I volontari riparano i vestiti gratuitamente

MADISON, Wis. — Un gruppo di volontari trascorre qualche ora ogni settimana a sistemare gli abiti di estranei.

Ogni giovedì c’è un angolo della Biblioteca Pubblica di Madison che non è esattamente tranquillo. Il ronzio delle macchine da cucire diventa sempre più forte man mano che ti avvicini.

I volontari di The Sewing Machine Project vengono affissi ogni settimana in una stanza della biblioteca centrale per rammendare i vestiti per gli estranei.

“È così creativo”, ha detto Lois Bergerson, uno dei volontari. “Cose che iniziano come un pezzo di tessuto bidimensionale e lo trasformi in qualcosa di tridimensionale”.

Durante la finestra dalle 10:00 alle 12:00 del giovedì, hanno una manciata di persone che entrano e portano i loro vestiti. Alcuni portano più oggetti.

“Ho iniziato il programma di rammendo perché avevo una residenza Fix It, Mend It e Repair It nel Bubbler nel 2015″, ha detto Bird Ross, volontario presso The Sewing Machine Project. e [the library] voleva che restassi”.

Tengono anche un registro di tutte le cose che hanno fatto per le persone.

“Abbiamo fatto tasche di maglioni, zigzag nell’angolo del cappotto, toppe rinforzate sui pantaloni, pantaloni di cotone rammendati, strappi cuciti a mano da tuta da neve per bambini, guanti di maglia con buchi nelle dita”, ha detto Ross, leggendo dal loro diario.

Sempre più persone stanno cercando di aggiustare i loro vestiti invece di acquistare più articoli di fast fashion, che possono essere dannosi per l’ambiente. La volontaria Leslie Trimble ne ha viste molte ultimamente.

A volte stanno riparando oggetti che hanno un valore affettivo o non possono essere sostituiti.

“Ha detto che viene dalla Sierra Leone”, ha detto Bergerson, alzando una gonna viola con uno splendido motivo. “Sembra decisamente che non sia il tipo di tessuto che vediamo spesso nei nostri negozi.”

Per alcune persone che semplicemente non possono permettersi di sostituire i propri vestiti, questo servizio è un’ancora di salvezza. Ciò può essere particolarmente vero in inverno, quando la squadra ripara molti equipaggiamenti per il freddo.

“Ci sono molte persone, persone che non possono permettersi un cappotto nuovo, e hanno bisogno di far riparare il loro cappotto”, ha detto Ross. Bene, è abbastanza facile per noi farlo. Ci piace farlo. E vogliamo che abbiano un cappotto e stiano al caldo”.

È quella dedizione ad aiutare gli altri, e il solo piacere di cucire, che li fa andare avanti.

“È una sensazione gratificante”, ha detto Ross. “Ma è anche bello che possiamo farlo. Ci piace farlo”.

I volontari mandano sempre le persone a casa con un piccolo kit da cucito, in modo che abbiano gli strumenti per riparare da soli semplici strappi e strappi.

The Mending Project è un’iniziativa di The Sewing Project. Per ulteriori informazioni su come aiutare, fare clic qui.

11 marzo Nota del redattore: la posizione di Bird Ross è stata aggiornata per riflettere il suo ruolo in The Mending Project.

.

Leave a Comment