La mamma chiama Target per aver venduto vestiti per ragazzi più funzionali di quelli per ragazze

Una madre ha chiamato Target per aver venduto vestiti per ragazze che non sono durevoli, funzionali o economici come i vestiti dell’azienda per ragazzi.

Su TikTok, Meredith Alston, @naptown_thrifts, ha pubblicato una serie di video che documentano le differenze tra i vestiti di Target per ragazze e ragazzi.

In una clip, Alston ha notato come sua figlia abbia bisogno di vestiti nuovi per la scuola e quando è andata nella sezione femminile di Target, ha trovato un paio di leggings. Ha poi confrontato i leggings con un paio di pantaloni che ha trovato nella sezione maschili.

Tuttavia, pensa che l’abbigliamento da ragazza fosse “arioso” e “sottile”, mentre i pantaloni da ragazzo avevano un “coulisse regolabile” e “ginocchia rinforzate” all’interno. Ha anche notato come non fossero “attillati” e potessero essere facilmente stretti, a differenza dei leggings della ragazza.

In un video di follow-up, Alston ha mostrato una mostra di vestiti al Target e ha iniziato a confrontare la sezione ragazzi e ragazze. Un paio di pantaloncini per ragazze potrebbero essere visti sopra un paio, più lungo, per i ragazzi.

“Questi sono per la stessa fascia di età, taglia media, dai sette agli otto anni”, ha detto Alston, con la sua telecamera puntata sui cortometraggi. “Non devo dirti quale coppia è stata progettata per le ragazze e quale coppia è stata progettata per i ragazzi.”

“Guarda solo la lunghezza”, ha continuato, riferendosi ai pantaloncini per ragazze. “Le piccole tasche, come se le ragazze non avessero un cazzo da mettere in tasca. Come se non collezionassero cose.

Ha notato come i pantaloncini fossero un problema poiché le ragazze sono quelle che spesso “si vestono in codice” o “hanno detto che i loro pantaloncini sono troppo corti”. Ha ingrandito un altro paio di pantaloncini per ragazzi, che avevano molto più “tessuto extra” e “tasche”.

Alston ha scoperto una differenza di prezzo, poiché un paio di pantaloncini per un bambino costano $ 6 mentre uno per una bambina costa $ 8.

“Non dire che sto solo scavando per questi confronti, fidati, non devi scavare affatto”, ha concluso.

Al 28 marzo, il video ha più di 1,9 milioni di visualizzazioni, come ha scritto un utente di TikTok nei commenti: “la tassa rosa inizia così presto”. Il termine fiscale rosa è un riferimento al modo in cui i prodotti commercializzati alle donne sono stati più costosi di quelli destinati agli uomini, entrambi i quali hanno usi simili per ogni genere.

Molte persone erano d’accordo con Alston, sottolineando quanto possa essere difficile trovare abiti pratici per le ragazze.

“Prova a trovare un top completo per una ragazza”, ha scritto uno. “Tutto è ritagliato.”

“Quelle tasche non conterrebbero abbastanza rocce o pigne per mia figlia”, ha scritto un altro.

Molte persone hanno anche affermato che alcuni vestiti per bambini devono essere più neutri rispetto al genere, richiamando un po’ della lingua sulla maglietta di una ragazza e di un ragazzo.

“Ero FURIOSO anche l’altro giorno a Target – il linguaggio sulla maglietta delle ragazze contro i ragazzi ‘sii gentile’ vs. ‘fearless kiddo’ puoi indovinare di che sesso”, si legge in un commento.

“Il mio fastidio è il messaggio sulle magliette”, ha concordato un altro. “Le ragazze ottengono qualcosa come ‘sii gentile’ e i ragazzi ‘esplora’. I ragazzi possono essere gentili e le ragazze possono esplorare.

In una clip diversa, Alston ha risposto ad alcuni dei commenti che dicevano che avrebbe dovuto semplicemente comprare a sua figlia vestiti destinati ai ragazzi, sottolineando come “non fosse questo il problema”.

“Il problema è che i vestiti disponibili per le ragazze che sono realizzati e commercializzati per le ragazze non sono durevoli, funzionali o pratici come lo sono i vestiti per ragazzi”, ha spiegato. “Il punto è che ci dovrebbero essere più opzioni per mia figlia che non siano solo leggings attillati.

L’indipendente ha contattato Alston e Target per un commento.

Leave a Comment