Cucito 101: come imparare a rammendare i vestiti

4 semplici modi per migliorare il tuo gioco di cucito.

Non importa quanto ti prendi cura dei tuoi vestiti, alla fine inizieranno a mostrare segni di usura. Invece di buttarli via, perché non provare a ripararli da soli? Sembra intimidatorio, ma con alcuni semplici suggerimenti chiunque può farlo. Di seguito, condividiamo quattro semplici modi per migliorare il tuo gioco di cucito.

(Fotografia: Erik Putz; Stile di scena: Tricia Hall)

1. Fai scorta del tuo kit da cucito

Il primo passo per prendere in mano le riparazioni dei vestiti è avere gli strumenti giusti per il lavoro. Di seguito, tutti gli elementi essenziali di cui avrai bisogno per le riparazioni di base a casa.

1. Spille da sartoria

Questi manterranno il tessuto in posizione mentre cuci.

2. Taglia

Usa queste piccole forbici affilate per tagliare il filo.

3. Metro a nastro

Uno pieghevole si adatterà facilmente al tuo kit.

4. Taglia asole

Questo piccolo strumento smonta le cuciture senza danneggiare il tessuto.

5. Filo neutro

Una tonalità di base funzionerà con un’ampia varietà di tessuti. Piccole quantità di lana sono utili anche per rammendare le maglie.

6. Aghi da cucito

Fai scorta di diverse taglie per diversi pesi di tessuto. Gli aghi da rammendo sono ottimi anche per maglieria e calze.

7. Controllo della fragilità

Questo sigillante liquido per cuciture impedisce al tessuto di sfilacciarsi.

2. Impara i punti base

Con i tre punti manuali mostrati di seguito, puoi riparare quasi tutto da solo, senza bisogno di macchina da cucire.

Una dimostrazione del punto frusta in filo blu su denim e tessuto giallo

(Illustrazione del ricamo: Ashley Wong; Fotografia: Erik Putz)

punto frustato

Questo è un punto di riferimento per fissare le cuciture o cucire insieme due pezzi di tessuto. Passa l’ago attraverso entrambi i pezzi di tessuto, quindi avvolgi il filo sul bordo del tessuto.

Una dimostrazione del punto filza in filo giallo su denim e tessuto giallo

(Illustrazione del ricamo: Ashley Wong; Fotografia: Erik Putz)

punto in esecuzione

Conosciuto anche come punto dritto, lo fai facendo scorrere l’ago e il filo attraverso il tessuto a intervalli regolari. È particolarmente ottimo per l’orlo.

Una dimostrazione del punto indietro con filo viola sul denim

(Illustrazione del ricamo: Ashley Wong; Fotografia: Erik Putz)

punto indietro

Puoi rinforzare la tua cucitura semplicemente raddoppiando il punto iniziale, da cui il nome.

Macchie rammendate rosa brillante, blu e gialle su un maglione rosso

(Foto: Arounna Khounnoraj)

3. Trasforma i punti in art

Invece di nascondere punti e toppe, lascia che rubino la scena e trasformino abiti strappati e logori in opere d’arte uniche. Ispirandosi al sashiko, una tradizione giapponese di ricamare abiti per scopi decorativi e funzionali, le riparazioni a vista sono un ottimo modo per dare nuova vita e stile ai capi amati. “Mostra la storia del pezzo”, afferma Arounna Khounnoraj, co-fondatrice dello studio tessile e negozio Bookhou con sede a Toronto e autrice del libro Riparazione visibile. “È un distintivo d’onore: pensi, ‘Ecco qualcuno a cui importa davvero di tenere le cose fuori dalla discarica'”. Puoi riparare un buco cucendo il tuo disegno o coprire i jeans strappati con toppe. (I negozi di cucito ed Etsy sono ottimi posti per fare acquisti per quelli.)

Interessato alle riparazioni visibili ma non sai da dove iniziare? Una rapida ricerca online ti consentirà di ottenere molte risorse gratuite. Khounnoraj suggerisce di iniziare con YouTube o il suo Instagram, @bookhou, dove condivide video di istruzioni. Il suo libro, Riparazione visibileè pieno di istruzioni dettagliate illustrate e divertenti idee per progetti fai-da-te.

Un'immagine ricamata di un rocchetto di filo contro un pezzo di tessuto bianco a forma di casa

(Illustrazione del ricamo: Ashley Wong; Fotografia: Erik Putz)

4. Prendi lezioni di cucito virtuale

Ripara e modifica i tuoi pezzi preferiti comodamente dal tuo divano con questi quattro laboratori di cucito virtuali.

1. Museo tessile del Canada

Nell’ambito del suo programma di apprendimento sui tessuti sostenibili, il museo offre video gratuiti che illustrano le basi del rammendo e del cucito.

2. Cuciture Zen

L’artista tessile Kate Ward gestisce il Sashiko Stitch Club, dove i partecipanti imparano a realizzare 12 diversi modelli di ricamo nel corso di un anno.

3. La giunzione per cucire

Questo studio con sede a Toronto ospita workshop online che coprono tutto, dalle modifiche e riparazioni di base ai progetti avanzati, a pagamento.

4. Classi di biblioteca

Molte biblioteche in tutto il Canada offrono l’accesso in loco a macchine da cucire e altri strumenti, come taglierine per tessuti, nonché lezioni su come usarle.

Ricevi Chatelaine nella tua casella di posta!

Le nostre migliori storie, ricette, consigli di stile e shopping, oroscopi e offerte speciali. Consegnato ogni mattina del fine settimana.

Leave a Comment