore degli Stati Uniti per il distretto centrale della California .

Gli animali includevano tartarughe dello Yucatan e messicane, piccoli coccodrilli e lucertole messicane con perline che secondo i pubblici ministeri erano state importate dal Messico e da Hong Kong senza i permessi richiesti.

Alcuni animali sono stati prelevati da co-cospiratori senza nome all’aeroporto internazionale di Ciudad Juarez in Messico e spediti in auto a El Paso, per il quale Perez ha pagato ai trasportatori una “tariffa di passaggio”, hanno affermato i pubblici ministeri.

Altre volte, secondo l’accusa, Perez e un’altra persona si sono recati in Messico per acquistare altri animali che erano stati portati in natura per portarli di contrabbando negli Stati Uniti.

Una volta negli Stati Uniti, gli animali sono stati trasportati a casa di Perez, prima nel Missouri, poi nella contea di Ventura, hanno detto i pubblici ministeri.

Perez rischia un massimo di 20 anni di carcere per ogni conteggio di contrabbando e cinque anni di carcere per ogni conteggio di cospirazione e traffico di animali selvatici. Sua sorella rischia un massimo di cinque anni di carcere per la sua accusa di cospirazione.

Leave a Comment